Come Pulire tutto il Forno da cima a fondo e averlo come nuovo

1131
come-pulire-forno-da-cima-a-fondo

Possiamo dire a mani basse che il forno rappresenta l’elettrodomestico più antipatico da pulire, non è vero?

In effetti, sia che l’abbiate a terra, sia rialzato comporta sempre un’enorme fatica di cui faremmo volentieri a meno.

Una volta al mese, però, è importante metterlo a nuovo in tutte le sue componenti, altrimenti lo sporco si accumula sempre di più fin quando sarà difficile da togliere.

Dunque vediamo insieme la guida per pulire tutto il forno da cima a fondo!

Partiamo dalle griglie

Per effettuare una pulizia accurata partiamo da quello che c’è all’interno, ovvero le griglie!

Con il passare del tempo queste si possono arrugginire e possono formare delle incrostazioni che poi diventano difficili da togliere, ma ho la soluzione giusta per voi.

Al fine di togliere tutte le macchie, dunque, vi consiglio di spargere un po’ di bicarbonato di sodio su una spugna umida, aggiungete poi un po’ di succo di limone.

A questo punto dovrete iniziare a strofinare energicamente sulle griglie. Se negli angoli vi è difficile pulire per bene, usate uno spazzolino sempre con del bicarbonato sopra.

Risciacquate accuratamente e ripetete il passaggio se resta ancora sporco.

Ecco fatto, le vostre griglie sono perfette!

Doppio vetro

Passiamo adesso al doppio vetro del forno, un altro elemento che si incrosta con la velocità della luce e che è complicato da pulire.

In linea generale andrebbe smontato, ma c’è un trucchetto per metterlo a nuovo senza la fatica di togliere pezzo per pezzo.

Scopriamo insieme questo metodo veloce ed efficace!

Ingredienti

Gli ingredienti sono semplici e potete reperirli facilmente!

Nel dettaglio avrete bisogno di:

  • 1 scottex doppio
  • 150 g di acido citrico
  • 1 litro d’acqua
  • 1 flacone spray
  • 1 mestolo con il becco piatto

L’acido citrico è un ottimo disincrostante e scioglie velocemente tutte le macchie che stentano ad andar via. Non a caso viene usato spesso anche per il calcare in bagno e in cucina.

Procedimento

Passiamo subito al procedimento!

Per prima cosa sciogliete l’acido citrico nell’acqua e mescolate fino a farli diventare un’unica soluzione, poi versate tutto all’interno del flacone spray.

A questo punto dovrete prendere lo scottex, piegarlo in 2 parti e avvolgerlo attorno al beccuccio del mestolo fissandolo con dello scotch o con un elastico.

Spruzzate una quantità abbondante di soluzione precedentemente preparata sullo scottex e inseritelo nel doppio vetro passandolo in ogni zona, particolarmente nei lati e negli angoli.

Una volta tolto tutto l’unto, ripetete il passaggio cambiando scottex e per risciacquare accuratamente.

Il vostro doppio vetro è completamente pulito!

Ammorbidire lo sporco

Ora passiamo all’interno del forno, la parte più faticosa!

Se si usano dei rimedi specifici come ammorbidire prima lo sporco, anche questo passaggio diventa semplice e allo stesso tempo molto efficace.

Dovrete riempire una ciotola idonea per il forno e riempirla a metà con acqua calda, succo di 1 limone e 2 bicchieri colmi d’aceto (potete usare l’aceto di mele per avere un odore più delicato).

Inserite nel forno precedentemente riscaldato a 180° e lasciate così finché non evapora quasi tutto il liquido.

In questo modo si attaccherà all’incrostazione e la ammorbidirà. Quando è evaporato, spegnete il forno, lasciate intiepidire un po’ e poi pulite strofinando con una spugnetta imbevuta del liquido rimasto nella ciotola.

Risciacquate poi accuratamente e il forno sarà perfetto!

Per profumare

Ora vediamo un trucchetto per profumare il forno di fresco dopo averlo pulito!

Dovrete tagliare un limone a fette e metterne circa 6/7 su una teglia foderata con della carta forno.

Potete aggiungere anche foglie di menta o di alloro o ancora un rametto di rosmarino per intensificare l’odore.

Mettete la teglia sotto al forno a 170° gradi per qualche minuto, il tempo che tutto l’odore si possa spargere in tutto il forno.

Quando il profumo avrà raggiunto l’intensità giusta, spegnete e riutilizzate gli agrumi e le foglie di pianta per profumare altre aree della casa!

All’esterno

Infine occupiamoci dell’esterno del forno e vediamo insieme un rimedio perfetto per averlo lucido e brillante!

Dovrete inumidire un panno in microfibra con dell’aceto bianco e passarlo energicamente su tutto l’esterno, poi risciacquate con il panno strizzato.

Subito dopo passate una pezza in cotone asciutta per non far apparire gli aloni e per avere il vetro perfettamente pulito.

A questo punto anche l’esterno è sgrassato e non dovrete far altro che godervi il vostro forno tornato come nuovo!

Avvertenze

Provate i rimedi in angoli non visibili del forno prima di utilizzarli.