Accessori per la moda autunno-inverno 2012? Il foulard

33

Quali sono gli accessori di moda per l’autunno-inverno 2011/2012? Nel nostro guardaroba non potrà mancare un accessorio che, pur sembrando superato, non lo è affatto; il foulard.

I foulard possono essere indossati in tanti modi, legato alla nostra borsa, come copricapo, come una sciarpa, oppure ancora sulle spalle, come uno scialle. Insomma basta dare spazio alla nostra curiosità ed inventiva. Abbiamo visto nelle sfilate di moda, anche dei foulard indossati come sarong, cioè legati alla vita, a mò di gonna.

I foulard vengono indossati ,anche dai personaggi famosi e da questi possiamo prendere spunto, per creare uno stile nostro, ed indossarli in base al nostro abbigliamento.  Non sono solo accessori per la donna ma anche per l’uomo.

Come si possono indossare? Per l’uomo ad esempio, anche un foulard di seta può aggiungere fascino, per la donna è un capo di abbigliamento che non può mancare, possiamo acquistare una pashima, oppure un piccolo fazzoletto di seta, da mettere al polso.  Tante case di moda, come Hermés, Dior,  Gucci e Ferragamo, ne hanno fatto un accessorio proprio. Era di moda soprattutto negli anni Sessanta, legato sulla testa e con gli occhiali scuri, come Audrey Hepburn, Sofia Loren o Grace Kelly, affascinanti attrici.

Impariamo a fare la piega base del foulard: prendiamo un lembo del foulard per una punta e portiamo al centro del quadrato, e poi facciamo la stessa cosa per l’altro lembo; poi pieghiamo verso la parte interna di 10 centimetri, per far combaciare le due parti. Arriviamo quindi ad uno spessore di cinque centimetri. E se volessimo indossare un foulard annodato al collo? Lo stesso foulard, con la piega base, va sistemato dietro il collo, per far ricadere sul davanti i due lembi terminali, e poi dopo un giro del collo, si annoda da destra, sempre sul davanti.

È da poco stato pubblicato un libro che celebra quest’accessorio di moda, il titolo è Scarves di Nicky Albrechtsen e Fola Solanke, che ci racconta come quest’accessorio sia presente anche nei dipinti di artisti famosi, come Henry Matisse e Dalì e come la principessa attrice Grace Kelly li ha resi ancora di più, sinonimo di un elemento di ricercatezza e stile.

Esiste una piattaforma che ci mostra i migliori design di foulard, The Creative Artist, con sede a Firenze, qui potete trovare tanti foulard antifreddo e bellissimi. Provate a visitare questo sito. Oppure se restiamo nel classico, passiamo per la casa Hermès, storica maison.

Il foulard come headband o pirate style: scegliamo il nostro foulard preferito e pieghiamolo nel senso della lunghezza, come un nastro. Possiamo annodarlo alla fronte, stile hippie, oppure lo annodiamo dietro la nuca. La fantasia ed il colore, farà il resto, dipenderà dalla nostra scelta, se passare inosservate o meno. Il foulard possiamo anche portarlo stile pirata. Si disporrà a triangolo, lo poggiamo sulla fronte, annodiamo dietro la testa, dopo aver piegato un po’ le punte.

Aggiungiamo per la moda autunno-inverno 2011-2012 questo capo di abbigliamento nel nostro armadio,ed indossiamolo come vogliamo; il foulard può essere indossato per recarsi ovunque, e la cosa bella è che possiamo personalizzarli.