I migliori trucchetti per profumare il bucato nella tua asciugatrice!

26435
profumare-panni-asciugatrice

L’asciugatrice è un alleato prezioso per le donne che vogliono capi sempre morbidi e piacevoli da indossare.

Ma non odiate quando dopo aver fatto il bucato e aver messo i vostri capi nell’asciugatrice questi non sono profumati così come volevate?

Spesso, infatti, l’asciugatrice provoca un cattivo odore a causa degli insufficienti ricambi d’aria o a causa della gestione sbagliata dell’elettrodomestico.

Ma non dovete più preoccuparvi, perché oggi vi vogliamo svelare alcuni trucchetti per avere dei capi profumatissimi in maniera naturale.

Vi basterà utilizzare questi semplici rimedi nella vostra asciugatrice e voilà…il vostro bucato avrà un profumo fresco e duraturo.

Scopriamoli insieme!

N.B Controllate sempre le indicazioni di produzione prima di provare i rimedi suggeriti di seguito

Attenzione al detersivo!

Come già detto, spesso l’asciugatrice provoca dei cattivi odori nel bucato a causa di una cattiva gestione dell’elettrodomestico.

Tra le cause principali dei cattivi odori nell’asciugatrice c’è il bucato carico di detersivo.

Il residuo dei detersivi, infatti, a lungo andare provoca degli odori sgradevoli che si trasferiscono sul bucato che inseriamo nell’asciugatrice.

Ed ecco che ci ritroviamo capi che puzzano. Quindi, innanzitutto, cercate di utilizzare la giusta dose di detersivo e di non eccedere!

Oli essenziali

Una volta visto quali comportamenti evitare per non avere i cattivi odori sul nostro bucato, vediamo insieme alcune soluzioni per renderlo, invece, più profumato.

Le gocce di olio essenziale sembrano essere davvero un toccasana per avere un bucato profumato, fresco e pulito.

Per utilizzare le gocce di olio essenziale, è necessario che vi ricordiate che devono essere versate su un tessuto resistente e robusto che sia in grado di resistere ai movimenti dovuti al ciclo di asciugatura.

Ma è importante che il tessuto sia anche assorbente così da permettere alle gocce di olio essenziale di penetrare.

Quindi…quale tessuto scegliere?

Vecchie maglie, panni e federe

Innanzitutto, vi suggeriamo di utilizzare dei vecchi scampoli di tessuto presi da vecchi panni, maglie e federe che non usate più.

Una volta trovato lo scampolo di tessuto che utilizzerete come materiale assorbente, tutto ciò che dovrete fare è versare 4 gocce dell’olio essenziale che maggiormente preferite.

Inserite, poi, gli scampoli nell’asciugatrice e vedrete che quando entrerà in funzione, l’essenza dell’olio si diffonderà in tutto il cestello grazie al calore prodotto dalla stessa asciugatrice!

I vostri capi saranno naturalmente profumati!

Palline di lana

Un altro modo per rendere i vostri capi più profumati nell’asciugatrice attraverso l’uso di oli essenziale è di utilizzare le palline di lana che funzionano anche come un ammorbidente naturale.

Queste, infatti, aiutano sia a rendere il vostro bucato più profumato sia più morbido.

Per un’esplosione di profumo, quindi, aggiungete 2 gocce di olio essenziale di tea Tree su ogni pallina di lana così da disinfettare anche il cestello.

Per eliminare i cattivi odori dall’asciugatrice, infatti, è necessario intervenire proprio sul cestello che tende ad accumulare batteri, causa principale di un bucato non profumato.

Calzini di cotone

Per ottenere un bucato profumato, però, potete utilizzare anche un semplice calzino di cotone riempito di polvere profumata!

In commercio, potete trovare dei profumatori per il bucato in polvere da utilizzare appositamente in questi casi, oppure in alternativa potete ricrearli voi stesse.

In ogni caso, vi ricordiamo sempre di utilizzare prodotti biologici e naturali.

Per ricreare il vostro profumatore in polvere per il bucato avrete bisogno di:

  • 100 grammi di bicarbonato
  • 5 gocce di olio essenziale che più preferite.

Vi consigliamo di utilizzare l’olio essenziale alla lavanda o al muschio così da conferire un odore di pulito ai vostri capi.

Mischiate, quindi, bene gli ingredienti e conservateli in un recipiente di vetro chiuso per qualche giorno.

Aggiungete, poi, questa polvere profumata in un calzino vecchio in cotone oppure in un sacchetto fino a riempirlo.

Dopodiché, fate un nodo per richiuderlo bene e mettetelo nell’asciugatrice insieme al bucato. A questo punto, avviate l’asciugatrice e voilà: il vostro bucato sarà fresco e profumato!

Altri consigli

È necessario sapere che gli oli essenziali NON devono essere utilizzati per coprire i cattivi odori provenienti dai problemi ai filtri dell’asciugatrice.

Con il tempo, infatti, questi possono accumulare piccoli residui di sporco che, a loro volta, con l’umidità e le elevate temperature rilasciano cattivi odori.

In questo caso, quindi, è necessario che chiamiate un tecnico che possa controllare la vostra asciugatrice e trovare la giusta soluzione.

L’aggiunta degli oli essenziali senza riparare eventuali guasti alla vostra asciugatrice, infatti, può avere un effetto controproducente e far sì che si hanno odori ancora più sgradevoli.

Controindicazioni

Controllate sempre le etichette di produzione prima di cimentarvi nei rimedi suggeriti.

Consultate un tecnico in caso di odori molto sgradevoli provenienti dalla vostra asciugatrice e per valutare il suo stato.

Per un bucato sempre al top!

Se siete in vena di conoscere altri trucchetti per avere un bucato sempre al top, vi suggeriamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.