Come far tornare come Nuovo lo Stendibiancheria in resina? Ne basta solo un pezzetto

76
pulire-stendino-sapone-giallo

Quando ci sono delle giornate con un clima particolare come vento e pioggia, lo stendibiancheria diventa la nostra salvezza!

Infatti ci sono momenti dove non possiamo rinunciare a fare il bucato, dunque è fondamentale avere un modo per non spezzare la routine.

Tuttavia lo stendibiancheria necessita essere sempre pulito per non trasferire lo sporco sui panni appena lavati.

A tal proposito oggi vedremo insieme come far tornare nuovo lo stendibiancheria in resina con rimedi naturali!

Aceto

L’aceto è un ingrediente molto efficace sullo stendibiancheria in resina in quanto togliere anche le strisce nere che tendono a formarsi dopo un po’ di tempo.

Dovrete metterlo direttamente su una spugna non abrasiva o su un panno in microfibra e strofinare energicamente per togliere tutta la polvere e lo sporco.

Asciugate bene ricordando di pulire anche la parte inferiore, quella che è maggiormente colpita dallo sporco.

Succo di limone

Se volete dare anche un tocco di profumo quando pulite il vostro stendibiancheria, allora non posso non consigliarvi il succo di limone!

Anche in questo caso parliamo di un prodotto dal forte potere sgrassante che ripristinerà il bianco dello stendibiancheria in poco tempo!

Non dovrete far altro che riempire un secchio con acqua calda e versare il succo di un limone grande, usate poi un panno per lavarlo e asciugate.

Nel caso in cui vogliate potenziare l’azione pulente, vi consiglio di mettere anche mezzo bicchiere d’aceto di mele nel secchio ed ecco fatto!

Bicarbonato di sodio

Quando avete macchie particolarmente ostinate, il bicarbonato di sodio è la soluzione che fa per voi!

La sua azione abrasiva riesce a togliere lo sporco efficacemente e senza troppo sforzo, vediamo subito in che modo!

Create una pasta densa con quanto basta di bicarbonato (di solito ci vogliono circa 2 cucchiai) e acqua a filo, mescolate energicamente il composto fino ad ottenere un composto dalla consistenza di un gel.

A questo punto dovrete spalmare il composto su una spugnetta e strofinare su tutto lo stendibiancheria, vedrete che tornerà come nuovo!

Sapone giallo

Non poteva mancare il fantastico sapone giallo al nostro appello!

Un prodotto naturale, ecologico e molto pratico da usare, non caso le nostre Nonne lo amavano e ancora oggi viene usato in lavatrice per il bucato!

Ma la sua azione pulente, data dall’olio di cocco, è fantastica anche per lo stendibiancheria in resina.

Basterà soltanto prendere una pallina o un pezzetto di prodotto e farla aderire bene su una spugnetta, poi inumiditela e sgrassate per bene il tutto.

Risciacquate accuratamente per non lasciare le tracce di olio sullo stendibiancheria ed ecco fatto!

Sapone di Marsiglia

Infine vi consiglio il sapone di Marsiglia, un ingrediente sempre a portata di mano che non delude mai!

Anche qui potete unire l’efficacia della sua azione sgrassante con un profumo inebriante che si trasferirà sui panni quando li stendete!

Sciogliete 1 cucchiaio di scaglie di sapone a bagnomaria, unite un po’ d’acqua calda e usate la soluzione per lavare e togliere tutte le macchie dallo stendibiancheria.

Il risultato vi soddisferà perché tornerà bianco e come nuovo in men che non si dica!

Avvertenze

Consigliamo di provare i rimedi prima in un angolo non visibile dello stendibiancheria così da assicurarvi di non macchiarlo o danneggiarlo in nessun modo.