Usa così un cubetto di Lievito per far fiorire le Piante in modo maestoso

136
lievito-per-piante-giardino

Non è affatto raro aprire la credenza o il frigorifero e buttar via tantissimi cibi che abbiamo lasciato scadere: un vero e proprio spreco!

Alcuni prodotti, però, possono essere riutilizzati, anche se non propriamente come alimenti: è il caso del lievito di birra, molto usato in cucina per la preparazione di torte, pizze o altri cibi.

Se il lievito è scaduto, non buttarlo via! Questo prodotto può esserti molto utile in giardino o nella cura delle tue piante del balcone. Anzi, può evitarti di comprare alcuni prodotti da giardinaggio spesso molto costosi.

Ecco come puoi usarlo in modo utile e creativo.

Come concime liquido

Il modo più semplice per utilizzare il lievito è trasformarlo in un comodo concime liquido per le tue piante. Puoi farlo semplicemente sciogliendone un cucchiaino e mezzo in 2-3 litri d’acqua e mescolando bene.

A questo punto, puoi utilizzare il composto come acqua di innaffiatura per le tue piante: il lievito stimola le difese immunitarie delle piante, aiutandole a essere più forti e resistenti, e la loro crescita, aiutandole a sviluppare nuove foglie. Inoltre, regola l’assorbimento della pianta, limitando quello delle tossine presenti nel terreno.

Curioso di scoprire altri concimi naturali per le tue piante? Leggi questo articolo.

Come concime solido

Oltre al primo modo di trasformare il lievito in un concime naturale per le tue piante, ne esiste anche un altro, un po’ più lungo ma ugualmente efficace.

Sciogli il lievito di birra in acqua per poi versarla in uno stampo per cubetti da congelatore. Metti il tutto in freezer per qualche ora così che l’acqua si trasformi in cubetti di ghiaccio.

Ora avrai tanti piccoli cubetti di concime naturale che potrai utilizzarle facendoli sciogliere sul terreno della pianta all’occorrenza in modo pratico e veloce.

Sapevi che molto utili per le tue piante sono anche i fondi di caffè? Scopri qui come usarli.

Per allontanare le zanzare

Allontanare le fastidiosissime zanzare è possibile e semplice se hai del lievito avanzato! Ti basterà aggiungere un cucchiaino di lievito a circa 250ml d’acqua calda, mescolare e aggiungere 2 cucchiaini di zucchero.

Metti il tutto in un vasetto dal collo abbastanza stretto (per intenderci, con l’apertura simile a quella di un imbuto) e collocalo in un punto dove ci sono molte zanzare.

Il lievito, in combinazione con l’acqua e lo zucchero generà anidride carbonica che, così come il corpo umano, attira le zanzare, le quali resteranno bloccate nel vaso.

Se vuoi altri rimedi contro questi fastidiosi ospiti, in particolare se infestano la tua camera da letto, puoi scoprirli in questo articolo.

Per tenere lontane le formiche

Tra i tanti insetti che possono darci fastidio, invadendo il giardino, ci sono sicuramente le formiche.

Quasi nessuno sa, tuttavia, che per tenerle lontane è sufficiente utilizzare un po’ di lievito. Ti basterà creare un composto a base di zucchero, bicarbonato di sodio e lievito di birra: ognuna di queste sostanze deve essere presente per un terzo.

Si tratta di una polvere/trappola che farà scomparire le infestazioni. Se non dovesse funzionare, puoi provare i metodi indicati qui.

N.B: utilizza questo rimedio solo all’aperto, quindi sul balcone o in giardino, spargendolo nei punti dove hai notato la presenza di formiche.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".