Bikram yoga, non è vero che sudare fa dimagrire

8.744 views

Vi abbiamo già parlato dello Bikram Yoga, la nuova disciplina nota anche con il nome di hot yoga di cui si dice che faccia dimagrire, perché praticata in una stanza molto calda. Ebbene, così non è. Arriva uno studio che mette in discussione la capacità dello Bikram Yoga di far dimagrire semplicemente perché fa sudare molto, tanto che, durante le lezioni, si è costretti ad utilizzare un abbigliamento molto leggero.

Il metodo è stato messo a punto dal maestro indiano Yogiraj Bikram Choudhury e si basa su 26 posizioni dello yoga, che hanno lo scopo di riscaldare e allungare i muscoli, agendo anche su tendini, ossa e muscoli. L’elevata temperatura (intorno ai 40 gradi centigradi) della stanza in cui lo si pratica fa sì che lo stretching sia più profondo e che al contempo si migliori la circolazione e la funzionalità cardiaca. O, almeno, così dicono gli esperti.

Si diceva anche che, sudando molto, lo Bikram Yoga possa aiutare a perdere peso, in maniera più marcata rispetto alle altre discipline che si basano sullo yoga tradizionale. Uno studio dell’Università del Wisconsin di La Crosse (Stati Uniti) ha confrontato l’aumento della temperatura e del ritmo cardiaco in 24 soggetti sani che praticavano yoga tradizionale o la sua variante nella stanza riscaldata. E pare non ci sia alcuna differenza tra i due tipi di esercizio.

Come spiega Cedric Bryant, esperto dell’American Council on Exercise, le persone che praticano Bikram Yoga sono convinte che la sudorazione corrisponda ad un aumento del carico di lavoro, ma non è così. Non si consumano più calorie mentre si svolge questa attività fisica, quello che accade è semplicemente che si suda di più poiché la stanza è calda. Altrimenti, se così fosse, basterebbe fare una sauna di un’ora alla settimana per ottenere lo stesso risultato.

Bryant spiega che, per dimagrire, l’unico modo è rendere più intenso l’esercizio, cosa che non avviene nella disciplina in esame. Da questo punto di vista il Power Yoga sembrerebbe molto più efficace, dato che aumenta la respirazione grazie al susseguirsi di posizioni dinamiche e coreografate, diversamente da come accade nello yoga più tradizionale, dove le posizioni sono statiche e calibrate.

Dunque, se volete dimagrire con l’attività fisica, optate per quegli esercizi che aumentano la vostra respirazione, i cosiddetti esercizi aerobici che migliorano la frequenza cardiaca e permettono di bruciare calorie.