Scegliere Bene tra Detersivo in Polvere o Liquido potrebbe salvare sia la LAVATRICE che il tuo BUCATO

417
differenza-detersivo-polvere-liquido

Almeno una volta nella vita prima di effettuare un lavaggio in lavatrice vi sarete chiesti se è meglio prediligere un detersivo in polvere o liquido.

Beh, non si può dire che non fa alcuna differenza, come spesso siamo portati a pensare. Le differenze ci sono eccome e il detersivo giusto lo si può scegliere in base alle esigenze che possono variare da lavaggio a lavaggio.

Sta di fatto che tutto quello che si usa per il bucato finisce sui nostri vestiti e soprattutto nell’elettrodomestico, per questo è bene sapere quali sono le differenze tra il detersivo in polvere e quello liquido in lavatrice!

Se non ne avete mai sentito parlare, scopritele e scegliete quello giusto per voi!

Detersivo liquido

Il detersivo liquido è quello che di solito non manca mai nelle case, che sia sotto forma di candeggina, di ammorbidente o di qualsiasi altro tipo, è difficile non usarlo per il bucato.

Vantaggi

Quali sono i vantaggi del detersivo liquido? Cosa succede ai propri panni quando vanno a contatto con questo tipo di prodotto?

Bene, il primo fattore da tenere in considerazione del detersivo liquido è che molto raramente questo lascia residui sui vestiti dato che, essendo fluido, permette di essere ben distribuito a contatto con l’acqua della lavatrice.

Inoltre è molto indicato per i capi scuri o neri perché risulta essere delicato e poco aggressivo.

La sua azione pulente è buona e c’è da considerare che agisce in modo efficace anche a basse temperature, per questo è bene prediligerlo quando si lavano dei capi delicati.

Svantaggi

Andiamo adesso agli svantaggi, ovvero quei piccoli fattori che non si prendono sempre in considerazione.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Abbiamo detto appena sopra che il detersivo liquido ha il vantaggio di non lasciare mai dei residui sui vestiti, tuttavia c’è sempre un ma!

Proprio perché liquido, di solito si tende a metterne una quantità esorbitante pensando che non possa provocare alcun disturbo… nulla di più sbagliato!

Se messo in quantità eccessive, quello che rimane si attacca tra le fibre dei vestiti indurendoli e facendoli puzzare.

Infine, l’aspetto che potrebbe essere più preoccupante è che il detersivo liquido non possiede degli additivi, ciò significa che non ha delle sostanze in grado di privare la lavatrice di calcare e sporco e non garantiscono la perfezione sul livello di pulizia dei capi.

Dunque hanno sempre bisogno di un additivo altrimenti, a lungo andare, si può danneggiare l’elettrodomestico e non avere sempre panni splendenti.

Detersivo in polvere

Passiamo adesso al detersivo in polvere!

Analogamente a quello liquido, anche questo si trova spesso in casa, a volte in un’alternativa ecologica quale percarbonato di sodio o bicarbonato.

Vantaggi

Partiamo dai vantaggi del detersivo in polvere, i quali spesso rappresentano una condizione per i quali non se ne fa mai a meno!

L’efficacia di questi detersivi in termini di pulizia è imbattibile e di gran lunga migliore rispetto a quella dei detersivi liquidi.

Nelle polveri di questi prodotti sono presenti anche gli additivi, dunque sono un toccasana sia per la lavatrice sia per i panni che verranno sgrassati a fondo.

Infatti, prediligendo questi detersivi, avrete raramente problemi di muffa, cattivi odori o sporco localizzato all’interno della lavatrice.

Di particolare importanza è l’azione che hanno sui bianchi, le polveri sono fondamentali per ripristinare il candore e la lucentezza della biancheria da letto, asciugamani, lenzuola e qualsiasi altro tipo di tessuto bianco!

Svantaggi

Passiamo adesso a quelli che sono gli svantaggi!

A differenza dei detersivi liquidi, quelli in polvere hanno bisogno di alte temperature per essere completamente efficienti.

Ciò significa che non si possono usare con capi molto delicati o che richiedono un lavaggio a temperature basse.

Inoltre, proprio perché privi di fluidità, è probabile che restino attaccati tra le fibre dei vestiti, infatti se non si sciolgono per bene possono macchiare i capi.

Qual è il migliore?

In prima analisi potremmo dire che i detersivi in polvere sono nettamente migliori rispetto a quelli liquidi, ma non è sempre così!

Bisognerebbe usare entrambi in modo appropriato e soprattutto in base ai capi da lavare, per tale ragione vi esorto a leggere sempre le etichette di lavaggio.

Potreste usare i detersivi liquidi per lavaggi delicati e veloci, sempre con l’aiuto degli additivi.

Mentre vi consiglio di prediligere quelli in polvere se vi occorre un’azione pulente o sbiancante potente che richiedono lavaggi ad alte temperature lunghi.

Dunque, tirando le somme, non ne esiste uno migliore, ma esiste quello più adatto alle varie esigenze!