Come togliere la puzza di Chiuso in Casa con l’Alloro

48
puzza-di-chiuso-casa-alloro

Per quanto ci si può impegnare ad avere la casa sempre fresca e profumata, arriva sempre il momento in cui si sente un’insostenibile puzza di chiuso.

Questo può succedere per vari motivi, tra cui la mancanza di areazione della casa che determina un accumulo eccessivo di acari della polvere e di aria “pesante”.

Uno dei migliori metodi per mandare via questa sensazione di vecchio e chiuso è usare l’alloro, scopriamo insieme in che modo!

Sacchetti per i mobili

Se la puzza di chiuso è presente in casa, figuriamoci cosa possiamo sentire all’interno dei mobili e dei cassetti!

Sono infatti questi spazi più piccoli ad essere particolarmente colpiti dall’odore di umido e di chiuso, quindi si può trovare rimedio facendo dei sacchetti d’alloro.

Basterà soltanto procurarsi dei sacchetti traspiranti a maglie larghe e mettere all’interno 5 o 6 foglie d’alloro, poi posizionate sul fondo o in un angolo dell’armadio ed ecco fatto!

Cambiate le foglie all’occorrenza e assicuratevi che siano essiccate.

Inoltre le proprietà dell’alloro sono note perché tiene lontani insetti e tarme! Potete usarlo anche seguendo i Consigli in questo video:

Infuso profumato

Un trucchetto rapido e semplice che riesce a diffondere un fantastico odore in ogni stanza della casa è l’infuso profumato!

Preparato poi con l’alloro, l’intensità dell’odore sarà ancora più inebriante e resterà per tanto tempo nell’ambiente.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Dovrete riscaldare un pentolino con acqua, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio e 4 foglie d’alloro fino al bollore.

Successivamente spegnete e portate il pentolino all’interno delle varie stanze che desiderate profumare.

In bagno

Se messo in bagno, l’alloro non soltanto sprigionerà un ottimo profumo, ma contrasterà anche la venuta di cattivi odori.

Non a caso si scegli sempre di metterne qualche foglia sui mobili in modo che l’odore sia costante!

Dovrete riempire una ciotolina con 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e spezzettare all’interno 4 foglie d’alloro, poggiate poi nel bagno e aggiungete dell’acqua calda.

In questo modo farete una sorta di mini-infuso che fungerà da profumatore naturale!

Rametto nella doccia

Oltre tutto il bagno, l’alloro è particolarmente adatto anche alla doccia!

Se mettete un rametto della pianta in prossimità del soffione, avrete una doccia più rilassante delle solite perché l’odore delle foglie d’alloro predispone al benessere e libera anche le vie nasali.

Fate solo attenzione a posizionare l’alloro in modo che le gocce d’acqua non vadano a finire sopra.

Una volta usato questo trucchetto, vedrete che non ne potrete fare più a meno!

Nell’aspirapolvere

Ultimo consiglio con l’alloro che potete sfruttare a vostro vantaggio è metterlo nell’aspirapolvere!

Anche questa rappresenta un’ottima via per spargere un buon profumo in casa a costo zero e senza un particolare sforzo.

Dal momento che l’aspirapolvere è un elettrodomestico usato ogni giorno, bisognerà soltanto mettere delle foglie all’interno del sacchetto ed ecco che non passerà troppo tempo prima di sentire quell’aroma fresco e dolce allo stesso tempo!

Cambiate le foglie ogni volta che non sentite più il profumo e ricordate di metterle sempre essiccate altrimenti potranno formare della muffa.

Avvertenze

Non usate l’alloro in caso di allergia o ipersensibilità. Non esagerate con le quantità andando oltre a quelle riportate perché il forte aroma potrebbe disturbare.