Conosci il Metodo delle Fette d’Arancia per Profumare il forno e la casa?

462
come-usare-arancia-per-profumare-forno

Avete appena gustato quel piatto al forno fatto con tanto amore, ma ecco che vi rendete conto che è ora di lavare il forno e liberarlo da quei cattivi odori che si sono impregnati al suo interno.

Nonostante la pulizia, infatti, la puzza tende a restare intrappolata nel vano di questo elettrodomestico e ad essere trasmessa, se non rimossa, sugli altri cibi.

Quindi, che fare? Facile, basta usare il metodo delle fette d’arancia nel forno per rimuovere i cattivi odori e profumarlo in maniera facile e veloce! Vediamo insieme come fare!

Come fare

L’arancia, si sa, è un agrume noto per il suo odore inebriante che può essere utilizzato in casa per portare un buon profumo! Per questo, può essere utilizzata anche per assorbire la puzza nel forno che solitamente ritroviamo dopo aver preparato la nostra pietanza preferita!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è tagliare un’arancia a fette e, nel frattempo, ricoprire una teglia con della carta forno, avendo cura di farla aderire bene. A questo punto, posizionate le fette di arancia sulla carta forno, inserite la teglia nel forno acceso a 180 gradi e fate passare 20/25 minuti prima di spegnerlo.

Quando aprirete lo sportello, noterete che il forno sprigionerà un odore piacevole che investirà le vostre narici! Oltre alle fette di arancia, potete anche utilizzare solo le bucce: in questo modo, le essiccherete e potrete anche riutilizzarle mettendole in un sacchetto traspirante da collocare in bagno o negli armadi per assorbire la puzza!

In alternativa al procedimento appena visto, potete anche riempire una ciotola con acqua calda e mettere un’arancia tagliata a fette al suo interno. A questo punto, inserite la ciotola nel forno preriscaldato e lasciatela al suo interno per una decina di minuti a 180 gradi. E che profumo!

Altri trucchetti per togliere la puzza dal forno

Oltre al trucchetto delle bucce di arancia, è possibile utilizzare anche altri ingredienti in grado di eliminare la puzza nel forno e profumarlo. Come per l’arancia, però, vi suggeriamo di provare questi rimedi solo dopo aver pulito il forno!

Trucchetto della mela

Ma quanto è bello l’odore della mela, soprattutto in autunno quando prepariamo il decotto e quel buon profumo si diffonde in tutta la casa! Potete, però, sfruttare il suo profumo anche nel forno tagliando una mela a fette e posizionandole su una teglia ricoperta da carta forno.

Come già visto nel rimedio precedente, poi, infornate la teglia, impostate il forno a una temperatura di 180 gradi e lasciate agire per circa 15 minuti. La puzza nel forno sarà solo un brutto ricordo!

Bicarbonato di sodio

Se finora abbiamo visto trucchetti in grado di portare un buon profumo nel forno, vediamo ora un rimedio in grado solo di assorbire i cattivi odori: il bicarbonato di sodio. Non a caso, infatti, questo ingrediente è una manna dal cielo per eliminare la puzza nel frigorifero!

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Vi basterà, quindi, versare 2 bicchieri di bicarbonato in una ciotola con acqua e metterla poi nel forno a 180 gradi. Dopodiché, aspettate qualche minuto e il gioco è fatto!

Pane raffermo

Forse vi sembrerà troppo bello per essere vero, eppure questo trucchetto sembra essere molto efficace! Di cosa parliamo? Del pane raffermo! Prendete, quindi, un pezzo di pane dei giorni precedenti e immergetelo nell’aceto, dopodiché mettetelo in una ciotola e collocatela nel forno chiuso preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti.

Lasciatela, poi, nel forno per tutta la notte e il giorno dopo noterete che dei cattivi odori non ci sarà più traccia! 

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.