Prova il Balsamo per Maglioni fai da te per farli tornare morbidissimi!

208
balsamo-fai-da-te-maglioni

I Maglioni in lana sono uno degli indumenti più amati dell’autunno e dell’inverno: caldi e avvolgenti, tengono al caldo e sono morbidi al tatto.

Spesso, però, quando li laviamo, perdono la loro morbidezza: colpa di lavaggi sbagliati, troppo frequenti o dell’utilizzo di prodotti eccessivamente aggressivi.

Ma esiste un modo per mantenere la loro morbidezza o farli tornare soffici dopo che sembrano ormai ruvidi e consumati? Scopriamo insieme come realizzare un balsamo ammorbidente fai da te.

Ingredienti

Prima di iniziare, assicuratevi di avere tutti gli ingredienti. Vi basterà avere:

  • Aceto di vino bianco
  • Acqua
  • Olio essenziale profumato
  • Bicarbonato di sodio

Preparazione

Prendete un flacone vuoto e riempitelo d’acqua a temperatura ambiente (circa 750 ml), poi versateci dentro 250ml di aceto di vino bianco.

A questo punto, dovete mettere nel composto anche una tazza di bicarbonato di sodio. Attenzione, però: se lo mettete tutto insieme, si formerà una schiuma che straborderà dal flacone.

Mettete un po’ di bicarbonato alla volta, in modo che la schiuma non si formi tutta insieme. Infine, aggiungete 7-8 gocce di un olio essenziale profumato a vostro piacere: il più adatto è quello alla lavanda.

Il vostro balsamo ammorbidente fai da te è ormai pronto!

Procedimento

Utilizzare il balsamo ammorbidente per maglioni non è difficile.

Prendete una bacinella di medie dimensioni, riempitela d’acqua a temperatura ambiente, metteteci dentro il maglione che volete ammorbidire e aggiungete 3 misurini di ammorbidente.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Poi, lasciate il maglione in ammollo per una notte. Al mattino, toglietelo dalla bacinella, sciacquatelo e lasciatelo scolare.

In questa fase non dovete assolutamente strizzare il maglione in lana bagnato o potreste fargli perdere la sua morbidezza. Aspettate che si asciughi all’aria e al sole.

Una volta asciutto, il maglione sarà più morbido che mai. Se volete accelerare l’asciugatura senza rovinarlo, provate il trucco dell’asciugamano!

Il merito è principalmente dell’aceto bianco che scioglie i sali minerali e il calcare che si depositano tra le fibre della lana, ma anche del bicarbonato che ha un’azione sgrassante e pulente.

L’olio essenziale, invece, dona al vostro maglione una nota finale di morbidezza e profumo!

Attenzione: quando il vostro maglione si è rimpicciolito, potete provare uno di questi trucchetti. Se, invece, si è infeltrito, fatelo tornare come nuovo così.

E in lavatrice?

In realtà, questo balsamo ammorbidente naturale può essere utilizzato anche in lavatrice, mettendolo nell’apposito scomparto.

Attenzione a non mescolarlo con il detersivo nello stesso scomparto altrimenti potreste annullarne ogni effetto.

N.B: fondamentale è che, anche in lavatrice, utilizziate il lavaggio a freddo o l’apposito programma per capi in lana. Normalmente, però, è sempre consigliato lavare i vestiti in lana a mano, proprio perché si rovinano con maggior facilità rispetto agli altri capi.

Sempre in lavatrice, potete utilizzare alcune alternative che valgono anche per il lavaggio a mano.

Contro i maglioni che pungono, invece, ecco qualche rimedio.

Sapone di Marsiglia

La prima consiste nell’utilizzare sapone di Marsiglia liquido (due cucchiai) e bicarbonato di sodio (un cucchiaio), aggiungendo infine qualche goccia di olio essenziale profumato.

Avviate il lavaggio e… il risultato finale sarà quello di un capo super morbido!

Acido Citrico

Altro rimedio consiste nell’utilizzare l’acido citrico, sciogliendone 150 grammi in polvere in un litro d’acqua e utilizzandone circa 100ml come ammorbidente a ogni lavaggio.

Anche in questo caso il risultato è garantito grazie alla capacità di questa sostanza di rendere nuovamente elastiche e soffici le fibre, facendole diventare morbide al tatto.

N.B: come già detto, preferite utilizzare questi altri rimedi sempre per il lavaggio a mano piuttosto che per quello in lavatrice quando avete a che fare con capi in lana.

Qui potete trovare altri ammorbidenti naturali da usare in lavatrice.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".