Nelle serate calde e afose rinfresca così il Letto prima di andare a dormire

986
rinfrescare-letto-prima-di-andare-a-dormire

Fare una bella dormita è una delle cose che ci auguriamo ogni notte quando ci mettiamo a letto, ma con il caldo estivo questo diventa una vera fatica!

Infatti il calore toglie il sonno e ci fa girare e rigirare nel letto continuamente togliendoci un sonno continuo ed efficace.

Che soluzioni poter adottare? Beh, la prima cosa da fare è cercare di rinfrescare il letto con i 5+1 consigli che vi darò!

Usare il freezer

Potrebbe risultare strano, ma usare il freezer è una soluzione molto efficace per stare più freschi la notte!

Dovrete prendere le lenzuola con cui dormite, piegarle per bene e metterle per 10/15 minuti nel freezer prima di andare a dormire.

Successivamente toglietele e rifate il letto, quando vi metterete a dormire starete freschissimi!

N.B. Questo metodo è da usare se avete un freezer no frost e che non rischia di bagnare le vostre lenzuola.

Lenzuolo bagnato

Un altro ottimo metodo per rinfrescare non solo il letto, ma l’intera stanza è il lenzuolo bagnato!

Di cosa si tratta? Ve lo dico subito!

Dovrete bagnare e strizzare per bene un lenzuolo con acqua molto fredda, poi appendetelo all’entrata di balconi e finestre.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

L’aria passerà attraverso il lenzuolo fresco e andrà a finire nella camera e di conseguenza anche sul letto liberandovi dall’asfissiante calore.

Acqua fredda nel letto

D’inverno si va a dormire sempre con una borsa d’acqua calda nel letto…perché non fare lo stesso anche in estate con l’acqua fredda?

Tutto quello che dovrete fare è mettere una bottiglia d’acqua nel freezer un po’ prima di andare a dormire.

Ricordate poi di cacciarla e mettetela nel letto spargendola prima su tutta l’area in cui dormite e poi mettetela accanto a voi per stare freschi.

Evitate la zona dei capelli, della testa e del collo altrimenti potreste avere mal di testa l’indomani.

Pigiama

Per stare sempre freschi la notte, una delle cose che dovrebbero essere sempre freddi, oltre il letto, è il pigiama!

Spesso capita di fare la doccia prima di andare a dormire e di dover indossare poi quel pigiama bollente: una sensazione terribile!

Il rimedio che potete usare è mettere anche il pigiama nel freezer insieme alle lenzuola in modo da avere tutta la biancheria fresca!

Per il cuscino

Il cuscino, elemento fondamentale del letto, è quello che vorremmo avere maggiormente freddo durante le notti d’estate!

Ebbene, quello che vi consiglio è di metterlo nel frigo prima di andare a dormire proprio come vi ho consigliato per lenzuola e pigiama.

Naturalmente dovrete mettere solo le federe dato che il cuscino è troppo ingombrante.

Un’altra soluzione è spruzzare da lontano dell’acqua freddissima così da non bagnarlo ma averlo allo stesso tempo fresco.

Inoltre ricordate di rigirare ogni tanto il cuscino.

Raffreddare gli arti

Rinfrescare gli arti come polsi e caviglie è fondamentale per stare freschi a letto!

Quindi, prima di andare a dormire, azionate l’acqua fredda e tenete caviglie e polsi sotto l’acqua per qualche secondo.

Vedrete che troverete subito sollievo!

A mali estremi

L’ultima soluzione ve la consiglio a mali estremi, ovvero quando il caldo è proprio impossibile da gestire!

Si tratta di rinfrescare il pavimento con acqua fredda prima di andare a dormire e di mettere il materasso con le lenzuola per terra.

L’aria calda, infatti, si propaga dall’alto verso il basso, per cui se vi mettete “in basso” vi raggiunge più lentamente ed inoltre il contatto con il pavimento fresco vi darà automaticamente il sollievo.

Naturalmente è un metodo da non usare per tutte le notti, ma solo in casi di emergenza.