Come risolvere 4 Problemi del Termosifone con il Sapone di Marsiglia

544
sapone-marsiglia-termosifoni

Il sapone di Marsiglia, si sa, è uno dei protagonisti assoluti dei rimedi naturali!

Si tratta, infatti, di un ingrediente molto utile ed efficace in casa data la sua azione sgrassante, ma allo stesso tempo delicata.

Tra le tante parti della casa in cui possiamo usarlo, non poteva di certo mancare anche il termosifone!

In inverno infatti si azionano per ripararci dal freddo, ma sappiamo quali sono i metodi giusti per mantenerli sempre puliti?

Ebbene, sappiate che il sapone di Marsiglia può venire in nostro soccorso anche in questo caso, dovrete soltanto procurarvene un po’ e il gioco è fatto!

Vediamo insieme come risolvere 4 problemi del termosifone con il sapone di Marsiglia!

Per le macchie ostinate

Il primo utilizzo che se ne può fare è per le macchie ostinate!

Spesso e volentieri ci appoggiamo al termosifone per consumare qualche snack o qualche bevanda che in un niente può cadere sul calorifero.

Naturalmente non è l’unico modo per generare macchie, bisogna stare attenti anche a cosa appoggiamo sopra e quant’altro.

Bene, per risolvere questo problema non dovete far altro che mettere un po’ di sapone liquido direttamente sulla spugna e strofinare leggermente sulla macchia.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Se avete il panetto di sapone, potete grattugiare delle scaglie e spalmarle sulla spugna, procedendo sempre in modo delicato.

Quando la macchia sarà andata via, asciugate con un panno in microfibra.

Per profumare

L’odore del sapone di Marsiglia è fantastico!

C’è infatti chi lo predilige anche per profumare il bucato e dargli un odore di fresco inebriante!

Se volete profumare il termosifone con il sapone di Marsiglia, non dovrete far altro che strofinare la saponetta su un panno in microfibra umido o in alternativa qualche goccia.

Passatela sul termosifone, risciacquate il panno e ripassatelo sul calorifero. Potete anche mettere qualche scaglia o un cucchiaio di sapone liquido nel deumidificatore.

Man mano che si scalderà, rilascerà il bellissimo odore!

Addio polvere

Togliere la polvere dal termosifone è una delle azioni che facciamo spesso, soprattutto perché su di esso si deposita facilmente.

Diventa dunque importante avere il calorifero sempre privo di polvere, in particolare se lasciamo asciugare i panni sul termosifone.

Per procedere, passate un panno imbevuto d’acqua e versate sopra qualche goccia di sapone di Marsiglia o qualche scaglia.

Passate il panno su tutte le superfici del termosifone, facendo attenzione alle fessure e alla parete posteriore.

Per le fessure interne, potete avvolgere il panno su una mazza e bloccarlo con una molla, inserite poi nelle fessure ad una ad una.

Per la ruggine

In ultimo possiamo usare il sapone di Marsiglia anche per la ruggine!

Il passare del tempo, l’uso stressato e la poca attenzione per la pulizia, possono portare il termosifone a formare della ruggine.

Sappiate che questa può essere tolta con del semplice sapone di Marsiglia, soprattutto se avete i caloriferi in ghisa, materiale più delicato rispetto all’alluminio.

Tutto quello che dovrete fare è mettere un po’ di sapone direttamente sulla spugna e strofinare sulla macchia di ruggine finché non va via definitivamente.

In seguito passate un panno imbevuto d’acqua calda per rimuovere eventuali residui ed ecco fatto!

Avvertenze

Vi ricordo di provare i rimedi descritti prima in un angolino nascosto per essere sicuri di non danneggiare alcuna superficie.