Come pulire tutta la Casa con una Bottiglia di Aceto bianco!

711
pulire-casa-aceto-bianco

Dedicarsi alla pulizia della casa richiede un’ottima organizzazione, tempo a disposizione, ma soprattutto i materiali giusti.

rimedi naturali non hanno nulla da invidiare ai detersivi che spesso si utilizzano, inoltre sono un’alternativa economica, efficace ed ecologica!

In quest’articolo vi spiegherò passo passo come pulire tutta la casa con l’aceto bianco, un ingrediente che, combinato con altri elementi naturali, si presta benissimo per la pulizia della vostra abitazione!

Cucina

Iniziamo dal luogo in cui viene usato spessissimo, sia come condimento vari piatti, sia per pulire.

L’aceto bianco in cucina vi aiuterà a rimuovete le incrostazioni più difficili e renderà le vostre superfici splendide e lucenti senza farvi affaticare, dato che la sua efficacia non richiede molto tempo.

Vedremo insieme che dopo aver provato questi rimedi, non se ne potrà più fare a meno!

Piano cottura

Partiamo dal piano cottura, un vero e proprio raccogli-macchie. Dalla mattina con gli schizzi del caffè, al pranzo con incrostazioni di sugo, di olio e quant’altro, fino alla sera quando prepariamo qualche contorno, il piano cottura non sembra mai pulito!

Proprio per questo è l’elemento che in cucina viene lavato più di una volta al giorno, ma che noia mettersi sempre là con la spugna e il panno, sperando che non restino aloni!

Non preoccupatevi, con l’aceto non avrete più queste preoccupazioni!

Vi basterà creare una soluzione con 200 ml d’acetodue cucchiai di succo di limone e un bicchierino d’acqua. Mescolate tutto e versate in un contenitore spray.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Spruzzate su tutta la superficie del piano cottura, passate sopra una spugna non abrasiva (in caso di incrostazione strofinate più volte) e dopo risciacquate con un panno ben strizzato: il vostro piano sarà lucente!

Frigo

Che fatica pulire il frigo! Togliere tutto il cibo, le bevande e le varie conserve che abbiamo all’interno, per poi riordinarle bene non è la cosa più divertente da fare durante le pulizie.

Molto importante, però, è pulirlo in fretta sia perché il frigo non può restare troppo tempo aperto, sia perché il cibo è soggetto ad uno sbalzo termico.

L’aceto fa al caso vostro, poiché garantisce una pulizia veloce ed efficace!

Potrete spruzzare all’interno la stessa soluzione spray indicata per il piano cottura. Se però non gradite l’odore forte, riempite una bacinella con acqua calda e versate due bicchieri di aceto.

Usate una spugna e passatela su tutte le pareti del frigo, strofinando di più in quelle macchiate e dopo risciacquate con un panno umido e ben strizzato.

Mobili

L’aceto è ottimo anche per pulire i mobili, soprattutto quelli in legno che a fine lavaggio saranno lucidissimi e risalteranno il loro stupendo colore legnoso.

Riempite una bacinella con acqua tiepida e versate un bicchiere e mezzo di aceto, prendete un panno umido, strizzatelo bene per non lasciare aloni e passatelo su tutti i mobili.

A volte non lo si preferisce per l’odore che emana, ma ricordate di poter utilizzare l’aceto bianco d’alcol che ha un odore meno intenso e potete aggiungere qualche scaglia di Sapone di Marsiglia o qualche goccia di olio essenziale.

Bagno

Passiamo adesso alla pulizia del bagno, l’ambiente che richiede una cura particolare e soprattutto quotidiana e costante.

Potete creare una soluzione con acqua, aceto e limone per profumare e usarla per i sanitari, i rubinetti e il box doccia.

Prendete quindi 300 ml d’aceto, versate mezzo bicchiere d’acqua e tre cucchiai di succo di limone. Mescolate e versate in un contenitore spray.

Se usate una bacinella, riempitene una con almeno mezzo litro d’acqua e versate due bicchieri d’aceto e mezzo bicchiere di succo di limone. Imbevete la spugnetta e passatela su tutte le superfici del bagno, lasciate agire qualche minuto e dopo risciacquate.

Per le zone dove c’è più calcare, versate 200 ml d’aceto in un contenitore spray e spruzzatelo direttamente sulle zone critiche che possono essere i rubinetti, il soffione del box doccia o l’interno del WC. Lasciatelo per 20 minuti e dopo strofinate e risciacquate.

Pavimenti

Anche per pulire i pavimenti l’aceto è ottimo perché li renderà lucenti e contrasterà eventuali cattivi odori presenti in casa.

N.B. Ricordate che l’aceto non si può usare sul marmo o sulla pietra naturale perché si potrebbero creare delle macchie.

Per procedere con il lavaggio, versate direttamente nel secchio d’acqua calda un bicchiere d’aceto e lavate preferibilmente con uno straccio in microfibra. L’odore svanirà dopo poco tempo, ma se non lo gradite, versate qualche scaglia di Sapone di Marsiglia nel secchio.

Avvertenze

Ricordate che è importante verificare la compatibilità dell’aceto con i diversi materiali che avete in casa da pulire, per non rischiare di danneggiarli o macchiarli.