Corredo ingiallito? Come sbiancarlo per averlo come nuovo!

77120
corredo-ingiallito

La composizione del corredo nuziale è una tradizione che viene tramandata di generazione in generazione ed esiste ancora tutt’oggi.

Considerato come l’insieme degli abiti, di accessori o della biancheria che una sposa porterà con sé nella nuova casa, è un’usanza secolare che ha un valore importante.

Siccome la scelta del corredo era un momento di fermento per la famiglia degli sposi, si tende spesso a conferirgli un valore affettivo particolare.

Con il tempo, però, purtroppo anche il corredo più candido e bianco tende ad ingiallirsi nonostante lo abbiamo usato pochissimo e lo abbiamo tenuto sempre nell’armadio in ordine.

E vedere il corredo ingiallito è davvero frustrante!

Però ci sono alcuni ingredienti naturali molto efficaci per lavare il corredo ingiallito e farlo ritornare al suo candore originario!

Vediamo insieme quali sono!

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le etichette di lavaggio dei vostri prodotti prima di seguire i nostri rimedi.

Succo di limone

Il primo rimedio che vogliamo proporvi per riportare il vostro corredo ingiallito al suo candore originale consiste nell’utilizzare il succo di limone.

Prendete, quindi, il succo di 10 limoni e versatelo all’interno di un secchio che contiene circa 3 litri di acqua calda.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Aggiungete, poi, 2 bicchieri di sale fino da cucina e agitate il secchio per mescolare tutti gli ingredienti.

A questo punto, immergente il vostro corredo ingiallito nella bacinella e lasciatelo in ammollo per tutta la notte.

Infine, risciacquate e procedete al comune lavaggio a mano o in lavatrice.

Il vostro corredo sarà più bianco che mai!

Percarbonato di sodio

Un altro metodo molto efficace per sbiancare il vostro corredo senza utilizzare la candeggina consiste nell’usare il percarbonato di sodio.

Il percarbonato di sodio è una polvere bianca molto efficace per eliminare le macchie gialle.

Versate, quindi, un misurino di percarbonato di sodio in una bacinella con acqua molto calda.

Ricordatevi, infatti, che ci vuole una temperatura medio-alta affinché il percarbonato si attivi.

Aspettate, quindi, che si sciolga, immergete il corredo all’interno della soluzione e lasciatelo in ammollo per qualche ora.

Infine, risciacquate e voilà: il vostro corredo tornerà come nuovo!

N.B Non confondetelo con il perborato, che presenta livelli di tossicità per l’ambiente. Evitate il percarbonato per i capi più delicati e in particolare per lana e seta.

Aceto

Anche l’aceto bianco è noto per le sue proprietà sbiancanti e pulenti in quanto è in grado di ravvivare il bianco naturale e rimuovere le macchie gialle.

Tutto ciò che dovrete fare è aggiungere due bicchieri di aceto in una bacinella di acqua calda e agitare il tutto per mescolare gli ingredienti.

Dopodiché, immergete il vostro corredo all’interno della soluzione e lasciatelo a bagno anche tutta la notte.

Infine, risciacquate e stendete il vostro corredo.

Cremor tartaro

Anche se non è molto conosciuto, il cremor tartaro è un agente lievitante molto efficace per sbiancare i tessuti e rimuovere le macchie grigie o gialle.

Versate, quindi, una bustina di cremor tartaro in una bacinella contenente acqua calda.

Immergete, poi, il corredo e lasciate in ammollo per qualche ora. Per un effetto più efficace, potete anche lasciarlo in ammollo per tutta la notte.

Infine, risciacquate e procedete al normale lavaggio.

Sale e bicarbonato

Infine, l’ultimo rimedio prevede l’utilizzo di due ingredienti che sicuramente avrete già in dispensa: il sale e il bicarbonato.

Questi due ingredienti, infatti, svolgono un’azione sbiancante molto efficace e, combinati, sono in grado di eliminare le macchie gialle ostinate presenti sui tessuti.

Prendete, quindi, una bacinella contenente acqua e,  per ogni litro di acqua, aggiungete 2 cucchiai di sale grosso e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio.

Mescolate il tutto e immergete all’interno della soluzione il vostro corredo.

Lasciatelo, quindi, in ammollo per tutta la notte. Potete, inoltre, anche aggiungere mezzo bicchiere di aceto per ottenere risultati migliori.

Altri consigli utili

Vi consigliamo di utilizzare il sapone di Marsiglia quando procedete con il comune lavaggio.

Questo ingrediente, infatti, è noto perché svolge un’azione pulente molto delicata sui capi e sui tessuti.

Evitate l’utilizzo del percarbonato di sodio sui tessuti più delicati.

Controllate sempre bene il tipo di tessuto e la sua delicatezza prima di procedere con la pulizia con gli ingredienti suggeriti.

Infine, vi raccomandiamo di non stendere il corredo al sole, ma sempre all’ombra così da evitare che si possa ingiallire nuovamente.

Avvertenze

Ricordiamo che bisogna seguire le etichette di lavaggio prima di agire di propria iniziativa.

Inoltre, vi raccomandiamo di non utilizzare i metodi sopra menzionati in caso di allergia o ipersensibilità a uno dei prodotti consigliati per il lavaggio.

Trucchetti di pulizia fai da te

Ecco altri consigli che vi possono essere d’aiuto nella vostra pulizia domestica:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.