Come togliere la Muffa dal Cassettino della Lavatrice con un solo Rimedio fai da te

177
muffa-cassettino-lavatrice

La muffa è una delle nostri peggiori nemiche e vederla in casa non è mai gradevole, soprattutto se si instaura negli elettrodomestici.

La lavatrice è uno di quelli maggiormente colpiti ed il motivo sono i residui di detergente, l’ammorbidente, ma soprattutto l’acqua che si accumula e ristagna.

Bisogna, infatti, prestare molta attenzione non solo al cestello, ma anche agli altri elementi in particolare al cassettino.

Se anche a voi è capitato di aprirlo è di notare delle macchie nere vuol dire che la muffa ha colpito anche lì, ma non preoccupatevi ho io ho la soluzione perfetta.

Scopriamo insieme come togliere tutta la muffa dal cassettino della lavatrice con 5+1 metodi efficaci!

Pasta di bicarbonato

Fare una pasta di bicarbonato è una soluzione molto efficace per fare in modo che il cassettino torni pulito.

Si tratta, inoltre, di un rimedio molto semplice che potete tenere sempre a portata di mano, perché se c’è una cosa sicura è che il bicarbonato di trova sempre in casa!

Prendete, quindi, 1 cucchiaio di bicarbonato e mescolatelo ad acqua a filo, quando avrete ottenuto la consistenza di un gel, il composto sarà pronto.

Dovrete spalmarlo su uno spazzolino dalle setole morbide e proseguire strofinando sulle zone interessate, poi lasciate agire per almeno 15 minuti e risciacquate.

Addio muffa!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Acqua ossigenata

Passiamo adesso ad un altro rimedi che resta sempre nell’anonimato e che invece è perfetto in molti casi.

Sto parlando dell’acqua ossigenata, perfetta e molto indicata per togliere in particolare le macchie di muffa e vi dirò subito come usarla!

Dovrete bagnare dei batuffoli d’ovatta con una buona quantità di prodotto e posizionarli sulle macchie di muffa. Lasciate agire finché non si asciuga.

A quel punto rimuovete l’ovatta e strofinate via il resto dello sporco, poi risciacquate ed ecco che il cassettino tornerà come nuovo!

Usate l’acqua ossigenata a 10 volumi, ovvero al 3%.

Sapone di Marsiglia

Usato anche per la lavatrice e per rendere il bucato profumato e morbido, il sapone di Marsiglia è ottimo anche in caso di muffa.

Vedrete che, oltre a togliere lo sporco, avrete anche un odore inebriante che durerà per giorni!

Dovrete grattugiare 1 cucchiaio di panetto di sapone e metterlo su una spugna, strofinate poi sulla muffa sempre in modo molto delicato e risciacquate.

Lo sporco verrà via facilmente e il cassettino sarà perfetto!

Aceto bianco

Tutti sanno che l’aceto bianco è un valido alleato delle pulizie, quindi perché non sfruttarlo anche in caso di muffa?

Usarlo è semplicissimo! Dovrete riempire un vaporizzatore per 3 parti con aceto e 1 parte con acqua, chiudete e scuotete più volte.

Successivamente vaporizzate il composto sulle zone interessate e lasciate che agisca per almeno 10/15 minuti così da sciogliere per bene la muffa.

Trascorso il tempo necessario, prendete una spugnetta e strofinate, noterete subito che le macchie verranno via facilmente e senza fatica.

Sciacquate tutto ed ecco fatto!

Sapone giallo

Un altro ingrediente che non è utile solo nel bucato, ma anche per la lavatrice in sé è il sapone giallo!

Dovrete usarlo prendendone una pallina spalmata su una spugna non troppo abrasiva, inumiditela e strofinate delicatamente sulla muffa facendo attenzione a non graffiare il cassettino.

Quando vedete che le macchie sono andate via, risciacquate con un panno in microfibra e addio allo sporco!

Per potenziare l’azione di questo trucchetto, potete aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio sulla spugna e l’effetto sarà ancora più sorprendente!

Succo di limone

In ultimo vediamo come sfruttare anche l’agrume più famoso del mondo per togliere la muffa dal cassettino!

Analogamente al sapone di Marsiglia, anche questo è un trucchetto che unisce l’efficacia pulente ad un profumo intenso ed inebriante.

Premete il succo di un limone filtrandolo bene e versatelo in una ciotolina, successivamente immergete all’interno un panno in microfibra e strofinate delicatamente sulla muffa.

Prima di risciacquare, attendete 10 minuti per far agire bene il limone e poi togliete via i residui.

Avvertenze

Provate i rimedi riportati prima in angoli non visibili per assicurarvi di non danneggiare o macchiare il cassettino.