Come Pulire i Mobili della Cucina all’Interno? Basta un semplice Rimedio naturale

579
pulire-dentro-mobili-cucina

I mobili della cucina sono quelli più soggetti allo sporco, in quanto assorbono il grasso e il vapore rilasciato durante la cottura dei cibi.

Oltre alla superficie esterna, però, anche quella interna tende a sporcarsi facilmente, in quanto solitamente questi pensili ospitano al loro interno gli alimenti che utilizziamo quotidianamente.

A tal proposito, oggi vedremo insieme come pulire i mobili della cucina all’interno in maniera facile e veloce servendovi solo di ingredienti casalinghi e naturali.

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nell’utilizzare il tanto noto bicarbonato di sodio, il quale vanta proprietà pulenti, sgrassanti e smacchianti.

Iniziate, quindi, svuotando i vostri mobili della cucina e raccogliendo eventuali residui di alimenti come pasta, riso, caffè servendovi di un po’ di carta assorbente, dopodiché versate un po’ di bicarbonato in una piccola ciotola contenente acqua.

A questo punto, immergete, un panno pulito e morbido nella miscela così ottenuta, strizzatelo e passatelo sulla superficie del mobile più volte. Infine, asciugate accuratamente e… il gioco è fatto!

N.B Ricordatevi che bisogna sempre asciugare bene la superficie prima di reintrodurre tutti gli alimenti e chiudere le ante.

Aceto

In alternativa al bicarbonato, potete utilizzare l’aceto, in grado anche di rimuovere la puzza che spesso ritroviamo in questi mobili, grazie al suo potere di deodorare. Vi ricordiamo, infatti, che è una manna dal cielo anche per rimuovere i cattivi odori all’interno del frigorifero!

Versate, quindi, metà bicchiere di aceto in un secchio con circa 500 ml di acqua tiepida, immergete un panno nella soluzione e passatelo sulla superficie interna del mobile. A questo punto, strofinate delicatamente, risciacquate e asciugate con un panno asciutto.

N.B L’aceto non va mai utilizzato sulle superfici in marmo o pietra naturale, poiché potrebbe opacizzarle. Evitatelo anche per il legno verniciato e lucido e il laminato.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Sapone di Marsiglia

Dopo il bicarbonato e l’aceto, come poteva mancare all’appello il sapone di Marsiglia, il quale vanta proprietà pulenti molto delicate per cui può essere utilizzato su svariate superfici senza il rischio di danneggiarle?

Non a caso, vi ricordiamo che questo ingrediente è usato anche come smacchia-tutto! Versate, quindi, qualche scaglia di questo sapone in una bacinella contenente acqua calda, dopodiché immergete al suo interno una spugnetta.

A questo punto, passatela sui ripiani dei vostri mobili della cucina e strofinate se ci sono delle macchie. Infine, risciacquate con acqua calda e i vostri pensili saranno come nuovi!

Limone

Se c’è un ingrediente casalingo molto versatile per le sue molteplici proprietà, questo è di sicuro il limone, l’agrume in grado di pulire, sgrassare, lucidare e profumare! 

Immergete, quindi, la metà di limone in un piattino contenente bicarbonato, dopodiché passatelo sulla superficie interna del mobile come se fosse una spugnetta naturale. A questo punto, lasciate agire e risciacquate!

Sgrassatore fai da te

Se le macchie sono ancora lì, allora è il caso di passare a un rimedio più strong: lo sgrassatore naturale fai da te! Prepararlo è davvero semplice, in quanto vi servirà solo:

  • 200 gr di sapone di Marsiglia
  • 100 gr di bicarbonato di sodio
  • 1 litro di acqua demineralizzata

Versate, quindi, il sapone di Marsiglia in scaglie in un pentolino contenente l’acqua demineralizzata riscaldata e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Dopodiché, aggiungete il bicarbonato di sodio un poco alla volta e lasciate riposare il tutto per circa 6 ore o anche tutta la notte.

Infine, travasate il tutto in un flacone spray e vaporizzate la miscela nella parte interna dei vostri mobili della cucina, poi passate una spugnetta. Infine, risciacquate e i vostri mobili saranno profumati e smacchiati!

N.B Vi ricordiamo di scuotere il flacone e di agitare sempre bene prima dell’uso.

Avvertenze

Ricordiamo di seguire sempre le indicazioni di produzione per la pulizia dei pensili, al fine di non rovinarli.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.