Come ammorbidire i Maglioni vecchi e che pungono con rimedi naturali

147
ammorbidire-maglioni-che-pungono

In inverno è fondamentale indossare i maglioni che riscaldano e ci danno sollievo quando dobbiamo uscire con il freddo all’esterno.

Ma vi è mai capitato di sentirli troppo ruvidi e che danno la sensazione di pungere?

È una situazione molto comune, soprattutto quando si cacciano dal cambio di stagione dopo un anno intero. Dunque non ci resta che vedere insieme alcuni rimedi fai da te per far tornare morbidi i maglioni in poco tempo!

Latte

Le nostre Nonne ce lo darebbero come primo consiglio!

Il latte, infatti vanta delle proprietà emollienti fantastiche e viene usato fin dall’antichità anche per ammorbidire la pelle, dunque pensate a quanto possa essere efficace sui tessuti!

Prendete, dunque, il vostro maglione ruvido e ristretto, posizionatelo in una bacinella e versateci sopra 1 o 2 bicchieri di latte (in base alla grandezza), massaggiatelo tra le mani e poi ricoprite il maglione con acqua fredda e un ulteriore bicchiere di latte.

Lasciate in ammollo per almeno 5 o 6 ore, dopodiché dovrete sciacquare in maniera molto delicata e passare ad un lavaggio più approfondito a mano o in lavatrice.

Aceto

Già usato abbondantemente in lavatrice, l’aceto è un ammorbidente naturale per eccellenza!

Non possiamo trascurare il suo utilizzo se desideriamo indossare di nuovo quei maglioni in lana che tanto ci piacciono.

Riempite una bacinella con acqua fredda, immergete il maglione all’interno e aggiungete 1 bicchiere d’aceto, lasciate così per una notte intera.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

L’indomani andate a massaggiare il maglione, lasciatelo per un’altra mezz’ora e poi risciacquate…sarà morbidissimo!

Balsamo

Un trucchetto che in molti usano, ma che è poco conosciuto prevede l’utilizzo del balsamo per capelli!

Ovviamente è sempre preferibile prediligere prodotti che siano ecologici e naturali così che aiutiamo l’ambiente a mantenersi pulito e puro.

Inumidite il maglione con acqua fredda, poi prendete una noce di balsamo e spalmatela su tutto il maglione massaggiando delicatamente per 5 minuti.

Dopodiché lasciatelo in ammollo sempre in acqua fredda per 4/5 ore andando a massaggiare ogni tanto. Trascorso il tempo necessario dovrete semplicemente risciacquare più volte.

Limone

Analogamente all’aceto, anche il limone possiede delle proprietà emollienti in quanto distende le fibre rendendo il tessuto più morbido.

Non a caso c’è chi lo predilige come ammorbidente naturale in lavatrice insieme a qualche goccia di olio essenziale per non rinunciare mai al profumo!

Per usarlo nel nostro caso non dovrete far altro che riempire una bacinella con acqua fredda e 1 bicchiere di succo di limone, poi mettete in ammollo il maglione per almeno 4 ore.

Finito il tempo, risciacquate il maglione accuratamente e lo avrete non solo morbidissimo, ma anche super profumato!

Bicarbonato

Infine vediamo come usare il bicarbonato di sodio a nostro vantaggio per avere dei maglioni sempre perfetti e morbidi!

L’ingrediente in questione è molto famoso ed è abbondantemente diffuso in lavatrice per diversi scopi.

Se lo scegliete per ammorbidire i maglioni vecchi e ruvidi bisognerà soltanto metterli in ammollo in acqua fredda e 2 cucchiai colmi di bicarbonato di sodio.

Fate passare una notte intera, l’indomani risciacquate e fare asciugare per bene!

Come lavarli

Ultimi consigli importanti per non rischiare l’effetto “carta vetrata” sui maglioni riguarda come lavarli bene!

Ecco i suggerimenti più validi:

  • Leggete sempre e attentamente le etichette di lavaggio, è fondamentale rispettare la volontà del tessuto che state trattando.
  • Se il maglione richiede il lavaggio a mano, usate acqua fredda e ingredienti naturali come quelli sopra descritti.
  • Prediligete gli ammorbidenti naturali come aceto, succo di limone o acido citrico così da non appesantire mai il tessuto.
  • Non lavateli continuamente, ma prestate attenzione a non sporcarli. I lavaggi restringono e deteriorano la lana.
  • Usate programmi delicati in lavatrice e dedicate, quando possibile, un lavaggio esclusivo soltanto ai maglioni e altri tessuti delicati.

Avvertenze

Ancora una volta ricordo di tener presente le etichette di lavaggio per non sbagliare e rovinare i maglioni.