Come togliere il grasso dalla Bistecchiera e pulirla senza rovinarla?

96
togliere-incrostazioni-bistecchiera

La bistecchiera è un utensile della cucina che ci permette di portare a tavola piatti gustosi ma leggeri senza l’aggiunta di olio, burro o altri grassi.

Peccato, però, che tenda facilmente ad incrostarsi e che fatica, poi, lavarla dopo averla utilizzata!

Ma non per noi! Oggi, infatti, vedremo insieme come pulire la bistecchiera con ingredienti naturali senza rovinarla!

Aceto bianco

Il primo rimedio che vi consigliamo consiste nell’utilizzare l’aceto bianco, il quale è noto per le sue proprietà pulenti, sgrassanti e disincrostanti. Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è riempire la bistecchiera con acqua molto calda ed aggiungere, poi, mezzo bicchiere d’aceto.

A questo punto, lasciate in ammollo per qualche ora o per tutta la notte tempo che la miscela possa ammorbidire l’incrostazione, dopodiché strofinate delicatamente con una spugnetta o una spazzola apposita: la vostra bistecchiera sarà come nuova!

Bicarbonato di sodio

Un altro ingrediente molto efficace in questi casi è il bicarbonato di sodio, la cui leggera azione abrasiva è una manna dal cielo per rimuovere le incrostazioni. Vi ricordiamo, infatti, che può essere utilizzato anche per rimuovere il grasso dal piano cottura!

Mescolate, quindi, una manciata di bicarbonato con acqua a filo fino ad ottenere una sorta di composto pastoso, dopodiché applicatelo sull’incrostazione presente sulla bistecchiera e lasciatelo agire per un po’. Infine, strofinate con una spugnetta sempre in modo delicato e risciacquate! Le incrostazioni saranno solo un brutto ricordo!

Limone e sale

Dopo l’aceto e il bicarbonato, non potevano mancare all’appello il limone e il sale, i quali sono due ingredienti dalle forti proprietà pulenti. Cospargete, quindi, l’incrostazione con il sale dopodiché versateci sopra il succo di limone e lasciate agire finché non si secca.

A questo punto, strofinate e risciacquare abbondantemente finché l’incrostazione non sarà andata via. Inoltre, come se non bastasse, potete anche strofinare con la spugnetta di limone! Vi basterà tagliare metà limone, intingerlo nel sale, aspettare che si ammorbidisca e strofinarla, poi, sull’incrostazione!

N.B Ricordate di non strofinare eccessivamente, in quanto i granuli di sale potrebbero graffiare la bistecchiera. Per la stessa motivazione, fate ammorbidire bene il sale quando usate la spugnetta di limone.

Olio d’oliva

Forse vi sembrerà un rimedio piuttosto strambo, eppure l’olio d’oliva è in grado non solo di lucidare le superfici, quali l’acciaio e il legno, ma anche di sgrassare via lo sporco ostinato!

Versate, quindi, qualche goccia di olio sull’incrostazione e ricoprite il tutto, poi, con un tovagliolo doppio e resistente. Dopodiché, lasciate agire per un po’, togliete il tovagliolo e strofinate per completare la pulizia della bistecchiera. Infine, completate il lavaggio con il bicarbonato o l’aceto per evitare che restino tracce di unto sulla bistecchiera.

Fondi di caffè

Infine, vediamo insieme un ultimo rimedio: i fondi di caffè, i quali svolgono una leggera azione abrasiva in grado di togliere anche le incrostazioni difficili dalle pentole!

Cospargete, quindi, l’incrostazione con i fondi e versate sopra, poi, l’acqua bollente. A questo punto, aspettate qualche ora per sgrassare tutto e dopo andate a strofinare.

Come averla sempre come nuova

Una volta visto come pulire la bistecchiera subito dopo averla utilizzata, vediamo ora insieme come evitare di rovinarla e come averla sempre come nuova! Innanzitutto, evitate di usare la spugna retina o lana d’acciaio, in quanto tendono a graffiare la superficie e ad eliminare il rivestimento protettivo della bistecchiera.

Utilizzate, quindi, spugnette morbide o leggermente abrasive, come la spugnetta di limone. Inoltre, sarebbe bene evitare temperature molto alte, soprattutto in caso di bistecchiere con rivestimento antiaderente, poiché potrebbe danneggiarsi, a differenza della ghisa che sembra essere più resistente.

Infine, vi ricordiamo di non lavare la vostra bistecchiera nella lavastoviglie per evitare di rimuovere il rivestimento protettivo e di deteriorare la superficie.

Avvertenze

Vi ricordiamo di provare i rimedi descritti prima in angoli non visibili così da assicurarvi di non danneggiare gli elementi. In caso di dispositivi elettrici, staccate sempre la spina per pulire in totale sicurezza.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.