Puoi togliere la Muffa dal Portaspazzolino anche negli Angoli con questi 5 Trucchetti!

176
muffa-portaspazzolino

All’interno del bagno siamo sempre alla ricerca dello sporco più nascosto per fare in modo che ogni angolo sia pulito e profumato!

Ma a volte ci sono davvero delle macchie che si nascondono nei posti più disparati e non sempre ce ne possiamo accorgere anche per mancanza di tempo.

Oggi infatti parleremo di un elemento che tutti hanno in bagno, ma a cui non sempre si dedica la giusta attenzione. Di cosa si tratta?

Beh, del bicchiere degli spazzolini! Quante volte lo si trascura e vediamo che si annida quel nero insopportabile?

Dunque scopriamo insieme come togliere la muffa dal bicchiere degli spazzolini con questi 5 trucchetti!

Aceto bianco

Il primo rimedio che non posso fare a meno di consigliarvi è l’aceto bianco!

Le sue proprietà, ormai note e diffuse, riescono a sciogliere anche lo sporco più ostinato e difficile in poco tempo e soprattutto in maniera efficace!

In un ambiente come il bagno che ha bisogno di costanti cure potrà essere il vostro migliore alleato!

Dovrete svuotare il bicchiere, riempirlo un po’ meno della metà con aceto bianco e lasciare così per almeno 20 minuti.

Successivamente passate una spugnetta per sgrassare o aiutatevi con uno spazzolino inutilizzato e vedrete che in poco tempo tornerà come nuovo!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Bicarbonato di sodio

Passiamo adesso ad un altro elemento che non può mai mancare per le faccende domestiche!

Chi è amante dei rimedi naturali ha avuto modo di verificare quanto possa essere efficace il bicarbonato di sodio se usato in bagno!

Nel caso del bicchiere degli spazzolini tutto quello che dovrete fare è creare una pasta densa con bicarbonato e acqua a filo, successivamente spalmatela sul fondo del bicchiere, strofinate e lasciate agire per un po’ di tempo.

Quando si sarà seccata sciacquate il bicchiere e togliete qualche residuo di macchia se presente.

Limone

Tra le varie soluzioni, il limone potrebbe essere quella che fa per voi e vi dirò perché!

Oltre ad avere un’azione pulente, il limone è ottimo in quanto conferisce un buon odore alle superfici o oggetti su cui viene usato, quindi avrete anche un fantastico aroma nel bicchiere!

Non dovrete far altro che riempire meno della metà del bicchiere con del succo di limone e lasciarlo agire per un’ora circa.

Poi andate a sgrassare per togliere il nero e risciacquate, vedrete che tutto avrà un buon odore e sarà super pulito!

Sapone di Marsiglia

Allo stesso modo del limone, anche il sapone di Marsiglia rappresenta un rimedio naturale che pulisce e allo stesso tempo dona un buon odore.

Per usarlo dovrete mettere del sapone direttamente su una spazzolina e strofinare finché non vedete che le macchie se ne saranno andate.

Nel caso in cui siano molto ostinate, potete lasciare agire per un po’ di tempo.

Se avete il panetto di sapone, vi consiglio di tagliare delle scaglie e usare quelle sulla spugna in modo da rendere tutto più pratico.

Acqua ossigenata

Infine vi suggerisco un metodo da applicare nel caso in cui abbiate il bicchiere particolarmente incrostato.

Soprattutto se sono di plastica, diventa davvero un’impresa impossibile togliere lo sporco, ma io sono qui proprio per aiutarvi!

Ebbene, dovrete riempire il bicchiere con acqua ossigenata fino a coprire tutte le parti sporche, successivamente lasciate agire per almeno 30 minuti.

Poi intingete uno spazzolino umido nel bicarbonato di sodio e iniziate a strofinare lo sporco, l’azione dei due ingredienti insieme sarà perfetta per dire addio alle macchie.

Risciacquate per bene il bicchiere ed ecco fatto!

Avvertenze

Al fine di non macchiare o danneggiare il bicchiere, vi ricordo di provare i rimedi prima in angolini non visibili.