Cos’è la ceretta araba?

190
ceretta araba

Indolore, veloce, duraturo. Queste sono le caratteristiche che ogni donna cerca quando si parla di depilazione.

Se ci aggiungi anche la necessità di un metodo economico, fai da te, naturale ed eco-friendly: la ceretta araba è il metodo che fa per te.

La ceretta araba, o sokkar, è un metodo di depilazione antichissimo. Usato dagli antichi egizi, è una ceretta dalla composizione molto semplice quanto efficace. Oggi tornata in voga, prevede l’utilizzo di semplici ingredienti facili da reperire in casa: zucchero, limone, acqua e miele.

Ricetta

  • 1 bicchiere di zucchero
  • succo di mezzo limone
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 2 cucchiai di miele

Il procedimento è veloce

  1. Versare tutti gli ingredienti in un pentolino
  2. Con il calore della fiamma si creerà un composto liquido viscoso e incolore
  3. Portare il composto ad ebollizione
  4. Abbassare la fiamma e aspettare che il composto diventi color ambra (attenzione al colore: se il composto risulta più chiaro allora non è ancora pronto, ma se più scuro significa che è bruciato!)
  5. Lasciar raffreddare il liquido che si solidificherà
  6. Bagnare le mani e prendere la resina dal pentolino e creare una pallina
  7. La ceretta è pronta all’uso!

Come usare la ceretta araba?

L’utilizzo della ceretta araba è molto semplice:

  1. Cospargere, sulla zona da depilare, del borotalco in modo da permettere la ceretta di aderire al pelo ma non attaccarsi eccessivamente alla pelle
  2. Stendere la pallina di ceretta sulla zona interessata contropelo e strappare con piccoli, ma decisi, movimenti seguendo il verso del pelo
  3. Idratare la pelle appena depilata

Ceretta araba VS ceretta tradizionale

Vantaggi

  • Durata: il tempo che intercorre tra una ceretta araba e l’altra è di circa tre settimane
  • Proprietà emollienti e disinfettanti: proprietà caratteristiche del miele e del limone che la compongono
  • Delicata: poiché a contatto con il corpo raggiunge la stessa temperatura lo strappo non è “traumatico” per la pelle. infatti è particolarmente indicata a persone con pelle sensibile, capillari fragili e vene varicose
  • Poco dolorosa: lo strappo risulta meno doloroso della ceretta tradizionale
  • Conservazione: se non la si utilizza tutta, la pallina si può conservare in frigo ed è già pronta per il successivo utilizzo
  • Adatta a tutte le zone del corpo: a differenza della ceretta tradizionale che in alcune zone sensibili del corpo – ad esempio l’inguine o il viso – risulta essere aggressiva, la ceretta araba può essere utilizzata per la depilazione di qualsiasi parte del corpo
  • Addio ai peli incarniti e ai puntini rossi: la delicatezza della ceretta araba la rende il metodo di depilazione indicato per evitare questi inconvenienti della depilazione tradizionale
  • Non ha bisogno di strisce depilatorie: una volta applicata sulla pelle la ceretta viene strappata direttamente con le dita senza l’ausilio di strisce
  • Per tutti: può essere un metodo alternativo di depilazione anche per gli uomini

Svantaggi

  • Lunghezza del pelo: per una depilazione ottimale il pelo deve essere lungo almeno 5 mm
  • Difficoltà nel raggiungere la consistenza ottimale: dosi e tempi della ricetta devono essere seguiti con attenzione altrimenti si rischia di non riuscire ad ottenere la pallina di zucchero in grado di strappare via il pelo