Basta una Patata e le Padelle incrostate tornano come nuove!

342
padelle-incrostate-patata

Non è certo semplice far tornare pulite le padelle tutte incrostate di cibo!

Dopo averle utilizzate per cucinare, le nostre padelle possono infatti presentare delle incrostazioni o delle macchie che difficilmente vanno via con i tradizionali metodi di lavaggio.

A volte, proprio per eliminarle sfreghiamo troppo il fondo della padella, danneggiandola o rovinandola con metodi poco adatti.

In realtà, basta davvero poco per avere padelle brillanti e come nuove, addirittura eliminando i segni di bruciato. E’ sufficiente ricorrere al metodo della patata.

Vediamo come fare e quali sono altri rimedi efficaci.

Ingredienti

Per utilizzare il metodo della patata avete bisogno di soli 3 ingredienti. Oltre a una patata cruda di medie dimensioni, vi servirà solo del sale grosso (un cucchiaio) e dell’olio d’oliva (2 cucchiai)

Qualora non abbiate del sale grosso, potete usare del bicarbonato di sodio: questo facilità la pulitura, ma ha una minor efficacia abrasiva.

Procedimento

Innanzitutto, prendete la patata e tagliatela a metà.

Poi, sciacquate la padella con un po’ d’acqua tiepida e versateci al suo interno un cucchiaio di sale grosso, spargendolo in modo uniforme.

Prendete la patata e usatela come spugna strofinando la pentola con movimenti circolari e lenti.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Grazie all’azione abrasiva del sale, infatti, le bruciature verranno via. Inoltre, l’amido contenuto nella patata ha un alto potere sgrassante contribuendo a disincrostare e pulire. Sciacquate.

A questo punto, versate un po’ di olio d’oliva nella pentola e strofinate con un batuffolo di cotone: questo luciderà la padella, rendendola pulita e lucida.

Infine, risciacquate abbondantemente con acqua tiepida e lasciate asciugare.

Attenzione: prima di procedere con questo metodo, controllate sempre le indicazioni di produzione e di lavaggio della padella per evitare di utilizzare rimedi non adatti.

N.B: la patata può essere usata anche per pulire la piastra.

Come pulirla a fondo

Se, oltre a disincrostare la padella, volete pulirla a fondo, potete ricorrere a tante alternative sempre naturali. Eccone qualcuna.

Aceto bianco

Una delle sostanze più utili per pulire le pentole è l’aceto bianco.

Vi basterà versare 125 ml di aceto bianco in padella e aggiungere 250 ml d’acqua. Mettete la padella sul fuoco fino a portare il liquido al suo interno all’ebollizione.

Togliete dal fuoco, lasciate un po’ raffreddare e aggiungete 30 g di bicarbonato di sodio. Questo innescherà una reazione effervescente che eliminerà ogni traccia di sporco. Vi basterà sfregare la padella con una spugnetta e… la vedrete più splendente che mai!

Attenzione: non utilizzate assolutamente sostanze alcoliche insieme a questo rimedio e tenete lontano ogni prodotto infiammabile dalla padella durante la procedura di pulizia.

L’aceto bianco può essere usato in mille altri modi per pulire casa!

Limone

Vi basterà prendere mezzo limone e usarlo come spugnetta, ricoprendo il lato tagliato con un po’ di bicarbonato di sodio.

L’acidità del limone, unità all’efficacia pulente del bicarbonato, elimina ogni residuo di sporco ed ha un’alta efficacia pulente. Bastano davvero poche passate per poi sciacquare con un po’ d’acqua tiepida.

Lo sapevi che il limone può esser usato anche per in lavatice? Scopri come!

Sapone di Marsiglia

Il metodo forse più famoso, utile anche per eliminare cattivi odori che infestano la pentola: il sapone di Marsiglia.

Diluitene 30 grammi in scaglie in 500 ml d’acqua calda. Mescolate e utilizzate il composto come acqua di lavaggio, strofinando con una spugnetta abrasiva.

Il risultato è quello di una padella super pulita e profumata!

Se vi avanza qualche scaglia, ecco come usarla.

Avvertenze

Prima di utilizzare i metodi suggeriti, provate sempre in un angolo non visibile della superficie, per evitare di danneggiarla.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".