Come togliere il grasso dai Filtri della Cappa ed averli subito come nuovi!

300
togliere-grasso-cappa

Sebbene la cucina venga pulita ripetutamente nel corso della giornata per tutte le pietanze che vengono cucinate, c’è da dire che ci sono alcune zone che potrebbero essere trascurate.

Pensiamo, ad esempio alla cappa, il pezzo della cucina che assorbe molti vapori, oltre agli schizzi dei vari sughi.

Bisognerebbe controllarne lo stato almeno una volta al mese, sia che questa venga azionata, sia che sia spenta perché accumula le incrostazioni in entrambi i casi.

Inoltre c’è da considerare anche la questione dei filtri, i responsabili principali dell’assorbimento dei vapori e dovrebbero essere sempre puliti.

Dunque oggi vedremo insieme come togliere il grasso dai filtri della cappa ed averli subito come nuovi!

Aceto

L’aceto in cucina è un ingrediente di cui ormai non possiamo fare a meno!

Questo, infatti, non serve soltanto per condire i cibi, ma anche per pulire l’acciaio del lavello o del piano cottura e per rimuovere le incrostazioni più difficili.

Per i filtri della cappa, tutto quello che dovrete fare è metterli in ammollo in acqua calda e 2 bicchieri d’aceto bianco d’alcol (o qualsiasi altro tipo di aceto).

Lasciate in posa per almeno 20 minuti, dopodiché andate a strofinare con una spugna e risciacquate per bene, poi asciugate ed ecco fatto!

Bicarbonato

Anche il bicarbonato di sodio è un ottimo elemento naturale per togliere il grasso dai filtri della cappa!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Non dovrete far altro che spargere un po’ di prodotto sui filtri e spruzzare un po’ d’acqua calda, lasciate così per almeno un’ora in modo che possa agire per bene.

In seguito strofinate accuratamente con una spugna e risciacquate fino a togliere tutto lo sporco.

Asciugate e vedete che i filtri saranno tornati come nuovi!

Sapone giallo

Ecco un antico rimedio della Nonna che è sempre l’ideale per togliere anche le macchie più ostinate!

Il sapone giallo è molto usato in cucina se si tratta di lavare le stoviglie, di mettere a nuovo fuochi e piattelli oppure di lucidare l’acciaio.

Proprio per tale ragione lo si può usare per i filtri della cappa e vi dirò subito in che modo, sarà semplicissimo!

Dovrete semplicemente spalmare il sapone giallo su una spugna fino a farlo aderire per bene, poi strofinate sui filtri e risciacquateli accuratamente.

Limone

Ora passiamo al limone, un trucchetto che non delude mai in cucina se si tratta di sgrassare!

Tutto quello che bisogna fare è mettere i filtri in ammollo in acqua bollente e il succo di 1 limone, poi potete pure lasciare le scorze nell’acqua.

Fate passare almeno un’ora in modo che tutto lo sporco si possa sciogliere per bene e poi strofinate con una spugna.

Risciacquate abbondantemente e vedrete che saranno tornati come nuovi!

Sapone di Marsiglia

Infine, se desiderate avere un rimedio delicato, ma allo stesso tempo efficace non posso che consigliarvi il sapone di Marsiglia!

Questo ha un notevole potere sgrassante ed inoltre aiuterà anche a lasciare un ottimo profumo sui filtri!

Non dovrete far altro che riempire la vasca del lavello o una bacinella con acqua bollente e mettere all’interno 3 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido o in scaglie.

Fate stare in ammollo per un bel po’ di tempo e poi strofinate con una spugna o una spazzolina dalle setole morbide.

Successivamente risciacquate e asciugate!

Avvertenze

Per non danneggiare o macchiare i filtri, consigliamo di usare i rimedi prima in un angolino nascosto.