Come sbiancare Lenzuola e Tovaglie di Lino e averle come nuove?

475

Tra le cose che ci danno più soddisfazione in assoluto dobbiamo sicuramente menzionare avere dei panni o delle lenzuola super pulite!

Quella freschezza e quel profumo sono inebrianti e per questo cerchiamo sempre dei rimedi molto efficaci al fine di rendere tutto perfetto!

Quando vediamo che tessuti come quelli delle lenzuola o delle tovaglie si sporcano notevolmente, c’è bisogno di renderli candidi e bianchi come fossero nuovi.

Proprio per questo oggi vedremo insieme come far tornare bianche lenzuola e tovaglie di lino con questi trucchetti naturali ed efficaci!

Aceto bianco

L’aceto bianco è un ingrediente particolarmente utile quando si vuole ripristinare la brillantezza dei bianchi, per questo non manca mai in casa!

Infatti può risultare un’ottima soluzione per lenzuola e tovaglie in lino e vi dirà subito in che modo usarlo!

Se preferite il lavaggio a mano, dovrete mettere i tessuti in ammollo in acqua calda e 2 tazze d’aceto bianco d’alcol, lasciate così per qualche ora, dopodiché risciacquate e fate asciugare all’aria aperta.

Nel caso in cui vogliate lavare le lenzuola e le tovaglie nella lavatrice, non dovrete far altro che aggiungere 2 tazzine d’aceto nella vaschetta del detersivo, questo vi aiuterà a rendere il bucato più morbido!

Percarbonato di sodio

Anche il percarbonato di sodio è ottimo per sbiancare i tessuti ed ha anche un’azione pulente molto efficace!

Tenete presente, tuttavia, che il percarbonato agisce a partire da una temperatura di 40 gradi, per cui verificate sulle etichette di lavaggio quali sono le indicazioni.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Dovrete mettere le lenzuola e le tovaglie in lavatrice e aggiungere 1 cucchiaio di prodotto nella vaschetta del detersivo o direttamente nel cestello.

Vedrete che risultato fantastico che otterrete!

Limone e sale

Sapevate che limone e sale risultano essere due ingredienti potentissimi insieme?

Ebbene sì, pare che oltre alla proprietà sgrassante, hanno anche una fantastica capacità di rendere lucenti i tessuti bianchi.

Il metodo antico prevede che lenzuola e tovaglie debbano essere bollite in acqua con il succo filtrato di 5 limoni e 1 cucchiaio di sale grosso.

Tuttavia, potete usare questo metodo anche a freddo lasciando il tutto in ammollo per un’intera notte.

Ad ogni modo, qualsiasi sia la modalità che scegliete, dovrete poi passare ad un lavaggio delicato in lavatrice per completare il tutto.

Bicarbonato di sodio

Passiamo adesso alla star dei rimedi naturali, il bicarbonato di sodio!

Sicuramente conoscerete quanto sia essenziale ed efficace in lavatrice, per questo non posso non consigliarvelo in casi del genere!

Quello che dovrete fare è predisporre tutto il lavaggio e poi mettere 1 misurino di bicarbonato in lavatrice direttamente nel cestello.

Ricordate di usare una temperatura abbastanza alta altrimenti non riuscirete ad ottenere il risultato sperato.

Acqua ossigenata

Infine, in casi di sporco molto ostinato potete affidarvi all’acqua ossigenata!

N.B. Questo metodo è da usare esclusivamente per i bianchi e scegliendo l’acqua ossigenata per uso domestico, ovvero quella a 10 volumi.

Se mettete lenzuola e tovaglie in ammollo per lavare a mano, dovrete aggiungere 2 cucchiai di acqua ossigenata lasciando così per una notte intera.

In alternativa, per il lavaggio in lavatrice, dovrete soltanto mettere 1 cucchiaio di prodotto nella vaschetta del detersivo.

E per ammorbidirle?

Se invece desideriamo ammorbidire tovaglie e lenzuola, ecco un video utile per voi:

Avvertenze

Al fine di non danneggiare i tessuti, vi ricordo di consultare le etichette di lavaggio per capire come ottimizzare la pulizia.