Perché il bucato puzza in lavatrice anche dopo averlo lavato

2787
bucato-che-puzza-rimedi-naturali

Quando preleviamo il bucato appena lavato, il profumo di fresco, oltre a vestiti puliti, è il risultato che vogliamo ottenere.

Talvolta, però, capita che, anche se crediamo di aver effettuato bene tutti i passaggi, il bucato puzza e siamo costretti a lavarlo di nuovo.

Con un secondo lavaggio possiamo risolvere il problema, ma la vera soluzione è prevenirlo per non dover fare doppia fatica!

Quindi oggi vedremo perché il bucato puzza anche dopo averlo lavato e come risolvere il problema.

Stendere subito

Quante volte programmiamo un lavaggio e poi ce ne dimentichiamo lasciando i vestiti nel cestello per ore?

Il primo fattore di un bucato che puzza, forse uno dei più diffusi, è proprio lasciare i vestiti in lavatrice per troppo tempo senza stenderli.

come-stendere-panni-per-non-stirarli

È importantissimo che il bucato venga prelevato subito e steso al sole. In caso contrario, infatti, può emanare il cattivo odore di muffa e di acqua stagnante che resterà anche sui panni, neutralizzando il profumo che dovrebbero avere.

Assicuratevi di avere a disposizione il tempo necessario e stendete subito il bucato!

Fare asciugare bene

I lavaggi in lavatrice non sono mai abbastanza! A volte c’è la fretta di toglierli dallo stendino perché dobbiamo metterne altri: quante volte è capitato?

Ricordate, però, che se il bucato non si è asciugato bene e presenta delle parti ancora umide, tenderà a puzzare quando lo piegherete. E vi dirò di più: la puzza potrebbe impregnare anche i mobili o i cassetti nei quali li riponete.

Dunque, fate asciugare bene i panni e non ammassatene troppi sullo stendino: separateli per bene.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Usare un profumatore naturale

Gli ammorbidenti, ahimè, possono essere una delle cause principali di un bucato maleodorante.

Sembra strano, ma vi spiego subito il perché: proprio l’odore dell’ammorbidente ha un effetto contrario nel caso in cui lasciate anche per 10 minuti i panni in lavatrice senza stenderli.

Abbiamo già visto che di per sé il bucato va steso subito (tra l’altro, se li stendiamo bene eviteremo di stirarli), ma la situazione dei cattivi odori peggiora notevolmente nel caso utilizziate ancora l’ammorbidente e se ne mettete troppo.

La soluzione? Usate un profumatore naturale! Potete profumare i vestiti mettendo nella vaschetta della lavatrice 2 cucchiai di Sapone di Marsiglia, 1 cucchiaio di bicarbonato e 10 gocce di olio essenziale a vostro piacimento.

sapone-marsiglia-lavatrice

O ancora, scegliere come ammorbidente naturale l’acido citrico, un rimedio naturale versatile e tuttofare! Ve lo mostro in azione:

Evitare lavaggi brevi

Altro problema di un bucato che puzza dopo la lavatrice sono i lavaggi troppo brevi. Questi possono essere una scelta veloce ed economica, ma cambierete idea quando vi ritroverete a dover lavare di nuovo i panni.

I lavaggi con temperature al di sotto dei 40° non uccidono i batteri, per cui questi restano attaccati ai tubi di scarico e ai vestiti, provocando cattivo odore sul bucato e nella lavatrice.

Effettuate, quindi, lavaggi a temperature che oscillano almeno tra i 40 e i 60 gradi ed eviterete la puzza. Una volta al mese potete azionare un lavaggio a vuoto a 90°.

Questo ed altri consigli potrete trovarli in un video pensato proprio per voi:

Pulire la lavatrice

Tutti i consigli precedenti vi sono stati utili? Adesso vi dico quello principale: pulire sempre la lavatrice!

È di fondamentale importanza avere una lavatrice sempre impeccabile perché è formata da tante parte in cui si può insediare lo sporco.

Attenzione alle varie componenti: cestello, guarnizione, vaschetta, oblò e filtro. Pulire periodicamente questi pezzi vi garantirà sicuramente un bucato profumato.

Potete scegliere il rimedio che preferite per fare il lavaggio a vuoto della lavatrice, ecco i più efficaci:

Potete anche creare una soluzione da spruzzare nella lavatrice vuota dopo ogni lavaggio. Vi basterà sciogliere 1 cucchiaio di Sapone di Marsiglia in 1/2 litro d’acqua, unite poi 1 cucchiaio di bicarbonato e 1 cucchiaio di succo di limone. Mescolate tutto e versate in un contenitore spray.

Perché la biancheria appena lavata puzza?

La biancheria puzza, anche se appena lavata, per via di alcuni errori che si commettono quando avviamo un lavaggio: cestello troppo pieno, utilizzo eccessivo di detersivo o temperature troppo basse.

Come togliere il cattivo odore dai panni lavati in lavatrice?

Usa 100 ml di aceto bianco al posto dell’ammorbidente, così non avrai cattivo odore quando lavi i panni in lavatrice.

Perché i vestiti puzzano dopo il lavaggio?

Molto spesso, sono i detersivi che fanno puzzare il bucato, perché ne utilizziamo troppo, pensando di pulirlo e profumarlo di più. Segui le indicazioni del produttore per evitare questo errore.

Come non far puzzare il bucato?

Segui alcune semplici regole per non far puzzare il bucato: non riempire troppo il cestello, usa la giusta quantità di detersivi e segui le indicazioni di lavaggio appropriate.