Come pulire la Doccia da cima a fondo con solo rimedi naturali?

265
pulire-doccia-da-cima-a-fondo

Il calcare è sempre un bel problema in casa, ma c’è una zona in cui proprio non ha mai intenzione di andare via!

Come avrete potuto intuire, sto parlando della doccia, area del bagno che è soggetta sempre al passaggio d’acqua ed in cui resta intrappolata l’umidità.

Non a caso bisogna stare costantemente attenti anche per prevenire la formazione di muffa, per questo oggi vi dirò come togliere il calcare da cima a fondo e avere la doccia come nuova!

Aceto: il migliore alleato

Il migliore alleato per dire addio al calcare dalla doccia è senza dubbio l’aceto!

Se c’è un compito che svolge benissimo ed in maniera impeccabile è proprio togliere tutto il calcare della doccia, dunque non posso fare altro che consigliarvelo.

Potete servirvene mettendolo direttamente su una spugnetta o riempiendo un vaporizzatore per 3 parti con aceto e 1 parte con acqua.

Successivamente vaporizzate questa miscela su tutte le aree interessate e sgrassate con una spugnetta. Se necessario lasciate agire per un po’ di tempo.

Una volta risciacquato e asciugato, la doccia sarà brillante e come nuova!

L’aceto non può andare su superfici come marmo o pietra naturale.

Acido citrico

Anche l’acido citrico ha tra le sue migliori qualità quella anticalcare perché riesce a sciogliere anche le incrostazioni più ostinate.

Usarlo, inoltre, è semplicissimo e vi dico subito come fare!

Sciogliete 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e mescolate finché non ottenete un’unica soluzione, se volete un tocco di profumo, potete aggiungere il succo di 1 limone o qualche goccia di olio essenziale a vostro piacimento.

Con l’aiuto di un imbuto, versate tutto in un vaporizzatore e spruzzate in tutta la doccia, sgrassate con una spugnetta e vedrete che risultato fantastico!

Come l’aceto, anche l’acido citrico non può essere messo su marmo o pietra naturale.

Acqua Ossigenata

L’acqua ossigenata è quel prodotto che abbiamo sempre in casa ma che non usiamo mai al meglio!

Non tutti sanno, infatti, che è fantastica per alcune faccende domestiche ed in particolare per togliere via tutto il calcare.

Dovrete usarla con cura mettendone qualche goccia direttamente sulla spugnetta e sgrassando nelle zone interessate.

Miscelatore, soffione, piastrelle e specchi diventeranno brillanti e come nuovi!

Anche in questo caso non potete usare l’acqua ossigenata su marmo e pietra naturale.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio non poteva assolutamente mancare al nostro appello perché parliamo di un ingrediente ideale non solo nella doccia, ma in tutta la casa!

Quello che dovrete fare per usarlo al fine di dire addio al calcare nella doccia è fare un composto denso con quanto basta di bicarbonato e acqua a filo.

Ottenuta la consistenza di un gel, dovrete semplicemente usarlo su una spugnetta e strofinare su tutte le aree interessate.

Risciacquate con abbondante acqua per togliere tutti i residui ed ecco fatto!

Detergente naturale

Se volete un metodo da tenere sempre a portata di mano, dovrete preparare un facilissimo detergente naturale.

Prevede ingrediente che, se siete amanti dei rimedi naturali, avrete sicuramente in casa!

Ingredienti

  • 150 grammi di acido citrico
  • 1 litro d’acqua
  • Succo di 1 limone
  • 1 bicchiere d’aceto

Il primo passaggio è sciogliere l’acido citrico nell’acqua, poi dovrete aggiungere tutti gli alti ingredienti. Ricordate di filtrare benissimo il succo di limone privandolo dei pezzi di polpa e dei semini.

L’unione di questi ingredienti insieme rappresenta una vera bomba per il pulito e soprattutto toglieranno ogni minima infiltrazione di calcare.

Basterà versare tutto in un vaporizzatore e usarlo all’occorrenza per la doccia!

E per gli angoli neri?

Oltre al calcare, una problematica che si riscontra spesso e volentieri nella doccia sono gli angoli neri.

In quel caso parliamo di accumulo di sporco, polvere, ma soprattutto di muffa che bisogna mandare via velocemente.

Vi consiglio di mettere un po’ d’acqua ossigenata in una ciotola e di immergere ovatta o dischetti di cotone all’interno, poi posizionateli mettendoli uno dietro l’altro lungo i binari della doccia e negli angoli.

Lasciate agire per diverse ore, poi togliete e raschiate lo sporco con uno spazzolino.

Ecco fatto, addio angoli neri!

Avvertenze

Provate i rimedi descritti prima in angoli non visibili della doccia per assicurarvi che non macchiate o danneggiate i vari elementi.