Come togliere velocemente la POLVERE quando tieni le finestre aperte?

602
polvere-casa-finestre-aperte

Durante la stagione estiva, la polvere in casa tende a formarsi più velocemente a causa delle finestre e delle porte sempre aperte.

Oltre a essere fastidiosa in quanto fa sembrare la casa sporca, la polvere è anche un disagio per chi soffre di asma e di allergie, in quanto è composta da particelle quali il polline delle piante, le cellule morte della pelle e così via.

Perciò, oggi vediamo insieme alcuni rimedi e trucchetti casalinghi per togliere velocemente la polvere durante la stagione estiva quando abbiamo le finestre aperte.

Trucchetto delle lenzuola

Il primo trucchetto che vogliamo consigliarvi deriva direttamente dalla tradizione delle nostre nonne, che erano solite tagliare le vecchie lenzuola in pezze e usarle per la pulizia della casa.

Il cotone delle lenzuola, infatti, è ottimo per realizzare un panno cattura polvere fai da te riutilizzabile.

Tutto ciò di cui avete bisogno è:

  • 300 ml di aceto
  • 300 ml di acqua calda
  • 2 cucchiaini di olio d’oliva
  • la buccia di un limone e succo

Prendete, quindi, un barattolo a chiusura ermetica e inserite prima le bucce di limone, poi versate l’aceto, l’acqua, il succo di limone e l’olio d’oliva.

Nel frattempo, tagliate il lenzuolo a pezzi e inserito nel barattolo. Chiudetelo e rovesciatelo, in modo che il cotone assorba tutto.

Dopodiché strizzate i panni per bene e lasciateli asciugare al sole. Dopo che saranno asciutti, saranno pronti per essere utilizzati sulle nostre superfici. Questo mix vi aiuterà non solo ad allontanare la polvere, ma anche a ritardarne la sua scomparsa.

N.B Vi ricordiamo di non utilizzare l’aceto su superfici quali pietra naturale o marmo perché potrebbe corroderle.

Antipolvere al bicarbonato

Un altro trucchetto consiste nel rimuovere la polvere con un prodotto davvero efficace per contrastare anche la formazione della polvere in casa: il bicarbonato di sodio.

Per utilizzarlo, dovrete solo sciogliere due cucchiai in un litro d’acqua e mettere il tutto in uno spruzzino.

Vaporizzate, poi, la miscela così ottenuta sulle superfici più tendenti all’accumulo di polvere e voilà: noterete la differenza!

Capi in lana

Anche se è estate, potete fare mente locale e ricordarvi di qualche capo in lana che durante l’inverno scorso non avete utilizzato per riciclarlo in maniera efficace per rimuovere la polvere.

La lana, infatti, è un materiale che riesce a produrre un’azione elettrostatica e riesce, quindi, ad attirare la polvere. Perciò, questi capi sono veramente l’ideale per realizzare dei panni cattura polvere fai da te.

Prendete, quindi, questo vecchio maglione, tagliatelo in 4 grandi rettangoli e il gioco è fatto! 

Se, poi, volete utilizzarlo per pulire sotto i letti o sulle superfici più difficili da raggiungere, avvolgete uno di questi rettangoli intorno alla mazza di una scopa e fermateli con un elastico oppure con un nastro.

La polvere scomparirà in un batter d’occhio!

Calze in microfibra

Se siete solite utilizzare i panni cattura polvere, abbiamo il rimedio che fa per voi: le calze in microfibra, uno dei tessuti che più si avvicina, per composizione, ai panni cattura polvere disponibili in commercio.

Se avete, quindi, vecchi collant bucati o sfilati, ecco come utilizzarli! Innanzitutto, potete utilizzarle come un guanto per pulire i mobili o le piccole superfici.

Oppure, potete applicare un collant vecchio su un bastone allungabile per rimuovere la polvere negli angoli più nascosti! 

Quindi, passatelo sui mobili o sulle superfici su cui volete rimuovere la polvere e noterete che tutta la polvere resterà attaccata al vostro collant!

Detergente agli agrumi

Infine, ecco a voi il detergente agli agrumi.

Il procedimento per la realizzazione di questo prodotto è molto semplice, in quanto vi basterà solo riempire il vostro spruzzino di acqua e aggiungere un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido.

Infine, aggiungeteci 8 gocce di olio essenziale agli agrumi e il gioco è fatto!

Questo spray funziona perché si lega alla polvere e la fa venire via quando passate il panno e forma, poi, uno strato isolante tra cariche opposte impedendo così che la superficie “richiami” a sé le particelle di polvere. Addio polvere!

Come prevenirla

Una volta visto come togliere la polvere dalle nostre case durante l’estate quando abbiamo sempre le porte aperte, vediamo ora insieme come prevenire la sua formazione.

Pulizia regolare

Quando si tratta di polvere, la pulizia regolare e quotidiana è la migliore cura per prevenire la sua formazione. Vi consigliamo, perciò, di rimuovere la polvere quotidianamente o, in ogni caso, spesso, così da far sì che non si accumuli.

Spolverate, quindi, prima le superfici dei mobili della vostra casa e poi il vostro pavimento. In seguito, procedete con il lavare i pavimenti così da eliminare ulteriori residui di polvere.

Inoltre, è consigliabile anche lavare la biancheria da letto almeno ogni sette giorni perché il nostro corpo, quando dormiamo, perde tracce di capelli, di pelle e di fluidi corporei.

Scarpe fuori di casa

Un altro modo per prevenire la formazione di polvere nelle vostre case è quello di togliersi le scarpe all’esterno.

Entrare con le scarpe in casa, infatti, fa sì che portiamo dentro qualsiasi sporcizia abbiamo sul loro fondo. Questa sporcizia, inoltre, finirà per trasformarsi in polvere non appena si sarà asciugata.

Casa ordinata

Un ultimo consiglio è quello di tenere casa ordinata e di non avere tanti soprammobili, i quali seppure sono molto carini da esporre, tendono ad accumulare enormi quantità di polvere e rendono pure più difficile la pulizia.

Cercate, poi, di utilizzare pochi arredamenti di tessuto e privilegiare, invece, arredamenti di legno o di pelle.

In breve: cercate di tenere quanta più ordinata la vostra casa, poiché una casa ordinata è una casa in cui la polvere può essere subito individuata ed eliminata!

Avvertenze

Ricordiamo che è molto importante seguire le istruzioni fornite dal produttore nella cura, pulizia e conservazione delle varie componenti della casa.

Consultate sempre un medico se siete soggetti allergici alla polvere. Un consulto medico è importante anche in caso di gravidanza o allattamento.

Per una casa sempre pulita!

Se volete altri consigli su come pulire casa con ingredienti naturali, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.