Usa il Trucco del Coperchio per pulire in 5 Minuti tutto il Materasso

1185
metodo-coperchio-per-pulire-materasso

Pulire il materasso non è proprio la cosa più simpatica da fare in quanto parliamo di un elemento pesante, dalle dimensioni non proprio contenute.

Ahimè arriva sempre il momento in cui è necessario rinfrescarlo per averlo perfetto e non far accumulare polvere e batteri.

Per risparmiare tempo e fatica oggi vedremo insieme il metodo del coperchio, un trucchetto molto interessante che potete sfruttare a vostro vantaggio e far tornare il materasso come nuovo!

Cosa occorre

Vediamo anzitutto cosa occorre per dare il via al nostro fantastico trucchetto che renderà bianco, lucido e pulito il materasso!

Non preoccupatevi, serviranno pochi ingredienti che sono sicura avrete già in casa, scopriamoli insieme:

  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di acqua ossigenata
  • 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido o in scaglie sciolte a bagnomaria
  • 6 gocce di olio essenziale alla lavanda
  • Coperchio di una pentola

Il bicarbonato di sodio è un rimedio già molto diffuso per lavare il materasso a secco senza doversi stressare eccessivamente.

Per quanto riguarda il sapone di Marsiglia e l’acqua ossigenata, sono due ingredienti che aiuteranno non solo a togliere le macchie e a sgrassare, ma anche a sbiancare e lasciare un inebriante profumo!

L’olio essenziale alla lavanda è quello più indicato da avere sul letto poiché possiede un’azione rilassante, ma potete scegliere qualsiasi altra fragranza.

Procedimento

Il procedimento è molto semplice e lo scopriremo subito!

Per prima cosa dovrete sciogliere le scaglie di sapone e poi unirle al bicarbonato e all’acqua ossigenata. Mescolate continuamente fino ad ottenere un’unica soluzione.

Aggiungete poi gli oli essenziali e avrete ottenuto quanto serve per avere il materasso perfetto!

Immergete un panno in microfibra o in tessuto nella ciotola e legatelo al coperchio fissandolo con un elastico sul manico della pentola.

Fate una prima passata con la pezza più bagnata (non eccessivamente), poi proseguite passando altre volte la pezza con il panno strizzato e sempre fissato sul coperchio.

Se ci sono delle macchie sul materasso, potete usare una spugna morbida e strofinare sullo sporco.

Lasciate poi asciugare il materasso con il balcone aperto in modo da far circolare l’aria ed ecco che sarà come nuovo!

Altri metodi per pulire il materasso

Oltre a quello appena accennato, vi sono anche altri metodi per pulire il materasso, vediamo insieme quelli più diffusi:

  • Metodo a secco con bicarbonato: dovrete distribuire il bicarbonato sul materasso in modo uniforme, in tal caso aiutatevi con un colino. Lasciate il bicarbonato per 30 minuti su ogni lato e poi aspiratelo.
  • Aceto di mele: un’altra soluzione molto efficace! Dovrete mettere qualche goccia d’aceto su un panno in microfibra e strofinare su tutto il materasso togliendo le macchie, poi lasciate asciugare.
  • Succo di limone e acido citrico: mescolate 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e aggiungete il succo di 1 limone. Versate tutto in un vaporizzatore e spruzzate sul materasso, passate poi un panno ed lasciate asciugare!

Avvertenze

Vi ricordo che è molto importante consultare etichette o istruzioni di lavaggio del materasso per individuare quali elementi sono più appropriati.