Perché i Panni sul Termosifone puzzano e come rimediare?

196
perche-panni-termosifone-puzzano-rimedi

Il freddo e la pioggia, durante la stagione invernale, ci impediscono molte volte di asciugare i vestiti all’aria aperta e al fresco.

Spesso, infatti, si preferisce stendere i panni in casa e quando proprio non c’è tempo, si mettono addirittura sul termosifone!

Questo ci dà senza dubbio una sensazione di calore maggiore, perché mettere i panni freddi addosso non è d’aiuto in inverno.

Tuttavia capita che possono puzzare, per cui bisogna capire come agire per evitarlo. Vediamo quindi perché i panni sul termosifone puzzano e come rimediare!

Umidità

La prima nemica della puzza sul bucato è senza dubbio l’umidità.

Nelle stagioni fredde, la sua presenza in casa si eleva particolarmente in casa e ci può portare diversi problemi fra cui panni che emanano un cattivo odore.

Infatti, anche se mettendoli direttamente sul termosifone si fa prima, sarebbe opportuno mettere i panni su uno stendino da posizionare poi in prossimità del calorifero.

Potreste, inoltre usare un deumidificatore nel caso ne possediate uno, oppure crearlo da soli, esistono vari modi!

Lavatrice

A volte anche la lavatrice ha un ruolo decisivo in fatto di cattivi odori.

Capita che non la si pulisce per lunghi periodi, per cui lo sporco che si accumula all’interno generando quei cattivi odori trasferiti, in un secondo momento, sul bucato.

Dunque è molto importante effettuare un’accurata pulizia delle lavatrice di tanto in tanto con lavaggi a vuoto.

Inoltre, vi consiglio di non usare una quantità eccessiva di ammorbidente e di detersivo e ricordate di aprire subito il cestello a fine lavaggio.

Centrifuga

Infine, un problema molto comune che non ci fa avere panni profumati sul termosifone è l’impostazione della centrifuga.

Sappiamo bene che pochi giri di centrifuga non stropicciano molto i panni che, di conseguenza, saranno più semplici da stirare.

Tuttavia, se vogliamo prediligere l’asciugatura sui termosifoni, dobbiamo effettuare una lunga centrifuga che possa togliere gran parte dell’acqua in eccesso.

Questo perché più bagnato saranno i panni, più aumenterà l’umidità e si formeranno cattivi odori.

Come non farli puzzare

Dopo aver visto le cause principali, vediamo quali possono essere i rimedi principali per non avere panni che puzzano sul termosifone.

Far arieggiare

Anzitutto è importante far arieggiare la stanza in cui avete i termosifoni e dove, eventualmente, posizionate lo stendino.

Cercate di tenere aperti balconi e finestre per tutto il tempo d’asciugatura in modo da far evaporare ancora prima l’acqua ed evitare le puzze.

A volte si evita questo passaggio a causa del freddo, ma un’idea potrebbe essere mettere i panni in una stanza chiusa con la luce spenta.

Usare l’aceto

Non è una novità che usare l’aceto in lavatrice può risolvere davvero molti problemi!

C’è chi lo preferisce ai tradizionali ammorbidenti e lo usa insieme agli oli essenziali, altri invece lo scelgono per il lavaggio a vuoto quando bisogna pulire la lavatrice.

Tuttavia l’aceto è molto utile anche per contrastare i cattivi odori, in quanto li neutralizza completamente.

Per usarlo, vi basterà inserirne mezza tazza o una tazzina da caffè nella vaschetta della lavatrice, ricordando sempre di non esagerare con le quantità dei vari detersivi.

Pulizia dei termosifoni

Ovviamente la pulizia dei termosifoni è tra le più importanti soluzioni da prendere per non avere panni che puzzano.

Ricordate di pulirli periodicamente all’interno e all’esterno e di verificare il loro stato prima di metterli in funzione.

È di fondamentale importanza rimuovere la polvere a fondo, soprattutto quella attaccata al termosifone.

Usate il phon o l’aspirapolvere, dopodiché lavate con aceto per i termosifoni in metallo e alluminio o con bicarbonato e sapone di Marsiglia per quelli in ghisa.

Avvertenze

Come detto prima, accertarsi sempre dello stato de termosifoni. Se vedete che hanno difficoltà a riscaldarsi, è preferibile sentire il parere di un esperto.