Come pulire la Lavatrice all’Interno?

485
pulire-lavatrice-interno

Pulire la lavatrice potrebbe sembrare un’operazione molto semplice e quasi scontata, ma in realtà spesso e volentieri si sottovaluta questo passaggio!

Pensando al fatto che circola molta acqua all’interno del cestello, si pensa che l’elettrodomestico si auto-pulisca, ma non è per nulla così!

Infatti bisogna dedicarsi almeno una volta al mese al lavaggio esclusivo della lavatrice, in modo da non far accumulare cattivi odori, muffa o calcare.

Vediamo insieme come pulire la lavatrice all’interno!

Lavaggi a vuoto

I lavaggi a vuoto sono la soluzione migliore per dare una pulita interna alla lavatrice che parte dal cestello fino ai tubi.

In questo modo si elimina tutto il calcare e la muffa che si accumulano con il tempo.

Ci sono vari metodi naturali per effettuarli, scopriamone alcuni insieme!

Aceto

L’aceto è un ingrediente di cui non si può fare a meno in casa se si prediligono i rimedi naturali!

L’ingrediente in questione, infatti, è una scelta molto funzionale che vi può aiutare anche nei casi più disperati.

Tutto quello che dovrete fare è inserire 2 tazze d’aceto all’interno della lavatrice e avviare un lavaggio a vuoto a temperature alte.

Vedrete che dopo avrete la lavatrice come nuova e soprattutto priva di cattivi odori!

Inoltre l’utilizzo dell’aceto in lavatrice non si riduce solo ai lavaggi a vuoto, ma ottimo anche per il bucato e per le altre componenti dell’elettrodomestico!

Bicarbonato

Proprio come l’aceto, anche il bicarbonato di sodio è ottimo per pulire l’interno della lavatrice!

Se partiamo dal presupposto che le nostre Nonne in passato se ne servivano per ogni cosa, soprattutto quando si trattava di rendere più bianchi i panni!

Per usarlo non dovrete far altro che mettere 2 bicchieri di prodotto direttamente nel cestello della lavatrice e far partire il lavaggio a vuoto sempre a temperature alte.

Acido citrico

Un’altra manna dal cielo molto utile in lavatrice è l’acido citrico!

Siccome è un anticalcare naturale e potente, va da sé che negli elettrodomestici dà il meglio di sé!

Se volete prediligere questo trucchetto, dovrete semplicemente sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e mescolare fino ad ottenere un solo composto.

In seguito inserite tutto il liquido all’interno del cestello e avviate il lavaggio a vuoto per un tempo prolungato e a temperature alte, in modo che l’ingrediente possa agire per bene.

Sale grosso

Ultimo rimedio che vi consiglio per quanto riguarda i lavaggi a vuoto è il sale grosso!

Potrete già immaginare i benefici che questo prodotto, molto usato in cucina, porta se usato nelle faccende domestiche.

Dovrete inserire 2 bicchieri di sale grosso nel cestello della lavatrice e avviare un lavaggio a vuoto ad almeno 40 gradi poiché si deve dare la possibilità al sale di sciogliersi per bene e attuare tutte le sue proprietà pulenti.

Il sale rende la composizione dell’acqua più leggera e per questo agirà in modo decisivo ed efficace sul calcare nella lavatrice!

Per le macchie ostinate

Sebbene i lavaggi a vuoto funzionino benissimo, ci possono essere delle macchie molto ostinate all’interno del cestello che bisogna rimuovere manualmente.

Attenzione! Vi ricordo che in questo caso è importantissimo togliere la spina dell’elettrodomestico prima di effettuare qualsiasi tipo di pulizia.

Ebbene, per dire addio allo sporco che non vuole andar via, vi consiglio di fare un mix pulente infallibile!

Ingredienti

  • 150 grammi di acido citrico
  • 1 litro d’acqua
  • Succo di 1 limone
  • Flacone spray

Preparazione

Per prima cosa fate sciogliere l’acido citrico nel litro d’acqua e successivamente aggiungete il succo filtrato del limone, è importantissimo che rimuoviate tutti i semi dell’agrume.

In seguito inserite nel flacone spray e vaporizzate abbondantemente sulla macchia interessata, poi lasciate agire per un po’ di tempo.

In seguito usate una spugnetta per strofinare, ma ricordate di farlo molto delicatamente per non graffiare o danneggiare il cestello.

Una volta che lo sporco è andato via, risciacquate con un panno in microfibra strizzato ed ecco fatto!

Avvertenze

Vi ricordo di consultare le istruzioni di fabbrica dell’elettrodomestico e di provare il mix pulente prima in un angolino nascosto per assicurarvi che non danneggi il cestello della lavatrice.