Tre foglie di alloro profumeranno la tua casa!

109099

Profumato e aromatico, l’alloro è una pianta dai mille utilizzi.

Sia nella cucina che nella cosmesi il suo impiego è attestato da secoli: famoso è il sapone di Aleppo, un sapone naturale a base di olio d’oliva e alloro risalente addirittura al 2500 a.C.

Inoltre, l’alloro era considerato sacro dagli antichi Greci, pianta simbolo del dio Apollo, ma anche di vittoria, fama, successo.

Non a caso, ancora oggi, le corone di alloro vengono utilizzate per incoronare i laureati cos’ come nell’antica Grecia erano usate per incoronare i vincitori dei giochi delfici.

Ma cosa comporta bruciare foglie d’alloro in casa?

Un procedimento semplice, ma ricco di benefici per l’ambiente e per l’organismo. Scopriamo insieme come fare a bruciare l’alloro e quali sono questi benefici.

Attenzione: prima di bruciare le foglie d’alloro, prendi tutti gli accorgimenti previsti per evitare di bruciarti. Inoltre, tieni l’alloro ardente lontano da bambini, animali, nonché da cose che potrebbero prendere fuoco.

Inoltre, gli effetti qui elencati non rappresentano cure a eventuali patologie mediche: in quel caso, dovete affidarvi esclusivamente ai consigli medici.

Come bruciare l’alloro

Bruciare l’alloro non richiede alcuno strumento particolare. Bisogna solo stare MOLTO ATTENTE a non esagerare con la quantità e a non fare troppo fumo. Mi raccomando massima attenzione e prudenza!

Dovrete semplicemente avere a disposizione un contenitore di terracotta o un pentolino, qualche foglia di alloro secca, un accendino o dei fiammiferi.

Una volta accese, mettetele nel contenitore e girate per la stanza spargendo il fumo emanato.

Tenete conto che le foglie d’alloro bruciano molto velocemente, quindi siate veloci.

Proprio per evitare che le foglie brucino così in fretta da non riuscire a spargere bene l’odore nella stanza, potete mettere insieme più foglie secche di alloro unite tra loro con uno spago o un filo di cotone. Non esagerate però con la quantità perchè potrebbero esserci fumi troppo intensi e quindi tossici.

A questa sorta di fascio di alloro, se volete, potete aggiungere del rosmarino che, oltre ad aggiungere una nota un po’ più dolce all’odore, potenzia gli effetti dell’alloro.

I benefici

Ora vediamo quali sono i benefici se bruciamo l’alloro in casa!

N.B: Trattandosi comunque di una combustione, si consiglia di non bruciare le foglie nella propria camera da letto prima di andare a dormire, per non alterare la qualità dell’aria.

Riduce ansia e stress

Bruciare l’alloro in casa riduce ansia e stress.

Se bruciato, infatti, l’alloro libera linalolo, un principio attivo che ha effetti rilassanti e calmanti.

Riduce la stanchezza mentale

Siete reduci da una settimana di intenso lavoro? Non c’è modo migliore che iniziare il weekend bruciando dell’alloro e spargendone l’aroma in casa.

L’alloro, infatti, contiene cineolo ed elemicina, due sostanze che riducono il senso di spossatezza, donandovi lucidità mentale e maggior prontezza.

Per aumentarne l’effetto, potete spargere un po’ d’aroma in bagno prima di un bagno caldo o una doccia.

Aiuta a respirare meglio

Naso e gola chiusa a causa del raffreddore? Un aiuto può arrivare proprio dall’alloro.

Invece di bruciare l’alloro, potete anche tenerlo in infusione in un bicchiere d’acqua per una notte. Poi, mettete il liquido in un vaporizzatore per ambienti che ne diffonderà l’aroma mantenendo inalterate le sue proprietà.

Profuma la casa

Bruciare delle foglie d’alloro in casa funziona meglio di un deodorante per ambienti!

L’alloro, infatti, ha un profumo un po’ pungente ma sempre gradevole. Quando bruciato, questo profumo si diffonde nell’aria coprendo gli altri odori ed è molto durevole.

Anche in questo caso, dovete spargere per bene il fumo negli ambienti ed evitare fiamme intense che possono acuire, invece, la puzza di bruciato.

Avvertenze

Ricordiamo che è opportuno consultare sempre il proprio medico prima di agire di propria iniziativa. I rimedi qui elencati non rappresentano alcun tipo di cura a eventuali patologie mediche.

Altri consigli

In cerca di consigli sui rimedi naturali e sul loro utilizzo? Leggi i nostri articoli:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".