Come usare l’Acqua Ossigenata per sbiancare in 5 Minuti le Fughe nere delle piastrelle

939
fughe-piastrelle-acqua-ossigenata

Una delle cose più faticose da tenere sott’occhio sono le fughe delle piastrelle e dei pavimenti di casa.

Non si può bloccare, ahimè, la costante entrata della polvere che trova il suo posto perfetto proprio in questi spazi che, man mano, si anneriscono.

Per fortuna abbiamo dei metodi molto efficaci che prevedono l’uso di ingredienti presenti sempre in casa, come l’acqua ossigenata!

Vediamo insieme come usarla al meglio per sbiancare tutte le fughe e avere le piastrelle come nuove!

Attenzione! Prima di vedere tutti i rimedi vi ricordo che l’acqua ossigenata dev’essere a 10 volumi. Inoltre non potete usarla su piastrelle in marmo o pietra naturale.

Piastrelle del bagno

Le piastrelle del bagno ed in particolare quelle che si trovano nella doccia sono molto soggette ad annerirsi.

Il motivo non è soltanto la polvere, ma anche la continua umidità e talvolta la muffa che si depositano e non ne vogliono sapere di andare via.

A tal proposito non posso far altro che consigliarvi l’acqua ossigenata, sarà semplicissimo far tornare le piastrelle come nuove.

Dovrete fare un composto con 1 cucchiaio d’acqua ossigenata, 1 cucchiaino di dentifricio e bicarbonato di sodio per addensare questa pasta pulente.

Spalmatela poi su uno spazzolino e strofinate con delicatezza sulle fughe, lasciate agire per qualche minuto e poi risciacquate accuratamente.

Saranno perfette!

Ecco anche un video interessante su come pulire e sbiancare le fughe:

Pavimento

Oltre alle fughe delle piastrelle del bagno, vi sono anche quelle del pavimento che rappresentano un bel problema.

Per contrastare la venuta della polvere vi consiglio non solo di passare frequentemente l’aspirapolvere (nelle aree più sfruttate della casa sarebbe preferibile anche più di una volta al giorno), ma anche di prendere una scopa normale e passarla tra le fughe di tanto in tanto.

Bene, quando c’è bisogno di una pulizia approfondita prendete uno spazzolino e immergetelo in un po’ d’acqua ossigenata, poi strofinate delicatamente e risciacquate.

Questo sarà sufficiente a togliere tutto lo sporco, ma se le macchie dovessero essere troppo ostinate, fate il composto descritto anche sopra.

Altri usi dell’acqua ossigenata

Quello per le fughe delle piastrelle è un modo molto interessante ed efficace di usare l’acqua ossigenata, tuttavia esistono altri rimedi che non posso fare a meno di suggerirvi!

Vediamo insieme quali sono i più diffusi con quest’incredibile sempre più prezioso in casa!

Angoli neri della doccia

Avete presente quando la doccia presenta quegli angoli neri pieni di sporco e di muffa?

Sembra impossibile farli tornare come nuovi ed invece con l’acqua ossigenata possono splendere in poco tempo, vi dico subito come fare!

Dovrete prendere dell’ovatta e bagnarla con l’ingrediente, poi posizionate un pezzo in ogni angolo e lasciate agire per diverse ore.

In questo tempo l’acqua scioglierà lo sporco ostinato e dopo basterà passare solo uno spazzolino per pulire completamente e nona vere più gli angoli neri!

Muffa

Altro problema che affligge la casa ed in particolare il bagno è la muffa! Quante volta la vediamo che compare ovunque?

Ma non preoccupatevi, se vi è capitato di avere un problema con questo tipo di sporco, forse non avete ancora usato l’acqua ossigenata.

Mettetela su un panno in microfibra inumidito e tamponate sulle zone interessate, sui muri procedete in maniera molto delicata, sulle zone del bagno potete usare anche una spugnetta morbida per strofinare.

Lasciate agire per un po’ di tempo, poi risciacquate accuratamente e vedrete che tutto lo sporco sarà andato via!

Calcare

Infine vediamo l’uso della nostra preziosa acqua ossigenata per mandare via il calcare definitivamente!

Non dovrete far altro che riempire un vaporizzatore a metà con acqua e acqua ossigenata, poi aggiungete anche mezzo bicchiere di succo di limone.

A questo punto avrete ottenuto un detergente naturale contro il calcare da vaporizzare su tutte le aree interessate per farle tornare come nuovo.

Ve lo consiglio in particolare in bagno!

Avvertenze

Provate i rimedi in un angolo non visibile. Ricordate di strofinare solo sulle fughe e non anche sul pavimento altrimenti rischierete di sbiadirlo.

Inoltre ribadisco di non usare assolutamente l’acqua ossigenata su marmo o pietra naturale.