Basta usare il Sapone giallo da bucato per avere l’Acciaio lucido e Senza Aloni

260
acciaio-senza-aloni

Se siamo solite sentire parlare del sapone di Marsiglia, la stessa “notorietà” non la ha, invece, il sapone giallo, chiamato anche sapone molle potassico, il quale è altrettanto efficace nella pulizia domestica ecologica.

Dal momento che contiene, infatti, l’olio di cocco e i sali di potassio, vanta proprietà sgrassanti e pulenti in grado di venire in nostro soccorso per pulire gran parte delle superfici di casa senza danneggiarle.

Oggi, però, vedremo come sfruttare il suo potere lucidante sull’acciaio, spesso vittima di aloni e macchie che gli fanno perdere la sua brillantezza. Ecco come fare!

Miscela multiuso

Innanzitutto, vediamo insieme come utilizzare il sapone giallo, rendendolo una miscela detergente da utilizzare all’occorrenza. Tutto ciò che dovrete fare è versare 500 ml di acqua in una pentola, aggiungere 1 panetto di sapone molle di 500 grammi al suo interno e portare il tutto a un leggero bollore.

Sebbene la presenza di olio di cocco permetta di sciogliere il panetto con facilità e creare, quindi, una versione liquida senza il timore che possa solidificarsi come avviene per il sapone di Marsiglia, vi consigliamo sempre di tagliare il panetto pezzetti così da facilitare lo scioglimento.

Una volta sciolto il tutto, spegnete il fuoco, coprite la pentola con un coperchio e lasciate raffreddare un po’. A questo punto, trasferite il composto così ottenuto in un flacone spray e vaporizzatelo sulle vostre superfici di acciaio. Dopodiché, passate un panno e risciacquate: addio aloni dal vostro acciaio!

Palline monodose

Poiché questo sapone ecologico risulta essere un po’ appiccicoso, potrebbe essere “scomodo” maneggiarlo ogni volta che vorrete utilizzarlo per pulire la vostra casa. Perciò, vi suggeriamo di preparare delle palline che potrete utilizzare all’occorrenza così da rendere la pulizia ancora più facile e veloce!

Iniziate, quindi, con il prendere un panetto di sapone e tagliarlo in tanti pezzettini. Dopodiché, utilizzate le mani per create tante piccole palline della dimensione che più preferite e riponetele in un contenitore ermetico. A questo punto, conservate il contenitore in un luogo fresco o temperatura ambiente, lontano dai raggi solari e le vostre palline monodose sono pronte per l’uso!

Vi basterà semplicemente aggiungere una pallina di questo sapone giallo in una bacinella contenente acqua e immergere al suo interno una spugna che passerete, poi, direttamente sulla superficie in acciaio che volete pulire. Se state pulendo l’acciaio del piano cottura incrostato, allora potete anche direttamente strofinare una di queste palline sulla macchia.

Strofinate più volte e risciacquate con un panno inumidito! Per un effetto più efficace, vi consigliamo di passare anche un po’ di aceto per lucidare ulteriormente queste superfici!

N.B Non utilizzate spugnette abrasive sulle superfici in acciaio, perché potreste graffiarle.

Altri consigli per un acciaio sempre lucido

Finora abbiamo visto come utilizzare il sapone giallo per lucidare l’acciaio e rimuovere tutti gli aloni. Ma sapevate che ci sono anche altri ingredienti in grado di funzionare? Ebbene sì, vediamoli insieme!

Lucida acciaio fai da te

Innanzitutto, vi proponiamo il nostro lucida-acciaio fai da te, il quale prevede la combinazione dell’olio di oliva e dell’aceto. Immergete, quindi, un panno nell’olio e strofinate la superficie di acciaio con il panno. Passatelo più volte ed effettuate movimenti circolari, poi, lasciate agire per qualche minuto.

Dopodiché, immergete un panno in una miscela composta da 500 ml di acquametà tazzina di aceto e un cucchiaino di sapone di Marsiglia e passatelo sulla superficie di acciaio, strofinando delicatamente.  Infine, non vi resta che ripassare un panno pulito imbevuto di acqua tiepida e asciugare il tutto accuratamente con un panno pulito o con della carta assorbente come se steste pulendo i vetri.

Oltre a lucidare, inoltre, l’aceto è un ingrediente noto per le sue proprietà sgrassanti e pulenti, in grado di rimuovere le macchie più ostinate dall’angolo cottura!

Crema di bicarbonato

Come poteva mancare all’appello il bicarbonato di sodio, l’ingrediente dalle mille proprietà? Poiché è in grado di rendere le superfici di acciaio brillanti e rimuovere l’opacità, vi basterà mescolare un po’ di bicarbonato con l’acqua a filo fino ad ottenere una sorta di crema.

Dopodiché, applicatela sulla superficie di acciaio, lasciatela agire per almeno 10 minuti e risciacquate. Vi ricordiamo di asciugare, poi, accuratamente per evitare la formazione di ulteriori aloni.

Limone

Infine, non potevamo non menzionare il limone, il quale vanta un forte potere brillantante. Inoltre, è in grado di portare un buon profumo in tutta la casa, per questo viene utilizzato spesso in bagno per rimuovere i cattivi odori!

In questo caso, per lucidare l’acciaio, dovrete semplicemente aggiungere il succo di due limoni in circa un litro di acqua e immergere, poi, un panno morbido all’interno della soluzione così ottenuta. Dopodiché, passate il panno sull’ acciaio più volte e, infine, asciugate accuratamente con un panno asciutto e morbido.

Avvertenze

Evitate spugne abrasive o pagliette metalliche per la pulizia perché potreste graffiare il metallo. Vi consigliamo di consultare sempre le indicazioni di produzione così da essere certi di non danneggiare la superficie in acciaio.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.