Brazilian wax : depilazione intima alla brasiliana

250

La depilazione è tra le donne e da qualche tempo anche tra alcuni tipi di uomini, un appuntamento irrinunciabile di bellezza e di cura di sé. Pare proprio che la natura sia di troppo in queste circostanze e così la maggior parte delle persone sente di dover eliminare ogni sorta di pelo che secondo la tendenza del momento è considerato “superfluo”.

Ed ecco che ci ritroviamo a depilarci tutto, parti intime come l’inguine comprese, a favore di una presunta “pulizia” e cura estetica.

Con specifico riguardo alla brazilian wax, si tratta di una vera e propria moda che si è diffusa in origine tra le donne brasiliane e che poi è stata esportata in America e da qui ha fatto il giro del mondo, arrivando anche in Italia, destando la curiosità di molte donne, alcune delle quali si sono sottoposte a questo trattamento e non lo hanno più abbandonato, dichiarando di esserne pienamente soddisfatte.

Ceretta alla brasiliana

E’ una depilazione praticata nelle zone intime che prevede un “decespugliamento” quasi totale, che risparmia solamente una sottilissima striscia sul davanti, anche se esiste la variante del “via tutto” ovvero di depilazione totale.

Un’altra variante molto in voga, che ha preso origine sempre dalla brazilian wax consiste nel lasciare una parte di peluria anteriore che viene poi depilata di modo da creare forme artistiche, disegni per intenderci, a forma di cuore, fiore, fulmine e tutto ciò che la stravaganza della singola persona potrebbe desiderare.

Essa viene praticata essenzialmente con la ceretta, che rimane il metodo migliore, secondo le esperte, per avere una ricrescita lenta (dura 3 mesi all’incirca) e pulire bene la zona ottenendo così il massimo risultato anche dal punto di vista estetico.

Certo, vi starete chiedendo se una ceretta nelle zone delicate non sia forse terribile da sopportare.. sicuramente questo trattamento si rivolge alle più coraggiose in quanto dalle testimonianze che ci riesce facile credere, dicono sia davvero dolorosa, almeno le prime volte; il tempo di farsi l’abitudine ma che la soddisfazione finale ripaghi tutto questo.

Molte delle donne che l’anno provato, dichiarano di averlo fatto principalmente per esaudire una fantasia dei loro partners, attratti dall’idea di uno stile bambina, molto seducente e accattivante. Ciò sarebbe di grande aiuto anche al maggior piacere di entrambi i sessi durante il rapporto, dicono.

E in effetti, non sono mancate anche donne dello spettacolo internazionale che hanno confessato essere un loro rituale a cui non saprebbero più rinunciare. Tra le  sostenitrici citiamo Gwyneth Paltrow che ringrazia la sua estetista per averle cambiato la vita; Naomi Campbell che l’adotta da sempre anche per via del suo lavoro, e ancora, Madonna, Jennifer Aniston che coltiva una vera ossessione al riguardo, ed Eva Longoria, secondo cui il look brasiliano migliorerebbe il sesso.

Dove fare la ceretta all’inguine alla brasiliana?

Fino a qualche tempo fa, questo tipo di depilazione veniva praticata solo nei saloni più all’avanguardia, si presume per la delicatezza del compito e la sua difficoltà. A oggi si registra un vero e proprio boom di richieste, tant’è che un po’ tutti i centri estetici, quelli più comuni, per intenderci, si sono specializzati.

E’ così possibile avere tale depilazione molto più facilmente di un tempo e a costi medio- bassi. Certamente il consiglio è quello di affidarvi ad un centro esperto nella depilazione intima integrale, anche a costo di spendere qualcosina in più. Ricordiamo infatti che sebbene la moda sembri essere noncurante della natura e della salute , effettuare una ceretta su pelle così sottile e delicata è un’operazione complessa non priva di rischi.

La ceretta alla brasiliana fa male?

Pensateci bene; è molto invasiva, dolorosa e rischiate di rompere capillari fragili, creare micro lesioni che se non adeguatamente medicate possono provocare infezioni. Ecco che la scelta deve essere molto oculata. Dello stesso parere i ginecologi, secondo cui tra l’altro, depilare “tutto” è controproducente per le difese da batteri e virus che così si ritrovano la strada libera e possono penetrare più facilmente.

E sicuramente non risulta più valida l’idea di effettuarla con creme depilatorie a meno che non siano specifiche per l’intimo, così come la lametta è da bocciare, oltre per la pericolosità anche per l’effetto finale e una ricrescita quasi immediata di peli duri che provocano irritazione e prurito.