Come far tornare come nuovi Fuochi e Piattelli della Cucina incrostati con questo Metodo semplicissimo

536
piattelli-incrostati

La cucina è un luogo tanto rilassante quanto faticoso!

Cucinare dei piatti per le persone che si amano è sicuramente una delle cose più belle che si possano fare (per chi è avvezzo, naturalmente), ma quando poi si deve pulire tutto?

Beh, lì il divertimento cala notevolmente, ma non preoccupatevi! Ci sono dei rimedi che possono aiutarvi a pulire alcuni elementi in maniera veloce ed efficace.

Oggi vedremo in particolare tutti i trucchetti che bisogna usare per far tornare come nuovi fuochi e piattelli della cucina!

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio che sicuramente potrà fare al caso vostro è il caro e amato bicarbonato di sodio!

Un ingrediente molto diffuso in casa e soprattutto in cucina per sgrassare diversi elementi e quindi anche fuochi e piattelli.

Tutto quello che dovrete fare è preparare una pasta densa con bicarbonato di sodio e acqua a filo fino ad ottenere la consistenza di una crema.

Successivamente spalmate il composto su fiochi e piattelli, lasciate seccare e dopo con una spugna strofinate per mandare via tutto lo sporco!

Sapone giallo

Sapevate che il sapone giallo, oltre ad essere fantastico in lavatrice, è indicato specificamente anche per i fuochi e i piattelli della cucina?

Ebbene sì, la sua efficacia si fa notare e ne basta un solo pezzetto per avere un ottimo risultato!

Dovrete prendere una pallina di sapone e spalmarla su una spugna facendo aderire per bene, poi andate a strofinare energicamente su fuochi e piattelli.

Risciacquate più volte per togliere i residui e vedrete che pulito!

Olio d’oliva

Potrebbe sembrare bizzarro, ma l’olio d’oliva è ottimo in particolare per i piattelli della cucina!

L’ingrediente in questione possiede un forte potere sgrassante senza che ci si debba stressare a strofinare eccessivamente.

Dovrete spargere dell’olio d’oliva su un tovagliolo, posizionate il piattello sopra e richiudete come se lo volesse impacchettare.

Lasciate agire per un po’ di tempo, dopodiché andate a scoprire i piattelli e sciacquate sotto acqua corrente strofinando con una spugna eventuali residui di sporco.

Aceto e limone

Un altro metodo molto interessante è quello con aceto e limone.

I due ingredienti insieme, grazie alla loro acidità, sono perfetti per ottenere fuochi e piattelli lucenti e super puliti!

Tutto quello che dovrete fare è mettere tutti i pezzi in una pentola e versate 1 bicchiere e mezzo d’aceto con il succo di 1 limone grande.

Coprite poi con acqua molto calda e lasciate in ammollo per un po’ di tempo in modo che l’incrostazione si sciolga per bene.

Successivamente risciacquate e strofinate per togliere residui di macchie.

Sapone di Marsiglia e bicarbonato

Anche qui vediamo un’accoppiata vincente, quella con sapone di Marsiglia e bicarbonato di sodio!

Per usare questo metodo dovrete mescolare 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio con 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido o a scaglie sciolte a bagnomaria.

Create una pasta densa dalla consistenza spumosa, successivamente mettete sulla spugna e usate per sgrassare fuochi e piattelli.

In alternativa potete mettere i pezzi in ammollo con acqua calda e questo composto.

Sale fino e limone

In ultimo vi consiglio sale fino e limone!

I due ingredienti insieme sono ottimi per togliere anche lo sporco più ostinato che sembra impossibile da mandar via!

Dovrete spargere del sale fino su tutti gli ingredienti(per farlo aderire, inumiditeli prima con dell’acqua). In seguito ricoprite il sale con del succo di limone.

La reazione dei due elementi insieme sarà fantastica per ottenere un pulito perfetto!

Avvertenze

Vi ricordo di usare i rimedi prima in angoli non visibili così da assicurarsi di non danneggiare gli elementi.