Il Vasetto Mangia-odori che toglie la puzza di chiuso in inverno quando non puoi aprire le finestre

204
cattivi-odori-inverno-cannella

Non c’è niente che purifica la nostra casa più del tenere le finestre aperte! In inverno, però, a causa del freddo, il ricambio dell’aria avviene difficilmente.

Per questo, è facile sentire la puzza di chiuso soprattutto nelle stanze meno frequentate, come quelle dedicate al riposo notturno.

Ma niente più timore! Oggi, infatti, vedremo insieme come togliere questa puzza dalla vostra casa in inverno, quando le finestre sono (quasi) sempre chiuse!

Bicarbonato

Il primo rimedio molto efficace per togliere la puzza di chiuso dalla casa prevede l’utilizzo del bicarbonato di sodio, noto per la sua capacità di assorbire i cattivi odori. Questo ingrediente può essere utilizzato in due modi.

Nella prima alternativa, vi basterà prendere un piccolo contenitore e versare tre cucchiai di bicarbonato di sodio. Ponete, poi, il contenitore in un angolino della stanza e il gioco è fatto!

Il bicarbonato aiuterà non solo a trattenere i cattivi odori ma anche ad assorbire l’umidità. Non a caso, infatti, viene utilizzato per realizzare il deumidificatore fai da te!

Il secondo trucchetto, invece, vi permetterà di realizzare uno spray deodorante, prendendo solo 300 ml di acqua, 2 cucchiai di  bicarbonato di sodio e10 gocce di olio essenziale a scelta.

Aggiungete, quindi, l’acqua in una brocca e sciogliete, poi, al suo interno, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. A questo punto, aggiungete l’olio essenziale che preferite e versate tutto in un contenitore spray.

Vi consigliamo di utilizzare oli essenziali dalle fragranze rilassanti per le camere da notte e le fragranze più fresche e agrumate per le stanze da giorno. Inoltre, potete anche utilizzare il mix di più oli accertandovi sempre che siano abbinabili e non contrastanti altrimenti potrebbero generare cattivi odori.

L’azione assorbente del bicarbonato farà sì che i cattivi odori andranno via, mentre gli oli essenziali profumeranno!

Chicchi di caffè

Un altro rimedio per eliminare la puzza di chiuso consiste nell’utilizzare i chicchi di caffè.

Prendete, quindi, alcuni chicchi di caffè tostati e metteteli in una piccola ciotola. Poi, posizionatela nella stanza in cui volete rimuovere l’odore di stantio. Ricordate che potete usare i chicchi di caffè anche per rimuovere i cattivi odori nel frigorifero!

In alternativa, potete anche aggiungere il caffè macinato in un sacchetto di stoffa o di organza e posizionarlo negli angoli della stanza. Il forte odore dell’aroma del caffè aiuterà a coprire il cattivo odore e ad assorbire l’umidità.

Profumatori a bastoncini

Avete mai provato a realizzare i diffusori con bastoncini, indicati, in particolar modo, per le stanze inutilizzate che non vengono arieggiate spesso?

Se no, vediamo subito come fare! Prendete:

  • 1/4 di tazza di alcool bianco o vodka
  • 3/4 di tazza di acqua
  • 20 gocce di olio essenziale secondo la vostra preferenza

Versate il tutto in un contenitore, preferibilmente di vetro e con un’imboccatura stretta così da non permettere alla soluzione di evaporare troppo velocemente. Immergete, poi, i bastoncini per gli spiedini al suo interno e dopo circa un mese sostituite il liquido e cambiate i bastoncini.

Ricordatevi, inoltre, di girare i bastoncini almeno una volta alla settimana. Addio puzza di chiuso!

Vasetti profumati

E cosa ne pensate, invece, dei vasetti profumati?

Il procedimento per la preparazione di questi vasetti è davvero molto semplice! Tutto ciò che dovrete fare, infatti, è mettere delle fette di agrumi e spezie a vostra scelta in un pentolino contenente acqua e portarlo ad ebollizione.

Vi consigliamo di utilizzare arancia, cannella, lime, vaniglia, menta, timo, menta, zenzero e così via. Insomma… le fragranze che più amate! Se lo preferite, potete usare i frutti della stagione autunnale per avere una casa che profuma d’autunno!

Una volta bollito il tutto, versate l’infuso in comuni vasetti di marmellata e posizionateli in giro per la casa. Vi ricordiamo, però, di versare altra acqua calda quando il profumo inizia ad attenuarsi.

All’aceto di limone

Un ultimo rimedio naturale per profumare la vostra casa in maniera veloce, consiste nell’utilizzare l’aceto al limone. Questo aceto aromatizzato, infatti, risulta essere il mix ideale, in quanto coniuga la capacità dell’aceto di neutralizzare i cattivi odori con il profumo inebriante naturale del limone.

Per prepararlo, munitevi di:

  • 2 limoni
  • 500 g aceto bianco

Iniziate, quindi, con il lavare e asciugare bene i limoni. Dopodiché, sbucciateli evitando di prendere la parte bianca callosa. Ricavatene il succo e versate sia la scorza sia il succo in un contenitore ermetico di vetro.

A questo punto, riscaldate l’aceto bianco in un pentolino (riscaldate solo, non fatelo bollire) e aggiungetelo, poi, nel contenitore della scorza e del succo di limone.

Chiudete il contenitore e lasciate macerare il tutto per almeno 24 ore in un luogo asciutto. Se volete, potete lasciarlo a riposare anche per circa 2 settimane, così da ottenere un aceto ancora più profumato. È consigliabile, inoltre, agitare il contenitore circa ogni due giorni.

Infine, filtrate l’aceto aromatizzato al limone servendovi di un colino e travasatelo in un flacone con spray. Oltre alle bucce, potete aggiungere anche alcuni fiori profumati, essenze quali chiodi di garofano e cannella o oli essenziali.

A questo punto, aggiungete in un nebulizzatore pieno di acqua circa 15 gocce di aceto di limone, mescolate bene gli ingredienti e utilizzate questa miscela per profumare tutte le stanze della vostra casa. Potete scegliere personalmente la quantità di aceto di limone da aggiungere in base alle vostre preferenze.

Questo prodotto può essere utilizzato anche per sgrassare varie superfici della casa come forno, sul fornello, sul lavandino, e così via!

N.B Non usate l’aceto al limone su superfici di marmo o pietra naturale perché potrebbe corroderle.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.