6+1 cose che puoi pulire in casa con una patata!

10088
pulire-con-le-patate

Si tratta di un segreto di pulizia davvero stupefacente: le patate.

Non sono solo un alimento ottimo da mangiare, ma anche di un mezzo per far splendere la casa.

E’ uno strumento naturale ed ecologico, ma soprattutto rapido ed efficace: grazie all’alta quantità di amido in esse contenuto, infatti, le patate sono particolarmente indicate per rimuovere macchie o segni di usura.

Ma quali sono, nello specifico, le cose di casa che possono essere pulite con le patate?

Scopriamolo insieme!

Attenzione: per evitare di danneggiare le cose che avete in casa, controllate sempre le informazioni e le indicazioni di produzione prima di utilizzare altri rimedi di pulizia.

Vetri e specchi

Macchie e aloni su specchi o vetri delle finestre? Il rimedio è semplicissimo!

Vi basterà prendere una patata cruda e tagliarla a metà. Poi strofinatela sulla superficie, insistendo con più forza sull’alone o macchia.

Prendete uno straccio, inumiditelo e passatelo lì dove avete utilizzato la patata. Lasciate asciugare.

Il risultato? Vetri senza aloni, puliti e splendenti.

Padelle

Un altro oggetto da pulire con le patate è la padella in ferro.

Capita, infatti, che la padella risulti coperta da una patina di sporco difficile da rimuovere anche con i migliori prodotti sgrassanti.

Ma vi basterà prendere una patata, tagliarla a metà e utilizzarla a mo’ di spugnetta strofinandola sulla superficie della padella.

Poi, risciacquate con acqua tiepida.

N.B: per una maggiore azione abrasiva potete cospargere la superficie della padella di sale grosso prima di strofinarla con la patata

Utilizzate anche il sale grosso quando la padella risulta incrostata di grasso o residui di cibo difficili da rimuovere.

Ricami e pizzi

Ricami e pizzi possono diventare un vero e proprio incubo quando arriva il momento di lavarli.

I detersivi, infatti, possono spesso avere un’azione troppo aggressiva, tanto da rovinarli.

Perciò, come alternativa, è molto preferibile utilizzare le proprietà pulenti delle patate.

Per usarle al meglio, in realtà, non dovete usare le patate in sé, ma la loro acqua di cottura. L’ideale è utilizzare l’acqua di cottura di tre patate in un litro d’acqua.

Vi basterà mettere il tutto in una bacinella e lasciare in ammollo per qualche ora.

Poi, strofinate i pizzi e i ricami con una spazzola dalle setole morbide nei punti dove sono presenti macchie. Infine, risciacquate con altra acqua.

Il risultato? Un bucato pulitissimo e splendente.

Pavimenti

Cercate un’alternativa ai detersivi da pavimenti? Le patate sono quello che fa per voi!

L’acqua di cottura delle patate, infatti, è l’ideale per rimuovere aloni, macchie e strisce dai pavimenti. In particolare da quelli in marmo.

Per usarla al meglio, non dovete far altro che utilizzare l’acqua di cottura delle patate come acqua di lavaggio per quei punti del pavimento che volete smacchiare.

Poi, sciacquate lo stesso punto con acqua pulita.

Tappeti

La pulizia dei tappeti è davvero stressante. Ma vi basterà avere delle patate a portata di mano per rendere il tutto più semplice!

Vi basterà grattugiare 2 patate in un litro d’acqua bollente. Poi, lasciate in infusione per circa due ore.

Nel frattempo, battete il tappeto e passateci sopra l’aspirapolvere o un panno cattura polvere.

Imbevete uno straccio dell’infuso che avete preparato e passatelo su tutta la superficie del tappeto: il risultato sarà eccezionale!

Oltre a pulire la superficie, le patate doneranno anche una nuova intensità ai colori del tappeto.

Allo stesso modo potete pulire anche la moquette.

N.B: per eliminare eventuali segni di bruciatura da tappeti o moquette, prendete una fetta di patata e strofinatela sulla bruciatura per attenuarla.

Tovaglie e vestiti

La vostra maglietta o la tovaglia hanno macchie di grasso che non vanno via? Una soluzione molto efficace è quella di utilizzare le patate.

Le patate hanno naturali proprietà sgrassanti e possono essere utilizzate per la rimozione delle macchie più intense.

In questo caso dovrete utilizzare la fecola di patate, mettendola sul tessuto macchiato e lasciandola riposare. Poi, risciacquate con acqua tiepida.

In poco tempo, la fecola assorbirà la macchia, lasciando il tessuto completamente pulito.

Bicchieri e bottiglie

Se, dopo un pranzo o una cena, i vostri bicchieri sembrano macchiati da aloni indelebili, non insistete troppo con detersivi aggressivi.

La soluzione più semplice, anche in questo caso, è quella di utilizzare l’acqua di cottura delle patate.

Prendete l’acqua di cottura e metteteci a mollo i bicchieri di vetro per circa 30 minuti.

Poi, prendete i bicchieri e sciacquateli, magari con un po’ di succo di limone in modo da eliminare l’eventuale odore di patate.

Modalità diversa ma stesso ingrediente: le patate possono essere usate anche per pulire l’interno di bottiglie in vetro.

Per farlo vi basterà prendere delle patate, tagliarle a pezzettini e metterli all’interno della bottiglia.

Poi, aggiungete sale grosso. Infine, riempite d’acqua e agitate.

In pochi minuti, l’interno della bottiglia sarà splendente.

Altri consigli

Le pulizie di casa non sono difficili se si seguono i giusti consigli!

Per segreti, trucchi e curiosità e per conoscere i migliori rimedi naturali da usare nelle faccende domestiche, leggi i nostri articoli:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".