Una Tazza d’Aceto è quello che ti serve per risolvere queste 5+1 cose in Bagno

155
tazza-aceto

Il bagno è una parte della casa che ci riserva sempre qualche piccola sorpresa!

Pensiamo, ad esempio, al calcare, agli aloni o alla puzza di fogna che si avverte improvvisamente dagli scarichi, in particolare quello della doccia.

Come fare per risolvere questi problemini che si riscontrano quotidianamente? La risposta è molto semplice, basta una tazza d’aceto e il bagno sarà come nuovo!

Calcare

Partiamo dal calcare, quello che proprio non manca mai!

Per quanto possiamo stare attenti ogni giorno a toglierlo e non lasciare che si accumuli, lo vediamo sempre anche in una minima zona del bagno.

L’aceto è un anticalcare per eccellenza, quindi non preoccupatevi, c’è una soluzione semplice ed efficace!

Dovrete semplicemente mettere 1 tazza d’aceto in un vaporizzatore, aggiungere mezzo bicchiere d’acqua e spruzzare il composto su tutte le zone interessate.

Strofinate con una spugnetta, poi lasciate agire per 2 minuti e poi risciacquate con abbondante acqua.

Muffa

Il calcare non è l’unico responsabile dei problemi principali che si trovano all’interno del bagno, anche la muffa fa la sua parte.

Soprattutto nei periodi di forte umidità ce la ritroviamo in particolari zone come la doccia, i muri e spesso anche sulle fughe delle piastrelle.

A venire in nostro soccorso è il nostro caro aceto che con la sua efficacia pulente riesce a mandare via anche questa tipologia di sporco.

Dovrete immergere un panno in una tazza con aceto e tamponare sulla muffa più volte, poi lasciate agire per almeno 10 minuti.

Successivamente andate a strofinare in maniera molto delicata per togliere il resto della macchia ed ecco fatto!

Cattivi odori

Vi è mai capitato di entrare in bagno e trovare quella insostenibile puzza di fogna?

A quest’ultima, poi si possono aggiungere anche cattivi odori di umidità, di chiuso, di muffa e così via.

Per eliminarli tutti in maniera definitiva, non dovrete far altro che usare una tazza d’aceto e vi dirò subito come!

Solitamente questa puzza proviene dagli scarichi, per cui riempite un secchio con acqua molto calda e versate una tazza d’aceto all’interno.

In seguito distribuite l’acqua del secchio in tutti gli scarichi e lasciate agire per una notte intera, l’indomani non avrete più cattivi odori!

Aloni gialli

Gli aloni gialli sono quelle strisce di calcare che si trovano generalmente nella tazza del WC.

Sono il risultato di tutta l’acqua dello scarico che scorre indipendentemente dagli sciacquoni e che, a lungo andare, genera questo tipo di macchia.

L’aceto è uno dei migliori rimedi naturali per dire addio a questo problema molto ricorrente!

Dovrete mettere 1 tazza d’aceto e il succo di 1 limone in un vaporizzatore, poi spruzzate sulle aree da trattare e lasciate agire per diverse ore.

In seguito non vi resta che strofinare con lo scopino ed ecco fatto!

Scarichi intasati

Passiamo adesso agli scarichi intasati, altra bella gatta da pelare!

A volte servono degli interventi specifici di persone esperte, ma quanto l’ostruzione è data dal troppo calcare e dai piccoli oggetti che non scendono, l’aceto viene in nostro soccorso.

Dovrete metterne 1 tazza e mezza in un secchio con acqua bollente e versarlo nello scarico intasato.

Lasciate che agisca per qualche ora, poi potete risciacquare.

Angoli neri

Andiamo alla questione che più ci tormenta in bagno, gli angoli neri!

Che siano sul pavimento o nella doccia (zona molto colpita da questa problematica), sono sempre antiestetici!

Per cui non ci resta che ripulire mettendo dell’aceto direttamente sulle zone interessate e lasciandolo agire per qualche ora.

Successivamente andate a strofinare con uno spazzolino in maniera molto delicata e risciacquate…addio angoli neri!

Avvertenze

Ricordo che l’aceto non va assolutamente messo su materiali come il marmo o pietra naturale. Inoltre consiglio di provarlo sempre su un angolino nascosto.