Come usare il SAPONE GIALLO per allontanare gli insetti dalle piante!

615
sapone-giallo-insetti

Sebbene non sia molto conosciuto, il sapone molle potassico è un rimedio ecologico molto economico che si presta a differenti usi nella pulizia domestica.

Questo prodotto, chiamato anche sapone giallo ecologico, ha la forma di un panetto dalla consistenza semi morbida ed è a base di olio di cocco.

Ed è proprio l’olio di cocco a conferirgli un potere detergente molto efficace, in grado di rendere il bucato pulito e fresco!

Oltre ad essere utilizzato in casa, però, il sapone molle potassico può fungere anche da insetticida contro diversi parassiti delle piante, come afidi, cocciniglia e ragnetti rossi.

Perciò, oggi vedremo insieme come utilizzare il sapone giallo in giardino per allontanare gli insetti!

N.B Vi consigliamo di chiedere prima al vostro vivaista di fiducia prima di utilizzare la soluzione sulle piante.

Modalità di utilizzo

Per un utilizzo insetticida del sapone giallo ecologico, le dosi consigliate sono 12/15 grammi per ogni litro di acqua.

Sciogliete, quindi, il sapone nell’acqua e versate la miscela così ottenuta in un flacone spray.

È consigliabile sciogliere il sapone in acqua tiepida e accertatevi, soprattutto, che l’acqua non sia troppo dura, perché potreste danneggiare foglie e piante.

A questo punto, vaporizzate sulle piante e il gioco è fatto!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

L’effetto antiparassitario del sapone molle potassico si ottiene per contatto e la sua azione ha una persistenza molto bassa.

L’insetto, infatti, deve essere toccato dalla soluzione liquida, perché una volta asciugata la soluzione non ha più nessun effetto.

Perciò, ricordatevi che il trattamento deve essere effettuato nelle ore serali o la mattina presto così da garantire una maggiore persistenza della bagnatura.

Inoltre, il trattamento può essere effettuato più volte, ma non con frequenze troppo ravvicinate.

Attenzione! Vi raccomandiamo di rispettare sempre il dosaggio indicato e di non esagerare con le quantità; in questo modo, infatti, aiuterete le piante a rinforzare le difese in maniera naturale.

Video procedimento

Per aiutarvi nella preparazione, ecco un video del procedimento che può esservi utile:

Quando usarlo

Come abbiamo già visto, il sapone molle di potassio si utilizza contro gli insetti e i residui organici come la melata dei pidocchi delle piante.

Per quanto questo prodotto sia a basso impatto ambientale e biodegradabile e abbia il grande vantaggio di non danneggiare gli insetti utili, è meglio sempre fare attenzione.

È importante, infatti, che proteggiamo gli impollinatori come le api e i bombi e gli altri insetti come le larve delle coccinelle.

Per questa ragione, bisogna sempre evitare il trattamento durante il periodo della fioritura.

Inoltre, come abbiamo già detto, è importante che i trattamenti vengano sempre eseguiti nelle ore serali così da non ustionare le piante a contatto con il sole.

A cosa serve

Il sapone molle di potassio è un corroborante in grado di sciogliere e distaccare i residui organici rilasciati dagli insetti sulle piante.

In particolare, è efficace contro la melata degli afidi, i quali rilasciano una sostanza appiccicosa sulle piante e creano un ambiente ottimale per malattie come le fumaggini e altri funghi e batteri.

Ma i vantaggi del sapone molle di potassio in giardino non sono finiti qui!

Questo, infatti, non solo rende insetti e parassiti più deboli, ma aiuta anche ad inspessire le foglie e a rinforzare le difese naturali delle piante.

Contro quali insetti funziona?

Il sapone giallo è altamente efficace su insetti e parassiti più piccoli dal corpo molle come gli afidi, gli acari, le cicaline e i tripidi.

Contro gli insetti più grandi, invece, servirebbero troppi trattamenti o una dose eccessiva di prodotto che potrebbe stressare la pianta.

Per questo, è meglio evitare e ricorrere a soluzioni alternative.

Altri consigli utili

Come abbiamo già detto in precedenza, anche se il sapone molle potassico è naturale, non bisogna mai utilizzare una quantità superiore a quella consigliata.

Inoltre, ricordatevi sempre di diluire il prodotto con acqua per non avere effetti collaterali sulla pianta.

Non utilizzate il sapone su alcune piante quali l’ippocastano, la gardenia o il giglio, in quanto non tollerano il prodotto.

Non utilizzatelo neanche su piante che sono sottoposte a stress, sono malate o che hanno subito un travaso.

Infine, evitate l’utilizzo sui fiori e sui petali e concentratevi solo sulle foglie o sullo stelo della pianta.

Avvertenze

È consigliabile fare sempre un trattamento di prova solo su una parte della pianta, come una foglia o lo stelo.

Passati due giorni, se non notate macchie gialle o brune sulle foglie e se i bordi non si arricciano, allora procedete tranquillamente con il trattamento!

Problemi con le piante addio!

Siete alle prese con il giardinaggio e volete scoprire trucchetti per avere piante sempre rigogliose e fiorite? Ecco i nostri consigli!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.