Come recuperare le Padelle graffiate o vecchie usando questi Rimedi economici ma efficaci

30
come-recuperare-padelle-graffiate-vecchie

Le padelle antiaderenti sono una vera comodità in casa! In esse possiamo cucinare qualsiasi alimento senza rischiare che si attacchi o si bruci subito.

La loro funzione notevole, tuttavia, è in linea con la delicatezza perché si possono graffiare o rovinare facilmente.

Bisogna infatti stare molto attenti a non usare utensili troppo aggressivi e a non strofinare ripetutamente l’interno delle padelle, altrimenti si possono rovinare.

Oggi quindi vedremo come recuperare le padelle graffiate o vecchie!

Limone e aceto

Tra i vecchi rimedi più usati, nonché efficaci, c’è il mix pulente con limone e aceto.

Vedrete che con l’unione di questi due ingredienti potrete avere degli ottimi risultati! Questi due elementi a base acida, infatti, vengono usati anche per lucidare l’acciaio!

Tutto quello che dovrete fare è riempire un contenitore spray per 3/4 con aceto bianco o aceto di mele se ne gradite di più l’odore, versate poi acqua calda fino all’orlo e aggiungete il succo di un limone grande.

Vaporizzate la miscela su tutta la padella e lasciate in posa per qualche minuto e ogni tanto spruzzate altro prodotto.

Trascorso il tempo, usate una spugnetta e strofinate finché non avrete reso tutta la padella più lucida e pulita.

Sciacquate e asciugate per bene!

Fondi di caffè

Chi è amante dei rimedi naturali, sa bene che quando prepariamo il caffè con la moka, i fondi non dovrebbero essere mai gettati!

Questi, infatti, vengono riutilizzati in tanti modi sia per la cosmesi naturale che per le pulizie in casa!

Nel caso delle padelle, vi basterà prendere i fondi di caffè, farli raffreddare e aggiungere acqua a filo fino ad avere un composto denso.

Spalmatelo sulla padella aiutandovi con una spugnetta e lasciate in posa per circa 20 minuti. Dopodiché usate una spugnetta per lavare e vedrete che la padella sarà come nuova!

Sapone di Marsiglia e Bicarbonato

Tra i rimedi non potevano mancare anche sapone di Marsiglia e bicarbonato!

Questi due elementi insieme sono molto delicati, ma hanno anche una grande azione sgrassante e pulente!

Potete usare questo metodo in 2 modi diversi: il primo prevede che mettiate qualche goccia di sapone liquido sulla spugnetta insieme al bicarbonato di sodio, strofinate poi sulla padella e lasciate in posa.

In alternativa potete creare un detergente naturale con 1 cucchiaio di sapone e 1 cucchiaio di bicarbonato, mescolate fino ad ottenere un composto denso e spumoso.

Stendete poi il detergente naturale sulla padella e lasciate così per qualche minuto, dopodiché lavate e sciacquate per bene la padella e il gioco è fatto!

Dentirificio

In ultimo possiamo usare anche il dentifricio!

Non è raro trovare questa pasta pulente tra i rimedi naturali, stiamo parlando di quella bianca o non del gel.

Tra le varie proprietà che possiede, infatti, il dentifricio aiuta a lucidare e sbiancare anche l’argento!

Per tale motivo potete usarlo allo scopo di far tornare come nuove le padelle! Dovrete soltanto spalmare il composto su tutta la superficie, soprattutto se avete il fondo nero.

Aiutatevi con la spugnetta per stenderlo bene e lasciate agire per 20 minuti, successivamente lavate la padello e vedrete che risultato!

E per i graffi?

All’interno le padelle possono consumarsi, dunque vediamo quali sono i metodi migliori da attuare per i graffi.

Riempite il fondo della padella con abbondante olio di semi e accendente il fuoco lento. Dopo circa 5 minuti aggiungete del sale fino da cucina fino a coprire tutto il fondo e lasciate sul fuoco finché tutto il composto scuro.

A questo punto, spegnete il fuoco e gettate tutto nel water facendo molta attenzione a non scottarvi.

In seguito vi basterà soltanto asciugare la padella senza lavarla, altrimenti i passaggi precedenti perderanno l’efficacia.

Questo consiglio farà rigenerare la patina dove prima c’era il graffio, ma è di fondamentale importanza cambiare le padelle quando i graffi sono tanti o sono molto profondi.

Avvertenze

Assicuratevi che i metodi non danneggino le padelle provando prima su una piccola zona.