Come togliere dal WC quegli Aloni Gialli dell’acqua che scorre?

325
come-togliere-aloni-gialli-wc

Mantenere sempre bianche e lucide le ceramiche del nostro bagno spesso diventa una vera e propria impresa!

Il WC, in particolare, raccoglie tanti germi e batteri, oltre ad accumulare una notevole quantità di calcare data dal passaggio continuo dell’acqua.

Questo provoca, in molti casi, degli aloni gialli molto antiestetici e difficili da rimuovere, infatti anche dopo un lavaggio accurato non sempre otteniamo il risultato sperato.

La soluzione, dunque, è agire specificamente sul quel tipo di sporco. In che modo?

Oggi vedremo come togliere dal WC quegli aloni gialli dell’acqua che scorre!

Aceto bianco e bicarbonato

La prima soluzione che possiamo scegliere per togliere i fastidiosi aloni gialli dal WC è unire aceto bianco e bicarbonato di sodio.

L’aceto, infatti, aiuterà a disincrostare la macchia, mentre il bicarbonato sgrasserà e sbiancherà la ceramica.

Dovrete soltanto prendere 2 cucchiai di bicarbonato e unire un poco d’acqua per addensarlo, non fate un composto troppo liquido.

Mettete poi il bicarbonato sugli aloni gialli e versate mezzo bicchiere di aceto sopra. Vedrete che avranno una reazione molto potente.

Lasciare agire per almeno 4 ore, dopodiché con lo scopino strofinate e rimuovete definitivamente la macchia.

Acido citrico e Sapone di Marsiglia

Anche l’acido citrico, insieme al sapone di Marsiglia, può essere una validissima scelta. Sappiamo, infatti che quest’elemento riesce a pulire a fondo, non a caso viene utilizzato per il lavaggio di vari elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie.

In questo caso specifico utilizzatelo creando una pasta con un bicchiere di acido citrico un cucchiaio di sapone di Marsiglia. Mescolate fino ad ottenere un composto denso e omogeneo.

In seguito spalmate la pasta sulla zona del WC interessata e lasciatela agire per 4/5 ore, trascorso il tempo, passate al lavaggio strofinando con uno scopino e risciacquando per bene.

Succo di limone

Non poteva di certo mancare il succo di limone per togliere gli aloni gialli del WC!

Quest’agrume viene utilizzato molto in bagno per rimuovere il calcare, per profumarlo o per pulire le ceramiche!

Poiché la sua azione sgrassante è molto forte, può fare al caso nostro. Bisogna prelevare il succo di un limone filtrato e unirlo a un po’ di bicarbonato fino ad avere una pasta compatta.

Mettete poi quest’ultima sulla macchia del WC e lasciate agire per qualche ora, se potete anche per un’intera notte.

Successivamente strofinate con lo scopino per pulire completamente ed ecco che avrete rimosso gli aloni!

Sale da cucina

Per eliminare a fondo germi e batteri dopo aver pulito per bene il WC, potete affidarvi al sale da cucina!

Il sale è un asso nelle pulizie di casa e ha una proprietà anticalcare e sgrassante che vi aiuterà senz’altro con gli aloni gialli!

Per potenziare la sua azione, potete usare questo rimedio unendo anche il bicarbonato di sodio.

Mettete dunque in una ciotola un bicchiere di bicarbonato e un bicchiere di sale, aggiungete un poco d’acqua per farli compattare, ricordandovi sempre di non renderlo troppo liquido.

Spalmate il composto sullo sporco e lasciate agire per qualche ora, successivamente strofinate con lo scopino tutto il bordo del water e sciacquate bene.

Avvertenze

Vi ricordo di non utilizzare questi metodi in caso di allergie o ipersensibilità agli ingredienti indicati. Se le macchie dovessero persistere, è preferibile sentire il parere di un esperto.