Be-Total: “energie da vendere”

105

Oggigiorno, seguire un’alimentazione equilibrata non è sinonimo di assunzione certa di tutti i nutrienti necessari all’organismo, poiché l’impiego di prodotti elaborati o raffinati a livello industriale, riduce di molto il contenuto di microelementi essenziali nei cibi, soprattutto di sali minerali e di vitamine idrosolubili. Ciò induce anche gli alimenti che di natura ne sarebbero ricchi ad impoverirsi, come verdura, frutta, latte, uova e cereali integrali, anche se vengono consumati freschi e non trasformati. Ulteriori limitazioni possono dipendere da circostanze soggettive, come determinate intolleranze o allergie o diete ferree o scelte alimentari restrittive, che possono causare la mancanza di taluni nutrienti fondamentali per il corpo, come le vitamine del gruppo B. Quest’ultime si definiscono fondamentali perché consentono reazioni tra loro connesse a vari livelli e quindi permettono il corretto funzionamento del metabolismo generale: una loro carenza comporta problemi e disfunzioni seri in quanto la vitamina B1, B2, B5, B8 e B12 ad esempio, intervengono nella demolizione dei carboidrati e degli acidi grassi per la produzione di energia, la B6 nella trasformazione degli aminoacidi e la B9 nella sintesi del DNA.

Una mancanza di queste vitamine può dunque essere un vero problema e si manifestano così segnali inequivocabili della sofferenza dell’organismo: astenia, stanchezza, crampi, parestesie, disidratazione della pelle, perdita dei capelli, comparsa di afte e dermatiti, irritabilità, ansia, nervosismo, anemie, gastriti e difficoltà di concentrazione e memorizzazione. In tali casi, è necessario reintegrare le vitamine a qualsiasi sia età: nei bambini per la crescita, nell’adolescente per lo studio e la pratica di sport, nella donna in gravidanza per lo sviluppo corretto del feto e nell’adulto e nell’anziano per sopperire alle carenze o affrontare particolari periodi intensi e stressanti in cui il fabbisogno soggettivo aumenta. Se vi sono dei valori standard che si necessitano in base all’età e al sesso, è anche vero però che possono aumentare in base alla vita che si conduce (nei ragazzi che praticano sport agonistico quotidiano giunge fino a 1,8mg/die).

In tutti questi casi, è necessario ricorrere ad un integratore di vitamina B come Be-Total, forse il più famoso e diffuso integratore che, in commercio ormai da anni, ha sviluppato una vera linea di prodotti, rinnovata e che accresce l’efficacia, rivolta alle diverse categorie di pazienti e bisogni.

Be-Total Kids è la soluzione ideata per i bambini, per garantire un corretto sviluppo delle ossa e dei denti, per un apporto energetico maggiore e ottimizzato del cibo e per aiutarlo nelle tipiche malattie dell’età e dei cambi di stagione, dato che contiene anche Calcio e Fosforo, oltre alle vitamine del gruppo B (naturalmente). Sono tavolette masticabili o sciroppi a vari gusti, piacevoli quindi da assumere per i bambini, anche in caso di sindromi influenzali o altre malattie infettive che richiedono l’assunzione di antibiotici, per contribuire al pieno recupero psicofisico, e in caso di intolleranze o idiosincrasie alimentari, che costringono a limitazioni alimentari e quindi ad un impoverimento nutrizionale. È sufficiente assumere 1 tavoletta al giorno per alcune settimane, seguendo la prescrizione medica (non interrompere o saltarne l’assunzione per non vanificare gli effetti). Un eventuale sovradosaggio non è un problema: essendo idrosolubili, le vitamine del gruppo B non si accumulano nel corpo e vengono espulse tramite le urine, naturalmente (l’organismo si autoregola, eliminando la quantità in eccesso).

Per l’adulto, Be_Total può essere ancor più utile visti gli innumerevoli periodi di stress psicofisici cui è sottoposto, per motivi personali, familiari o professionali. Per le donne poi, l’integrazione del gruppo B non dovrebbe proprio mancare sia durante le diete dimagranti sia in età fertile, ed ecco perché sono nati Be-Total Body Plus e Be-Total Mind.

Be-Total Body Plus si compone di vitamina B, potassio e magnesio, al fine di migliorare il rendimento dei muscoli e combattere la stanchezza, rifornendosi di energie e tirandosi un po’ su in modo naturale (le vitamine B infatti, permettono alle energie date dal cibo di essere subito disponibili dal corpo). E’ adatto quindi per i periodi stressanti, ma anche durante la crescita (pubertà) o durante regimi alimentari dimagranti o vegetariani, vegani etc o in gravidanza o in caso di malattie debilitanti con antiobiotici o per le carenze alimentari degli anziani. L’invecchiamento, il loro rallentamento del metabolismo e la minor reattività infatti, rendono l’anziano la persona più bisognosa di integratori vitamici sia per la debolezza dovuta alle frequenti malattie sia per la difficoltà a mangiare, digerire e masticare e quindi per sostenere durante tutto l’anno, le sue prestazioni intellettive e fisiche.

Be-Total Mind invece, è l’integratore specifico per il sistema nervoso centrale che unisce le vitamine B, la fosfoserina e la glutammina: le prime contribuiscono al mantenimento delle strutture e delle funzioni del sistema nervoso centrale, delle energie generali, delle funzioni mentali (memoria, concentrazione ed apprendimento) e della resistenza allo stress; la seconda agisce sulla memoria, sullo stress mentale cronico e nei casi di difficoltà di attenzione; e la terza influisce in modo positivo sul tono dell’umore, sulla concentrazione e sulla performance mentale.

La linea Be-Total si delinea quindi come essere un perfetto alleato per ritrovare le forze e affrontare ogni evenienza e necessità fisica e mentale, durante l’anno, in modo naturale: non tutti sanno poi che la vitamina B stimola i neurotrasmettitori cerebrali ed è indicata per curare lesioni celebrali, i cui danni possono essere così limitati. Ad ognuno, quindi, basta scegliere il proprio prodotto ideale, ma ricordate: gli integratori sono qualcosa in più da assumere, e non dei sostituti di una dieta variata di alimenti e nutrienti!!!