Come far tornare Morbidi i Maglioni di Lana infeltriti o vecchi?

2423
maglioni-lana

La lana è un tessuto che viene in nostro soccorso durante l’inverno, in quanto ci tiene al caldo nelle giornate più fredde.

Peccato, però, che i maglioni di lana spesso tendano ad infeltrirsi e a diventare così ruvidi da causare anche prurito sulla pelle. Per non parlare, poi, di quando si rimpiccioliscono addirittura!

Tutto ciò che bisogna fare è rilassare di nuovo le fibre del vostro maglione e renderlo morbido come non mai. In che modo? Con questi trucchetti. Vediamoli insieme!

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio, il quale svolge una leggera azione abrasiva in grado di ridare morbidezza al vostro maglione infeltrito.

Versate, quindi, 1 litro di acqua fredda in una bacinella e aggiungete, poi, 4 cucchiai di bicarbonato. Dopodiché, immergete il vostro maglione o il vostro capo di lana nella bacinella e lasciatelo in ammollo per tutta la notte.

L’indomani, sciacquate il vostro capo, lavatelo con il sapone di Marsiglia e lasciatelo asciugare su un piano orizzontale così da non allargarlo: il vostro maglione sarà subito più morbido!

Aceto

Un altro ingrediente che potrà venire in vostro soccorso in caso di maglioni infeltriti è l’aceto, in grado di rilassare la lana e di allargare le fibre tessili. Vi ricordiamo, infatti, che è considerato un ammorbidente naturale! Aggiungete, quindi, 3 bicchieri di aceto in un secchio contenente acqua fredda, dopodiché mettete il capo in ammollo per circa 20 minuti.

A questo punto, strizzatelo delicatamente per rimuovere l’acqua in eccesso e lasciatelo asciugare all’aria, mettendolo sempre su un piano orizzontale.

N.B Vi raccomandiamo di utilizzare sempre acqua fredda perché l’acqua calda potrebbe infeltrire maggiormente il vostro maglione.

Limone

Dopo il bicarbonato e l’aceto, non poteva mancare all’appello il tanto noto limone, l’agrume dalle mille proprietà e dall’odore inebriante. Vi ricordiamo, inoltre, che questo ingrediente è una manna dal cielo anche per sbiancare eventuali maglioni ingialliti! 

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare il succo di tre limoni spremuti in una bacinella con acqua fredda. Dopodiché, mettete il capo in ammollo e lasciatelo così per 30 minuti. Infine, risciacquate il capo e procedete all’asciugatura. Vi ricordiamo di stenderlo sempre in orizzontale per non farlo allargare o slabbrare.

Latte

Se avete sempre pensato al latte solo come bevanda da bere il mattino per risvegliarsi, non avete, allora, mai considerato le sue proprietà nella pulizia domestica ecologica!  Il latte, infatti, è in grado sia di ammorbidire la lana infeltrita, grazie alle sue proprietà nutrienti ma anche di riportare i capi al loro candore originario grazie alla sua funzione sbiancante sui capi chiari!

Riempite, quindi, una bacinella di latte e immergete al suo interno il vostro capo di lana. Ovviamente, la quantità di latte da utilizzare dipenderà dalla grandezza o dalla quantità dei capi.

Lasciatelo, quindi, in ammollo per almeno un’ora, poi procedete al comune lavaggio con il sapone di Marsiglia che è in grado anche di ammorbidire. Infine, lasciatelo asciugare come già visto nei rimedi precedenti e il gioco è fatto!

N.B Ovviamente, vi consigliamo di optare per altri rimedi in caso vogliate evitare gli “sprechi” o se avete tanti capi infeltriti.

Balsamo

E ora vediamo insieme un ultimo rimedio molto efficace in grado di ammorbidire i vostri maglioni di lana: il balsamo per capelli. Questo prodotto in grado di districare la nostra chioma, infatti, ha proprietà nutrienti e idratanti, in grado di districare anche le fibre dei maglioni infeltriti.

Vi basterà riempire una bacinella con acqua tiepida e aggiungere una noce di balsamo. Dopodiché immergete il capo di lana e lasciatelo in ammollo per circa 15 minuti. A questo punto, risciacquatelo, strizzatelo e stendetelo su una superficie piana: il vostro maglione sarà come nuovo!

N.B Vi suggeriamo di utilizzare un balsamo biologico.

Come evitare di infeltrire la lana

Oltre ai rimedi visti finora per ammorbidire i maglioni di lana, però, ci sono altri accorgimenti che bisogna seguire per evitare di farli infeltrire e per prevenire, quindi, il problema.

Innanzitutto, vi consigliamo di prediligere il lavaggio a mano con acqua fredda o tiepida, in quanto, come già detto, la lana tende a infeltrirsi solitamente a causa della temperatura dell’acqua troppo calda e degli sbalzi di temperatura. Altrettanto importante è prediligere il lavaggio a mano, poiché il lavaggio in lavatrice e l’utilizzo di detersivi aggressivi potrebbero contribuire ad infeltrire il vostro maglione.

Infine, cercate di evitare sempre di esporre i vostri capi di lana alla diretta luce dei raggi solari o ad altre fonti di calore.

Avvertenze

Questi sono metodi ecologici e naturali per ammorbidire i vostri capi di lana oramai infeltriti. Vi ricordiamo, però, di attenervi sempre alle indicazioni di lavaggio, in modo da non rovinare i vostri capi.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.