Questi 4+1 Trucchetti toglieranno l’Incrostazione dalle Teglie in pochissimo tempo!

173
teglia-incrostata-pasqua

Tra le cose più difficili da fare quando ci apprestiamo a pulire in cucina c’è sicuramente affrontare il lavaggio delle pentole, teglie e utensili incrostati!

A furia di sgrassare, infatti, c’è il rischio di poter graffiare i materiali di cui sono composti e, nel peggiore dei casi, di renderli inutilizzabili.

Ma non preoccupatevi, c’è una soluzione a tutto e anche le teglie più sporche possono tornare come nuove in un batter d’occhio.

Vediamo insieme questi 4+1 trucchetti che toglieranno l’incrostazione dalle tue teglie in pochissimo tempo!

Aceto e limone

Una delle miscele più potenti ed efficaci è quella con aceto e limone!

I due ingredienti insieme vengono usati spesso in cucina, soprattutto se si hanno piano cottura e lavello in acciaio in quanto lo fanno tornare pulito e brillante con una sola passata!

Nel caso delle teglie dovrete riempirle di acqua molto calda e versare all’interno il succo di 1 limone e mezzo bicchiere d’aceto.

Lasciate in ammollo per tutta la notte in modo che l’incrostazione si ammorbidisca per bene e dopo andare a strofinare con una spugnetta.

Vedrete che lo sporco verrà via facilmente e senza alcuna fatica!

Bicarbonato di sodio

Un altro trucchetto molto interessante è quello con il bicarbonato di sodio!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Questo è indicato anche per quelle teglie in ceramica o in vetro che necessitano procedimenti più delicati per non essere danneggiate.

Ebbene, dovrete spargere il prodotto su tutta la teglia abbondando nelle zone in cui l’incrostazione è maggiore, poi ricoprite con acqua molto calda e fate stare in ammollo per diverse ore.

Trascorso il tempo necessario dovrete passare al lavaggio strofinando con una spugnetta!

Sapone giallo

Sapevate che il sapone giallo è ottimo per le teglie molo incrostate?

Ebbene sì, questo vecchio trucchetto della Nonna che veniva usato per lo più in lavatrice, è fantastico anche in cucina per varie faccende!

Per usarlo, dovrete spalmare un pezzetto di sapone su una spugnetta e iniziare a strofinare inumidendo con acqua molto calda.

Se non viene via subito, potete lasciare in ammollo per un po’ di tempo, dopodiché diventerà semplicissimo liberarvi delle macchie!

Agrumi

Proprio come l’aceto, anche il succo degli agrumi, essendo a base acida, sono ottimi per dire addio allo sporco incrostato dalle teglie!

Come usarli? Ve lo dirò subito e vedrete che risultato ottimo!

Prelevate e filtrare il succo di 1 limone e di 1 arancia, successivamente mettete in un vaporizzatore e se volete uno sgrassatore naturale per tutti i giorni potete aggiungere 300 ml d’aceto.

Ora vaporizzate abbondantemente in tutta la teglia e aggiungete acqua calda, poi lasciate in ammollo anche per tutta la notta e l’indomani passate al lavaggio.

Sale e aceto di mele

Ecco l’ultimo trucchetto funzionale e profumato per le vostre teglie!

Le proprietà pulenti del sale sono ben note tra i rimedi naturali e chi predilige questi ultimi sa che il sale non svolge il suo unico scopo come condimento in cucina!

Inoltre, se usate sale e aceto di mele insieme, potrete ottenere un meraviglioso mix pulente!

Dovrete sciogliere 2 cucchiai di sale in un po’ d’acqua fino a farlo sciogliere completamente, poi unite mezzo bicchiere di aceto di mele e usate il composto per sgrassare le teglie.

Avvertenze

Al fine di non macchiare, graffiare troppo o danneggiare le teglie, vi ricordo di usare i rimedi indicati prima in angoli non visibili.