Segui questo Metodo per pulire il Letto con Contenitore da cima a fondo

170
come-pulire-letto-contenitore

I letti con contenitore stanno diventando un must have negli ultimi anni in quanto permettono di avere più spazio a disposizione e conservare oggetti che restano “nascosti” sotto al letto.

A restare nascosta, però, è anche la polvere e lo sporco, le quali tendono a depositarsi al suo interno rendendo la pulizia non troppo semplice a causa della struttura.

Ma non disperate! Oggi, infatti, vedremo insieme come togliere la polvere dal letto contenitore e pulirlo da cima a fondo!

Togliere la polvere

Prima di procedere con la pulizia del contenitore del letto, è importante svuotarlo e rimuovere la polvere in eccesso in modo da non farla indurire con l’acqua e da non spostarla da una parte all’altra della superficie. Vediamo quindi alcuni trucchetti per rimuoverla facilmente!

Aspirapolvere, piumino e panno elettrostatico

Potrà sembrare banale, eppure i rimedi più immediati per togliere la polvere consistono nell’utilizzare i piumini anti-polvere, l’aspirapolvere o un panno elettrostatico.

Se utilizzate l’aspirapolvere, vi consigliamo di servirvi degli appositi beccucci in modo da rimuovere anche la polvere accumulata negli angoli. Allo stesso modo, passate il piumino o il panno elettrostatico lungo tutta la superficie per eliminare anche i piccoli residui di polvere. Ovviamente, vi ricordiamo di scuotere il piumino e sostituire il panno quando troppo pieni.

Non dimenticate di spolverare anche i bordi del letto contenitore che, come l’interno, possono essere colpiti da molta polvere.

Capi in lana

In alternativa ai piumini e all’aspirapolvere, potete anche utilizzare dei capi da riciclare, come quelli in lana, in quanto sono in grado di attirare la polvere grazie all’azione elettrostatica che esercitano.

Passate, quindi, direttamente un vecchio maglione di lana che non usate più lungo tutta la superficie del letto contenitore. Di tanto in tanto, poi, scuotetelo per pulirlo e per evitare che trasferisca ulteriore polvere nel letto contenitore.

Come pulirlo

Una volta visto come togliere la polvere nel letto contenitore, vediamo insieme come pulirlo da cima a fondo! Poiché, solitamente la superficie è in ecopelle, ecco alcuni ingredienti che possono aiutarvi!

Sapone di Marsiglia

Innanzitutto, partiamo dall’ingrediente noto per la sua capacità di smacchiare e togliere lo sporco pur non danneggiando il tessuto grazie alla sua delicatezza: il sapone di Marsiglia.

Vi ricordiamo, infatti, che questo ingrediente è in grado di pulire le più svariate superfici, anche quelle più delicate senza rovinarle. Non a caso, è usato anche per pulire il marmo!

Sciogliete, quindi, 2 cucchiai di sapone di Marsiglia in 500ml d’acqua e mescolate bene. Dopodiché, utilizzate il composto passandolo sulla superficie del letto contenitore con un panno in microfibra. Infine, asciugate accuratamente la superficie perché l’umidità potrebbe favorire la formazione di muffa in questo ambiente chiuso.

Questo rimedio non solo rimuoverà lo sporco, ma conferirà anche lucentezza!

Aceto bianco

Un altro rimedio che potrete sicuramente provare è l‘aceto bianco, il quale ha proprietà pulenti, sgrassanti e smacchianti. Tutto ciò che dovrete fare è mettere 50 ml di aceto bianco in una soluzione con almeno 500 ml d’acqua, mescolare e immergere un panno.

Poi strizzatelo e passatelo nel contenitore del letto, ricordando di non bagnarlo troppo. A questo punto, risciacquate con un panno inumidito in acqua fredda. Al termine, ricordatevi di asciugare sempre bene tutto il rivestimento in ecopelle.

Il contenitore del vostro letto tornerà come nuovo, grazie alle proprietà lucidanti dell’aceto bianco, in grado anche di lucidare le superfici in acciaio!

Mix antipolvere

Infine, vediamo un ultimo trucchetto per ritardare la comparsa della polvere nel contenitore del vostro letto: il mix antipolvere fai da te!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare 2 bicchieri dacqua2 di aceto1 di sapone di Marsiglia e 1/2 cucchiaio di olio d’oliva in un flacone con spray e vaporizzare, poi, la miscela così ottenuta direttamente sulla superficie da pulire.

Dopodiché, passate un panno per raccogliere lo sporco e la polvere e il gioco è fatto! Questo mix, infatti, avrà creato una patina protettiva in grado di proteggere la superficie dalla polvere!

Avvertenze

Accertatevi sempre che si tratti di ecopelle prima di procedere con i rimedi suggeriti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.