Cacca verde

1074
cacca verde

Il colore delle nostre feci rileva lo stato del nostro sistema gastrointestinale. Il colorito considerato normale è il “marrone“, ma spesso notiamo un cambiamento che non sempre è dovuto a patologie intestinali bensì legato all’alimentazione o all’utilizzo di farmaci.

Cosa succede quando il colore delle nostre feci tende al verde? Che cosa significa? Quale differenza tra i mutamenti dei neonati, dei bambini e degli adulti? F

acciamo un po’ di chiarezza senza causare inutili allarmismi.

Perchè la cacca cambia colore

Come sappiamo, in condizioni normali, il colore delle feci varia dal marrone chiaro al marrone scuro. La pigmentazione di questo colore è favorita dalla produzione di bile (dal fegato) e dal tipo di processo di degradazione che subisce nel tratto intestinale.

La bile è composta da bilirubina, una sostanza derivante dalla degradazione dei globuli rossi. La bile viene metabolizzata dalla flora batterica intestinale in stercobilina che dona alle feci il colorito marrone.

Quando il metabolismo diventa troppo veloce la cacca può assumere un altro colorito: il verde. Perchè questa colorazione?

Nelle feci oltre alla bilirubina è presente anche la biliverdina, quando il transito intestinale è veloce non avviene la conversione totale in bilirubina, ma è come se prevalesse solo quest’ultima sostanza e la cacca assume lo strano colore verde.

La causa del colore verde della cacca non dipende sempre da questo processo biliare, le cause possono essere ricercate anche in:

  • assunzione eccessiva di alimenti a base di clorofilla
  • assunzione eccessiva di integratori di ferro
  • assunzione eccessiva di farmaci
  • troppe verdure di colore verde: spinaci, fagiolini, rucola, prezzemolo ecc

Tutto questo porta alle feci di colore verde che spesso sono accompagnate anche da un altro sintomo: la diarrea. La cacca verde non è una peculiarità legata solo ad una fascia d’età o ad un particolare sesso.

Può interessare maschi, femmine, neonati e adulti. Vediamo con quali differenze.

Cacca verde nei neonati e bambini

I neonati sono i soggetti che più ci abituano alla cacca di colore verde. Quando siamo in fasce le feci hanno quasi sempre questo particolare colorito. Perchè accade? Ecco le possibili cause:

  • alimenti ricchi di clorofilla: quando le mamme allattano e hanno assunto particolari alimenti ricchi di verdura a foglia con questa pigmentazione, nei neonati è normale la caca verde perchè la assorbono tramite il latte materno
  • dieta materna ricca di latte e derivati
  • primo latte materno: durante la poppata il latte che fuoriesce dal seno materno ha tre composizioni, il primo latte (composto di zuccheri), il secondo latte di proteine e grassi, il terzo latte essenzialmente composto di grassi. I neonati sono sensibili al primo latte e questo provoca le classiche colichette e la cacca verde. Il consiglio? Non cambiare speso seno nella poppata
  • meconio: nei primi giorni di vita il neonato espelle ancora materiale di colore verdastro contenuto nel suo intestino (secrezioni intestinali e liquido amniotico)
  • dentizione: quando i neonati mettono i primi dentini, producono molta saliva che assorbita dall’intestino provoca diarrea e cacca verde
  • infezioni intestinali e allergie
  • svezzamento: il passaggio dal solo latte materno ad un’alimentazione diversa può causare feci verdi e coliche, perchè il bambino sta abituando gradualmente il proprio organismo a questo cambiamento

In genere queste condizioni non devono procurare allarmismo, ma se dopo 3 giorni continuano le feci verdi e in più il bambino piange per coliche, diarrea e febbre consultare il medico.

Cacca verde negli adulti

Anche gli adulti sono soggetti a cambiamenti nel colore delle feci. Questo sintomi causa spesso allarmismi perchè non è più tanto normale come nei neonati.

Senza farsi prendere dal panico, cerchiamo di capire da cosa può dipendere, perchè non necessariamente ci troviamo di fronte a patologie intestinali gravi.

Se ti capita di evacuare e notare un colorito verde delle feci, prima di farti prendere dall’ansia cerca di capire se ti è capitata una di queste condizioni:

  • transito troppo veloce degli alimenti nell’intestino dovuto a stress, lassativi, virus o batteri, spesso accompagnata da diarrea
  • flora batterica alterata, causa il consumo di antibiotici
  • assunzione di troppi cibi ricchi di clorofilla (verdure verdi)
  • bevande colorate
  • intossicazioni alimentari
  • flatulenza (gas intestinali) che causano gonfiore e dolori

Quando il sintomo persiste per più tempo è consigliabile consultare un medico per scongiurare patologie più o meno gravi come:

  • tumori dell’intestino
  • celiachia
  • morbo di Crohn
  • malattie infiammatorie intestinali
  • salmonella

Consigli utili per riequilibrare il normale colore della cacca

Se la cacca verde non è un problema serio (ma temporaneo) è importante seguire delle norme per riequilibrare la flora batterica e regolare di nuovo il normale transito intestinale.

Per mantenere un intestino sano e allontanare il pericolo della cacca verde si consiglia:

  • bere molta acqua (almeno due litri al giorno)
  • dieta equilibrata e variegata
  • attività fisica

Se non si hanno miglioramenti rivolgetevi ad un medico soprattutto se compaiono febbre, diarrea acuta e tracce ematiche nelle feci oltre allo strano colorito.

Le feci possono assumere anche altri colori, rosso, giallo, nero, in ognuno di questi casi una visita medica è d’obbligo.