Come togliere la Puzza di Chiuso in Casa con un semplice barattolo

121
barattolo-umidita

In inverno, il ricambio di aria diventa davvero un problema, in quanto il freddo non ci permette di aprire frequentemente le porte.

E diciamocelo, non c’è niente di meglio che lasciare entrare aria pulita per non ritrovarci quella tanto fastidiosa puzza di chiuso. E quindi come fare?

Facile! Sarete felici di sapere, infatti, che basta un barattolo con questi ingredienti per togliere la puzza di chiuso in casa durante l’inverno! Scopriamo insieme come!

Bicarbonato

Il bicarbonato, si sa, è noto proprio per la sua proprietà di neutralizzare i cattivi odori. Perché, quindi, non usarlo in questi casi? Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare circa 3 cucchiai di bicarbonato di sodio in un piccolo contenitore o barattolo e collocarlo, poi, nell’angolino della stanza che presenta cattivo odore.

Per conferire, poi, anche un buon profumo a questo rimedio, potete aggiungere 3 gocce di olio essenziale dalla fragranza che preferite maggiormente: e che profumo!

C’è, però, anche un altro trucchetto che potete provare con il bicarbonato, il quale consiste nel realizzare una sorta di deodorante da vaporizzare all’occorrenza. Mescolate, quindi, 300 ml di acqua, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e10 gocce di olio essenziale a scelta e travasate il tutto in un flacone con spray.

Dopodiché, spruzzate la miscela così ottenuta nelle stanze che presentano la puzza di chiuso e il gioco è fatto!

Agrumi e spezie

Un altro rimedio in grado di togliere la puzza di chiuso in casa e portare un buon odore prevede l’utilizzo di agrumi e spezie, note proprio per il loro buon profumo.   

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere delle fette di agrumi e spezie a vostra scelta in un pentolino contenente acqua e portarlo ad ebollizione. Vi consigliamo di utilizzare limone, arancia, cannella, lime, vaniglia, menta, timo, menta, zenzero e così via. Insomma… le fragranze che più amate! 

A questo punto, versate l’infuso in alcuni barattoli o anche semplicemente vasetti di marmellata e posizionateli in giro per la casa. Per rendere sempre efficace questo rimedio, ricordatevi di versare altra acqua calda quando il profumo inizia ad attenuarsi. Vi ricordiamo, inoltre, che con l’arancia e la cannella, è possibile anche portare un profumo di autunno in casa!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Aceto di limone

Una delle combinazioni più efficaci che possiamo ottenere in casa è quella tra aceto e limone. Se da un lato, infatti, l’aceto è in grado di neutralizzare i cattivi odori, dall’altro il limone è noto, invece, per il suo profumo inebriante, in grado di rimuovere i cattivi odori anche in bagno!

Per preparare questo prodotto, quindi, dovrete sbucciare 2 limoni, ricavarne il succo e versare sia la scorza sia il succo in un contenitore ermetico di vetro. Dopodiché, riscaldate (senza farlo bollire) 500 g aceto bianco in un pentolino e aggiungetelo nel contenitore dove avete già messo la scorza e il succo di limone.

A questo punto, richiudetelo e lasciate macerare il tutto per almeno 24 ore in un luogo asciutto. Se volete, potete lasciarlo a riposare anche per circa 2 settimane, così da ottenere un aceto ancora più profumato. È consigliabile, inoltre, agitare il contenitore circa ogni due giorni.

Infine, non vi resta che togliere il coperchio e mettere questo barattolo nelle stanze che presentano puzza di chiuso! Come se non bastasse, poi, questa miscela è una manna dal cielo anche per sgrassare varie superfici della casa come forno, fornello, lavandino e così via!

 Vi basterà, quindi, travasare il tutto in un flacone con spray e vaporizzare l’aceto aromatizzato sia per profumare la vostra casa sia per pulire le varie superfici!

N.B Non usate l’aceto al limone su superfici di marmo o pietra naturale perché potrebbe corroderle.

Caffè

Oltre al bicarbonato, anche il caffè è noto per la sua proprietà fortemente assorbente. Vi ricordiamo, infatti, che viene utilizzato per togliere i cattivi odori dal frigorifero!

Mettete, quindi, alcuni chicchi di caffè tostati in un barattolo e posizionatelo, poi, nella stanza dove sentite la puzza di chiuso: noterete che il forte odore dell’aroma del caffè aiuterà a coprire il cattivo odore e ad assorbire l’umidità in eccesso!

Profumatori a bastoncini

Infine, vediamo un ultimo trucchetto in grado di portare un buon profumo in casa e di rimuovere la puzza di chiuso durante la stagione invernale: i profumatori a bastoncini! Munitevi, quindi, di:

  • 1/4 di tazza di alcool bianco o vodka
  • 3/4 di tazza di acqua
  • 20 gocce di olio essenziale secondo la vostra preferenza

Versate, quindi, il tutto in un contenitore di vetro (preferibilmente con imboccatura stretta per non far evaporare subito l’odore). Dopodiché, immergete i bastoncini per gli spiedini al suo interno e il gioco è fatto! Vi suggeriamo, però, di girare i bastoncini almeno una volta a settimana e di sostituire la miscela una volta al mese: la puzza di chiuso sarà solo un brutto ricordo! 

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.