L’alga Kombu: proprietà e usi

62
proprieta-alga-kombu usi

Per gli appassionati di cucina e cultura culinaria giapponese e per chi conosce la cucina macrobiotica l’alga Kombu è un alimento noto e apprezzato per le sue proprietà benefiche, soprattutto depurative, e per la sua versatilità in cucina.

L’alga Kombu (detta anche cavolo di mare) è un’alga marina bruna, per questo naturalmente ricca di iodio ma povera di sodio, dal colore verde-marrone molto scuro, caratteristica dei mari della costa sud-orientale di Hokkaido in Giappone (Laminaria japonica) ma abbastanza diffusa anche nei mari del nord Europa, in particolare in Bretagna (Laminaria digitata).

Generalmente tutte le alghe possono essere considerate degli integratori naturali per la presenza di fibre, sali minerali e vitamine che, inoltre, gli conferiscono il caratteristico sapore e l’alga Kombu non è da meno per cui consumandola è possibile trarre numerosi benefici per l’organismo essendo ricca di vitamine A, B1, B2 e C e  di minerali quali calcio, potassio, magnesio e fosforo.

Le principali proprietà che si riconoscono all’alga Kombu sono varie: favorisce la depurazione e la disintossicazione dalle tossine; rafforza il sistema immunitario; agevola le funzioni digestive ed intestinali (previene la stitichezza); migliora la circolazione e stimola il metabolismo, aiutando in alcuni casi a bruciare più calorie.

L’alga Kombu contiene acido glutammico in grado di insaporire i piatti in modo naturale e per questo può essere utilizzata, ad esempio, per preparare un brodo vegetale, per insaporire zuppe, minestre, sughi e verdure cotte. L’alga Kombu è spesso usata per la cottura dei legumi, soprattutto fagioli (per renderli più digeribili ed eliminare eventuali problemi di gonfiore), per aromatizzare il seitan e preparare i tipici piatti della cucina macrobiotica.

Per la sua capacità di favorire la circolazione ed essendo povera di sodio l’alga Kombu può essere consumata anche da chi ha problemi cardio-circolatori ma è invece preferibile evitarla se si hanno disturbi metabolici, durante la gravidanza e l’allattamento.

In Italia l’alga Kombu si può acquistare nei negozi specializzati in prodotti biologici, macrobiotici o etnici e, al pari di altre alghe, viene venduta essiccata quindi prima di utilizzarla occorre metterla al bagno in acqua per qualche minuto per farla rinvenire ed assumere il suo aspetto originario; in alternativa all’alga Kombu secca è possibile trovarla anche in fiocchi e in polvere.