Se gli Asciugamani sono duri che graffiano basta usare un Cucchiaio di questo Rimedio

142
ammorbidire-asciugamani-che-graffiano

Non c’è niente di più bello che immergere il proprio volto in asciugamani morbidi che sembrano farci avvolgere la pelle in una dolce carezza.

Peccato, però, che questi spesso tendano ad essere molto ruvidi e secchi e a graffiare la nostra pelle. Le ragioni sono da ritrovare in modalità di lavaggio e asciugatura sbagliata.

Per fortuna, però, oggi vedremo insieme come ammorbidire gli asciugamani che graffiano, utilizzando solo alcuni ingredienti naturali!

Bicarbonato di sodio

Innanzitutto, partiamo dal bicarbonato, un ingrediente noto per le sue molteplici proprietà tra cui quella pulente, sgrassante e sbiancante. Inoltre, svolge una leggera azione abrasiva in grado di ammorbidire i capi.

Per utilizzarlo, quindi, vi consigliamo di aggiungere 3 cucchiai di prodotto direttamente nel cestello della lavatrice o nella vaschetta del cassettino e avviare, poi, il ciclo di lavaggio. Noterete che i vostri asciugamani oltre ad essere morbidi come non mai, saranno anche privi di odori e più bianchi!

Aceto bianco

Un altro ingrediente da dispensa che può venire in vostro soccorso per rendere morbidi gli asciugamani che graffiano è l’aceto bianco, il quale svolge un’azione emolliente in grado di separare le fibre attaccate dei capi rendendoli estremamente morbidi!

Inoltre, come se non bastasse, è una manna dal cielo per rimuovere eventuali cattivi odori impregnati, come per esempio la puzza di umidità!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare 4 cucchiai di aceto nella vaschetta dell’ammorbidente e avviare, poi, il ciclo di lavaggio in lavatrice! Se volete, poi, portare anche un buon profumo, allora potete aggiungere alla miscela un cucchiaino di gocce di olio essenziale dalla fragranza che più preferite.

In caso vogliate procedere con il lavaggio a mano, invece, potete aggiungere la stessa quantità di aceto in un secchio contenente acqua e mettere, poi, in ammollo gli asciugamani: saranno morbidi come non mai!

N.B. Sull’utilizzo dell’aceto in lavatrice c’è un lungo dibattito circa il suo impatto sull’ambiente. Perciò, è sempre meglio prediligere l’acido citrico. Tuttavia, l’aceto è sempre preferibile rispetto ad altri detersivi disponibili in commercio.

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete anche utilizzare l’acido citrico, un composto derivante dagli agrumi, considerato proprio un ammorbidente naturale.

Versate, quindi, 150 grammi di acido citrico in un litro di acqua e mescolate fino a farlo sciogliere, dopodiché versate un po’ di questa miscela direttamente nella vaschetta dell’ammorbidente o nel cestello. A questo punto, procedete con il lavaggio in lavatrice e: non vedrete l’ora di immergere il viso nei vostri asciugamani!

Limone

Dopo il bicarbonato, l’aceto e l’acido citrico, come poteva mancare all’appello il limone, l’agrume dalle proprietà sbiancanti, anticalcare, pulenti, sgrassanti e anti-odore. Vi ricordiamo, infatti, che è una manna dal cielo per rendere il bucato pulito, fresco e profumato!

Versate, quindi, il succo di 3 limoni con mezzo litro d’acqua e aggiungete, poi, 2 tappi dosatori di questo ammorbidente naturale fai da te nella vaschetta della lavatrice. Dopodiché, avviate il ciclo di lavaggio e il gioco è fatto!

Sapone di Marsiglia

Quando si parla di prodotti casalinghi efficaci sul bucato non si può non menzionare il sapone di Marsiglia, noto a partire dalle nostre nonne per le sue proprietà pulenti molto delicate. Per provarlo, dovrete aggiungere 2 cucchiai in scaglie o liquido nella vaschetta della lavatrice o direttamente nel cestello e avviare il ciclo di lavaggio.

Inoltre, se volete portare un odore ancora più forte sui vostri asciugamani, potete anche provare  il trucchetto dell’asciugamano, ovvero, dovrete strofinare un panetto di sapone di Marsiglia su un asciugamano vecchio e metterlo nel cestello insieme agli altri asciugamani: e che profumo!

Camomilla

Sapevate che la camomilla oltre a rilassare il nostro corpo è in grado anche di “rilassare” le fibre dei vostri asciugamani rendendole morbide come non mai?

Ebbene sì! Per provarla, dovrete semplicemente mettere in infusione 2 bustine di camomilla in un litro di acqua calda, lasciarle per qualche minuto e aspettare, poi, che si raffreddi la miscela. Dopodiché, versatela in una bacinella contenente acqua e, al suo interno, lasciate in ammollo gli asciugamani da ammorbidire per circa 10 minuti. Infine, risciacquate e voilà: che morbidezza!

N.B Vi consigliamo di mettere in ammollo asciugamani già precedentemente lavati e sciacquati; la camomilla, infatti, serve solo ad ammorbidire e non a lavare e igienizzare.

Altri consigli per avere asciugamani morbidi

Una volta visto gli ingredienti naturali da utilizzare per ammorbidire i nostri asciugamani, vediamo altri trucchetti da provare nella fase del lavaggio e nella fase dell’asciugatura!

Fase di lavaggio

Il primo consiglio che vi diamo consiste nel non sovraccaricare la lavatrice quando lavate gli asciugamani, poiché, in questo modo, tendono a diventare ruvidi o a stropicciarsi.

Inoltre, ricordatevi sempre di utilizzare la temperatura giusta di lavaggio, che solitamente è di 60° per gli asciugamani bianchi e di 40° per quelli colorati. Temperature troppo elevate, infatti, potrebbero “seccare” le fibre dei vostri tessuti e renderli poco morbidi. Altrettanto importante è impostare sempre una centrifuga bassa.

Infine, cercate di non utilizzare troppo detersivo perché i residui di detersivo rappresentano una delle cause principali di asciugamani ruvidi.

Fase di asciugatura

Per quanto riguarda, invece, la fase di asciugatura, vi ricordiamo, come già detto prima, che le temperature alte tendono a rendere ruvidi i vostri asciugamani.

Perciò, una volta lavati, è consigliabile stenderli in un luogo arieggiato, all’ombra, accertandovi sempre di non esporli alla luce diretta del sole, soprattutto nelle ore più calde della giornata. Inoltre, questo accorgimento potrà proteggere i vostri capi anche da eventuali scolorimenti (se sono colorati) o ingiallimenti (se sono bianchi).

Avvertenze

Vi ricordiamo di leggere le etichette di lavaggio degli asciugamani prima di provare i rimedi consigliati.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.