Come togliere la puzza sui Vestiti rimasti Chiusi per molto tempo?

464
panni-che-puzzano-di-umido

Arriva sempre quel momento dell’anno in cui è necessario fare il cambio di stagione!

Che in casa ne siate due oppure sei, è sempre un discorso che si preferirebbe affrontare il più tardi possibile perché, diciamo la verità, è una vera fatica.

Molto spesso, inoltre, accade che i panni chiusi per molto tempo hanno cattivo odore di chiuso e a volte anche di muffa.

Come togliere via questi cattivi odori? È molto semplice, oggi vi dirò tutti i trucchetti per risolvere questo problemino!

Consigli per il lavaggio

Partiamo anzitutto dai consigli per il lavaggio!

Se i panni puzzano, è bene dare una rinfrescata in modo da togliere anche qualche strato di polvere che si è potuto formare o qualche alone giallo sui capi più chiari.

Ecco alcune strategie che potete usare per farli tornare come nuovi e profumati!

Bicarbonato e sapone di Marsiglia

Al posto di tanti detersivi industriali inquinanti e poco ecosostenibili, vi consiglio di non usare altro che bicarbonato e sapone di Marsiglia.

Se usati insieme questi due ingredienti sono preziosi per i panni che presentano problematiche come ingiallimento o cattivi odori.

Dovrete semplicemente mettere 1 cucchiaio di scaglie di sapone nella vaschetta della lavatrice e 1 misurino di bicarbonato nel cestello.

Usate sempre programmi adatti consultando le etichette di lavaggio.

Ammorbidente naturale

Altro consiglio prezioso è quello di usare un ammorbidente naturale.

Spesso la causa della puzza sui vestiti dopo un bucato è proprio l’ammorbidente, se ne mette troppo o troppo poco ed inoltre non sempre hanno l’effetto desiderato.

Dunque nessuna soluzione commerciale può eguagliare un ammorbidente naturale composto da 150 grammi di acido citrico ed 1 litro d’acqua.

Aggiungete poi 10 gocce dell’olio essenziale che preferite ed ecco fatto! Basterà mettere 100 ml di prodotto in lavatrice ad ogni lavaggio.

Come asciugare

Su come asciugare i vestiti chiusi per molto tempo c’è una sola ed unica regola: l’aria aperta!

Dal momento che, appunto, sono stati per mesi all’interno di un armadio o di apposite scatole, è bene far passare tanta aria in modo da non lasciare puzza di umidità e togliere definitivamente quella sensazione di chiuso quando li si annusa.

Stendeteli lontani dalla luce diretta dei raggi solari e toglieteli solo nel momento in cui siete sicuri che siano asciutti.

Spray profumato alla lavanda

Una volta che i panni sono asciutti, prepariamo uno spray alla lavanda da vaporizzare sui tessuti prima di posarli!

Potete prepararlo in due modi:

  • Infuso: riempite un pentolino con 400 ml d’acqua demineralizzata e 2 rametti di lavanda, portate ad ebollizione, poi spegnete il fuoco e mettete il coperchio, dovrete lasciare così per un paio di ore. Successivamente filtrate il composto e versatelo in un flacone spray.
  • Oli essenziali: riempite un vaporizzatore con acqua demineralizzata e aggiungete 6/7 gocce dell’olio essenziale alla lavanda.

In entrambi i casi dovrete spruzzare il composto sui vestiti prima di stirarli o di posarli, aspettare che si asciughi per 5 minuti e poi metterli in armadio.

Ricordate di tenervi a debita distanza dai tessuti quando fate il precedente passaggio altrimenti rischiate di bagnarli eccessivamente.

N.B. Potete usare questo metodo anche sui capi più pesanti che non lavate in lavatrice.

Profumare l’armadio

Ultimo trucchetto per togliere definitivamente tutta la puzza di chiuso dai vestiti è profumare l’armadio!

Ci sono diversi metodi che potete usare, ma io vi consiglio di prendere un bel sacchetto traspirante a maglie larghe e mettere dentro qualche ingrediente profumato.

Tra i più usati ricordiamo:

  • Foglie d’alloro essiccate, ne bastano 4 o 5 nel sacchetto da mettere poi all’interno dell’armadio. Profumeranno e contrasteranno l’umidità.
  • Foglie di menta o eucalipto, analogamente all’alloro, spezzatele e mettete nel sacchetto, sentirete un odore inebriante!
  • Oli essenziali: dovrete mettere qualche goccia di un olio a vostro piacimento su un batuffolo d’ovatta o un disco di cotone da inserire poi nel sacchetto.
  • Bucce essiccate di agrumi, ottimo metodo per donare freschezza all’armadio e non avere puzza sui vestiti!

Avvertenze

Al fine di compiere un lavaggio accurato, consigliamo sempre di consultare le indicazioni riportate sulle etichette dei vestiti.
Non usate gli ingredienti indicati per profumare in caso di allergia o ipersensibilità.