Acquaphysical: bruci 800 calorie in 40 minuti

87
acquaphysical tappeto

L‘acquaphysical è una disciplina nuovissima e sta conquistando il mondo degli esperti e appassionati di Fitness. La disciplina nasce nelle fredde acque londinesi grazie a Leila Francis Coleman, fondatrice della nuova specialità e fitness trainer.

Questo nuovo sport permette di bruciare 800 calorie in una sola sessione di allenamento (che dura circa 45 minuti) e richiede un solo requisito: saper nuotare.

La disciplina diverte, tonifica e fa dimagrire. Queste tre combinazioni vincenti saranno il leitmotiv di tanti atleti che desiderano fare nuove esperienze spettacolari (leggi anche il trend fitness del 2017). Ma in cosa consiste questa disciplina? Come si svolge? Quali altri benefici apporta? Vediamoli insieme.

Cos’è acquaphysical

La nuova disciplina con origini londinesi, consiste in un allenamento per tutto il corpo che si esegue su una sorta di tappeto galleggiante sull’acqua (della piscina) cercando di mantenere l’equilibrio come su una tavola da surf.

La sessione di acquaphysical dura 45 minuti e sembra faccia bruciare fino a 800 calorie (in un solo colpo). L’acquaphysical è una disciplina che combina tanti elementi del tradizionale yoga abbinati ad altri esercizi di altissima intensità.

E’ possibile sostituire gli elementi di yoga con quelli del Pilates, sempre insieme ad altri esercizi fitness ad altissima intensità. Il tappeto, che simula il tappetino della palestra, è stato progettato da personal trainer, fisioterapisti e istruttori di Pilates e yoga.

Le dimensioni, i materiali e lo spessore permettono di svolgere qualsiasi tipo di esercizi, la superficie è leggermente ruvida in modo da evitare lo scivolamento. E dopo la sessione si sgonfia comodamente e si ripone in un piccolo spazio.

Come si svolge la sessione di acquaphyisical

Una lezione inizia con un warm-up, ovvero in alcuni esercizi di equilibrio e bilanciamento per abituarsi a stare in piedi sul tappeto galleggiante. Una volta raggiunta una certa stabilità, si parte al secondo step, comincia la sessione vera e propria con esercizi di yoga e pilates.

Si possono praticare anche:

  • push ups
  • squat
  • altri esercizi di fitness

Tutti questi servono per mantenere una certa stabilità e concentrazione sul tappeto. Il galleggiamento non favorisce l’equilibrio e quindi la tenuta del fisico e la resistenza sono aumentati rispetto agli esercizi svolti a terra.

L’acquaphysical si può praticare in qualsiasi posto dove sia presente acqua, laghi, mare, piscine. I risultati sono sorprendenti, perdere tante calorie in così poco tempo. Vediamo tutti gli effetti benefici dell’acquaphysical.

Benefici dell’acquaphysical

Come già detto abbondantemente in precedenza, la nuova disciplina londinese che sta spopolando in tutto il mondo, è un esercizio faticoso e che interessa tutto il corpo dell’atleta. Il vantaggio dell’aquaphysical é che consente prestazioni più elevate in alcune zone muscolari, unisce pliometria, isometria e lo stretching per sviluppare l’equilibrio e rafforzare il cuore così come la schiena e le gambe.

E’ un allenamento, tengono a precisare gli esperti, non modifica la composizione corporea ma aiuta solo a bruciare i grassi senza nemmeno rendervene conto grazie al contatto con l’acqua e all’ambiente molto divertente e stimolante.

Inoltre aumenta la resistenza fisica, l’agilità, la potenza muscolare, l’equilibrio, la concentrazione, la socializzazione e il divertimento (per il fatto di non essere uno sport monotono). Tutto questo grazie al contatto con l’acqua. Un vantaggio ulteriore dell’acquaphysical fuori dall’Inghilterra è che non viene svolto in acque gelide, ma in altre tiepide.